Articolo aggiornato il 5 Dicembre 2022 da Nicola Di Masi

Quali sono le principali scadenze fiscali previste a Dicembre 2022?

Calendario scadenze fiscali Dicembre 2022: quali sono le principali scadenze fiscali e previdenziali, da tenere a mente nel mese di Dicembre 2022?

In questo articolo indicheremo in maniera sintetica il calendario delle scadenze di Dicembre 2022 sia per i cittadini-contribuenti che devono assolvere i diversi adempimenti fiscali (con l’Agenzia delle Entrate) e previdenziali (con l’Inps) e sia per le imprese ed i lavoratori autonomi.

Calendario scadenze fiscali Dicembre 2022: Agenzia delle Entrate ed Inps

Partiamo subito con il le importantissime scadenze fiscali e previdenziali previste a Dicembre 2022:

  1. 16 Dicembre 2022: versamento dei contributi Inps, delle imposte irpef dei lavoratori dipendenti da parte dell’impresa,
  2. 16 Dicembre 2022: versamento Imu saldo 2022, periodo da Luglio a Dicembre 2022,
  3. 26 Dicembre 2022: scadenza Intrastat per le imprese soggette alla comunicazione mensile,
  4. 27 Dicembre 2022: pagamento acconto Iva relativo all’anno 2022;
  5. 31 Dicembre 2022: scadenza modello Isee ordinario e corrente 2022.
  6. 31 Dicembre 2022: scadenza domanda bonus asilo nido Inps.
  7. 31 Dicembre 2022: scadenza Dichiarazione IMU relativa alle variazioni (acquisto/cessione) degli immobili nell’anno 2021.

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il calendario delle scadenze dell’Agenzia delle Entrate.

Come è noto, ogni mese ci sono tantissime scadenze sia per le aziende e sia per le persone fisiche.

Come prepararsi alle scadenze fiscali 2023?

A Gennaio 2023, saranno diverse, le scadenze fiscali che dovranno affrontare le famiglie. In primis, tutti i nuclei familiari che percepiscono delle prestazioni economiche collegate al reddito, come il Reddito di cittadinanza e l’Assegno Unico, devono presentare il modello Isee 2023, entro il 31 Gennaio 2023.

Inoltre nei primi mesi dell’anno sarà importante informarsi, se bisognerà presentare la domanda dell’Assegno Unico e universale 2023, per il nuovo periodo.

Infine, tutti i beneficiari che sono esonerati dal pagamento del Canone Rai, dovranno inviare il modulo per l’esenzione o inoltrare la domanda online tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per tutti gli altri approfondimenti su Rdc, pensioni, Bonus Inps e 730, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui