Articolo aggiornato il

Come sollecitare il pagamento della malattia agricola 

Anche agli operai agricoli a tempo determinato, spetta il pagamento della malattia agricola direttamente dall’Inps. Mentre per gli operai agricoli con contratto a tempo indeterminato, l’indennità della malattia spetta come gli altri lavoratori, dal datore di lavoro.

Pagamento malattia agricola Inps: a chi spetta?

I lavoratori agricoli a tempo determinato hanno diritto alla malattia Inps, se nell’anno precedente all’evento, abbiamo svolto almeno 51 giornate nel settore agricolo. In generale il lavoratore è tutelato dalla legge anche quando, abbia lavorato 51 giornate nello stesso anno dell’evento morboso, prima di mettersi in malattia. Il periodo di comporto, ossia il periodo massimo pagato dall’Inps, è pari al numero di giorni di iscrizione negli elenchi dei lavoratori agricoli, per un massimo di 180 giorni.

Ai lavoratori agricoli con contratto a tempo indeterminato, è riconosciuta un’indennità di malattia sino a 180 giorni in un anno.

Come richiedere la malattia agricola all’Inps?

Per richiedere il pagamento della malattia all’Inps, bisogna inviare tramite il medico curante, il certificato telematico di malattia all’Istituto previdenziale. All’interno del certificato, sarà indicato, da quando parte l’evento morboso e quando finisce.

Il pagamento della malattia agricola Inps avviene in questo modo:

  • i primi tre giorni (carenza malattia) sono a carico dell’impresa,
  • dal quarto giorno in poi è l’Inps che paga direttamente al lavoratore, entro, di regola, 60 giorni dall’invio del certificato online.

Oltre all’invio del certificato di malattia, non si deve fare alcuna domanda.

Orari visita di controllo e quanto spetta di malattia agricola Inps?

Anche per il lavoratore agricolo è prevista la visita di controllo medica domiciliare. Le fasce orarie di reperibilità, ossia quando il lavoratore, deve essere presente nel proprio domicilio per il controllo, sono:

  1. tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 10.00 alle ore 12.00,
  2. tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 17.00 alle ore 19,00.

In caso di assenza ingiustificata dal domicilio, in caso di visita medica di controllo, al lavoratore non verrà pagata la malattia per:

  1. un massimo di 10 giorni di calendario, dall’inizio della malattia, in caso di 1° assenza,
  2. il 50% dell’indennità restante periodo di malattia in caso di seconda assenza,
  3. il 100% dell’indennità economica dalla data delle terza assenza.

I lavoratori dipendenti del settore agricolo hanno diritto ad un’indennità di malattia pari:

  • al 50% della paga oraria della giornata lavorativa dal 4° al 21° giorno di malattia e
  • del 66,66% della paga oraria, dal 21° al 180° giorno.

Come sbloccare il pagamento della malattia agricola Inps?

Per verificare la data di pagamento della malattia Inps, è possibile accedere con le proprie credenziali Inps nel servizio online fascicolo previdenziale del cittadino e cliccare sul menu a sinistra su prestazioni, pagamenti.

I pagamenti delle malattie Inps avvengono sul conto corrente postale o bancario o sulla carta prepagata indicato sul modello Sr163, nel momento in cui il lavoratore agricolo, ha inviato la disoccupazione agricola.

In mancanza, bisogna inviare il modello Sr163 compilato correttamente alla sede Inps di competenza tramite pec o direttamente allo sportello.

In tutte le sedi Inps, l’erogazione della malattia agricola, avviene quasi sempre con ritardo. Per sollecitare e sbloccare il pagamento, basta accedere al servizio online Inps risponde e selezionare:

  1. Gestione Dipendenti Privati in gestione,
  2. Richiesta di servizi e prestazioni o Altro,
  3. nel testo scrivere: “Ill.ma Inps, chiede il pagamento della malattia Inps agricola, richiesta con numero certificato telematico del medico curante (indicare il numero del certificato di malattia), Vi ringrazio.
Come sbloccare malattia agricola Inps
Come sbloccare malattia agricola Inps

Consulenza Online da Insindacabili.it
Hai bisogno di una Consulenza? Visita la nostra Area dedicata! I nostri professionisti ti attendono online, per aiutarti a risolvere le tue problematiche fiscali e previdenziali.