Carta Reddito di cittadinanza Poste: cos’è, come richiederla, come utilizzarla

La Carta Reddito di cittadinanza Poste italiane, è una carta di pagamento elettronica prepagata, rilasciata dopo l’accoglimento della domanda reddito di cittadinanza. Dal 6 marzo 2019, sarà possibile richiedere la carta Rdc 2019, ai cittadini con particolari requisiti previsti dal decreto legge 4/2019.

Carta Reddito di cittadinanza Poste italiane: cos’è

La carta Rdc è una carta prepagata, rilasciata dalla poste, dopo il via libera da parte dell’Inps. Sul sito di poste.it, è stata aggiunta una sezione, al servizio del cittadino, che indica in maniera analitica, come funziona la carta reddito di cittadinanza.

Carta Reddito di cittadinanza

Carta Reddito di cittadinanza

Con la carta Rdc è possibile:

  • pagare bene e servizi, presso gli esercizi commerciali, con il circuito Mastercard,
  • prelevare in contanti, per un importo massimo di 220 euro mensili. Per ogni prelievo verrà addebitato un costo di 1,00 euro agli sportelli ATM postali ed una commissione di 1,75 euro, per ogni prelievo dagli sportelli bancari in Italia.
  • effettuare un bonifico Sepa, presso gli uffici postali: al proprietario di casa, nel caso di contratto di affitto o all’intermediario che ha concesso il mutuo per l’acquisto o la costruzione della prima casa, (per ogni bonifico sarà addebitato 1 euro per ciascuna operazione)
  • pagare le bollette delle utenze domestiche presso gli uffici postali.

Non è possibile utilizzare la Carta rdc 2019 per:

  • pagare bene e servizi su siti e-commerce,
  • giochi che prevedono vincite di denaro,
  • per operazioni e prelievi al di fuori del territorio italiano.

Per tutte le informazioni della carta reddito di cittadinanza, è possibile chiamare il numero verde 800.666.888 o visitare il sito ufficiale del reddito di cittadinanza www.redditodicittadinanza.gov.it.

Carta Reddito di cittadinanza Poste italiane: come richiederla

Possono richiedere la Carta Rdc 2019, tutti coloro che possiedono i requisiti previsti dal decretone Reddito di cittadinanza 2019. Per approfondimenti leggi il nostro articolo: Reddito di cittadinanza testo definitivo. Si può richiedere il reddito di cittadinanza tramite:

  • l’ufficio postale del Comune di residenza, secondo la lettera del proprio cognome, con la domanda compilata (Modello SR180 ed eventualmente modello Sr182 in allegato) in originale, una copia della domanda, il documento d’identità non scaduto ed il modello Isee 2019 (Dsu più attestazione Isee),
  • lo Spid, entrando sul sito ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it.:
Domanda online Reddito di cittadinanza con Spid

Domanda online Reddito di cittadinanza con Spid

  • tramite i centri di assistenza fiscali CAF. (Ad oggi molti Caf possono solo acquisire le domande, senza effettuare l’invio della domanda tempestivamente).
Potrebbe interessarti anche  Noipa stipendio Maggio 2019

Dal 6 Marzo 2019 al 31 Marzo 2019, è il primo step per presentare la domanda, per incominciare a ricevere le ricariche da Aprile 2019. Il secondo step partirà dal 6 Aprile al 30 Aprile 2019, per ricevere i pagamenti sulla Carta Rdc da Maggio 2019.

Dopo l’invio della domanda, l’Inps controllerà tutti i requisiti ed invierà l’esito della domanda, sia agli uffici postali e sia al richiedente tramite sms o email. In seguito, il beneficiario del Rdc, sarà convocato da LavoroNew (tramite sms o email) per ritirare sia la carta reddito di cittadinanza e sia il Pin della carta (sulla carta ci saranno già accreditate le prime ricariche). La carta di cittadinanza è personale e deve essere usata esclusivamente dal richiedente del Rdc.

Per importi inferiori a 25 euro, può essere anche utilizzata senza codice Pin, negli esercizi dotati di terminale POS.

Carta Reddito di cittadinanza Poste italiane: Saldo della carta

Per sapere il saldo della carta reddito di cittadinanza devi:

  • recarti agli Sportelli ATM postali, inserendo la Carta Rdc ed il Pin della carta,
  • contattare il numero verde delle poste 800.666.888, in maniera gratuita, sia da telefono fisso e sia da cellulare,
  • consultare il sito delle poste, accedendo all’area personale dopo la registrazione,
  • accedere al sito www.redditodicittadinanza.gov.it.

Ogni mese devi spendere l’intero importo della ricarica Rdc 2019, altrimenti il 20% sarà decurtato dal mese successivo, dopo i controlli semestrali del Ministero del lavoro.

Consulenza online degli esperti di insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza telefonica sulla carta reddito di cittadinanza delle poste? Visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 1 Media: 5]

Scarica gli allegati


Dona il tuo 5x1000 a Insindacabili

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

4 Comments

  1. C’è un refuso, avete scritto “per ricevere pagamenti sulla carta REI” 🙂

    1. Nicola Di Masi 9 Marzo 2019 at 13:09

      Grazie molto gentile. Buona giornata.

  2. Giovanni Ciampi 6 Marzo 2019 at 20:20

    Non ho capito essendo scritto che il prelievo massimo è di 210 euro..ma questo vale anche per la persona singola ?

    1. Nicola Di Masi 7 Marzo 2019 at 13:05

      La persona singola può prelevare massimo 100 euro.

Comments are closed.