Articolo aggiornato il 13 Maggio 2023 da Stefano Mastrangelo

Compenso scrutatori Amministrative 2023 – Come e quando vengono nominati?

Domenica 14 e Lunedì 15 Maggio 2023 si terranno le Elezioni per il rinnovo dei Consigli Comunali di circa 800 Comuni, di cui 18 Capoluoghi di Provincia.
Le elezioni si svolgeranno Domenica 14 dalle ore 7:00 alle ore 23:00 e lunedì 15 Maggio, dalle 7:00 alle 15:00 (con eventuale Ballottaggio nei giorni 28 e 29 Maggio). Lo Spoglio dei Voti partirà subito dopo una manciata di minuti, dalla chiusura delle Urne.

Mentre in Sardegna, il primo turno si svolgerà il 28 e 29 Maggio, con eventuale ballottaggio (nei comuni superiori a 15Mila abitanti) domenica 11 e Lunedì 12 Giugno 2023.

E quanto guadagneranno gli Scrutatori ed i Presidenti di Seggio in questa tornata elettorale? Vediamolo nel prosieguo del nostro articolo.

Nomina scrutatori Elezioni 14 e 15 Maggio 2023

Gli scrutatori vengono nominati, in ogni comune, nel periodo compreso fra il 25° e il 20° giorno prima del voto.
Alla nomina provvede la commissione elettorale comunale oppure, la commissione straordinaria o il commissario per la provvisoria amministrazione del comune

E’ possibile votare dalle ore 7:00 alle ore 23:00 di Domenica 14 Maggio 2023 e dalle 7:00 alle 15:00 del 15 Maggio, esibendo un documento di riconoscimento in corso di validità e la tessera elettorale – Si voterà per le attesissime elezioni amministrative in circa 800 Comuni sparsi per tutt’Italia.

Gli scrutatori in tutta Italia saranno chiamati a garantire le operazioni di Voto e a scrutinare gli stessi, determinando quindi i vincitori della tornata elettorale.

L'interno della Scheda Elettorale
L’interno della Scheda Elettorale

Ogni seggio è composto da un Presidente, un segretario ed al massimo quattro scrutatori.
Uno degli scrutatori, a scelta del presidente, deve assumere le funzioni di vicepresidente.
Per la validità delle operazioni del seggio devono essere sempre presenti almeno tre componenti, tra i quali il presidente oppure il vicepresidente.

Quali sono i compiti e le funzioni del Segretario del Seggio Elettorale?
Il segretario come compenso economico è equiparato agli altri scrutatori e deve assistere il Presidente in tutte le operazioni del seggio e più nel dettaglio:

• compila i verbali e gli estratti dei verbali delle operazioni del seggio;
• nel corso delle operazioni di spoglio e scrutinio delle schede votate, insieme agli scrutatori, registra i voti espressi;
• raccoglie gli atti da allegare ai verbali;
• confeziona i plichi contenenti i verbali, le liste della votazione e gli altri
atti delle operazioni di voto e di scrutinio

Elezioni Amministrative di Maggio 2023: quali le sfide elettorali più attese?

Quali sono i Comuni e le Città più importanti che eleggeranno il nuovo primo cittadino?
Tra le sfide più attese dobbiamo nominare le città di:

  • Brescia
  • Sondrio
  • Treviso
  • Ancona
  • Vicenza
  • Udine
  • Imperia
  • Massa
  • Pisa
  • Siena
  • Terni
  • Latina
  • Teramo
  • Brindisi
  • Catania
  • Siracusa
  • Ragusa
  • Monopoli
  • Trapani

Nei comuni con meno di 15Mila abitanti, il sindaco/la sindaca sarà eletta al primo turno, mentre nei comuni con più di 15Mila abitanti, in caso di Maggioranza assoluta non raggiunta, l’elezione slitterà al Ballottaggio del 28 e 29 Maggio (con date differenti per la Sardagna, come già accennato in apertura del nostro articolo).

Paga scrutatori Elezioni Amministrative 2023 – Il compenso per gli scrutatori

Eccoci adesso al punto centrale del nostro articolo: quanto sarà il compenso per gli scrutatori durante le elezioni Amministrative del 2023?

Vi forniamo adesso una breve lista di sintesi – L’unico membro del seggio che guadagna più degli scrutatori è il Presidente. Anche il Segretario, come Paga è equiparato agli altri scrutatori 2023.

Cosa stabilisce le Legge? Qui un breve estratto:
“LEGGE 13 MARZO 1980, N. 70 Determinazione degli onorari dei componenti gli uffici elettorali e delle caratteristiche delle schede e delle urne per la votazione Art. 11
1. In occasione di tutte le consultazioni elettorali, con esclusione di quelle per l’elezione dei rappresentanti dell’Italia al Parlamento europeo, al presidente dell’ufficio elettorale di sezione è corrisposto, dal comune nel quale l’ufficio ha sede, un onorario fisso forfettario di euro 150, oltre al trattamento di missione, se dovuto, nella misura corrispondente a quella che spetta ai dirigenti dell’amministrazione statale.
2. A ciascuno degli scrutatori ed al segretario dell’ufficio elettorale di sezione, il comune nel quale ha sede l’ufficio elettorale deve corrispondere un onorario fisso forfettario di euro 120.

3. Per ogni elezione da effettuare contemporaneamente alla prima e sino alla quinta, gli onorari di cui ai commi 1 e 2 sono maggiorati, rispettivamente, di euro 37 e di euro 25. In caso di contemporanea effettuazione di più consultazioni elettorali o referendarie ai componenti degli uffici elettorali di sezione possono riconoscersi fino a un massimo di quattro maggiorazioni.
4. Al presidente ed ai componenti del seggio speciale di cui all’art. 9 della legge 23 aprile 1976, n. 136, spetta un onorario fisso forfettario, quale che sia il numero delle consultazioni che hanno luogo nei medesimi giorni, rispettivamente, di euro 90 e di euro 61.


Ecco quanto guadagneranno gli scrutatori, i segretari ed i presidenti di seggio per le elezioni del 14 e 15 Maggio 2023:

  • ai Presidenti di Seggio saranno corrisposti 150 euro, mentre scrutatori e segretari riceveranno 120 euro;
  • nei Seggi Speciali, i presidenti di seggio guadagneranno 90 euro, gli altri componenti invece, riceveranno 61 euro.

In caso di abbinamento con altre consultazioni (ad esempio 2 in totale) andrebbero 187 € al presidente e 145 € agli altri componenti del seggio.

Gli importi potrebbero variare leggermente e per questo è importante verificare al Presidente di Seggio o all’Ufficio elettorale gli importi definitivi dei compensi, all’apertura del seggio.

Dopo quanto tempo arrivano i pagamenti agli scrutatori?
Ogni Ente Comunale provvederà al mandato di pagamento per il corpo elettorale – Il compenso, dovrebbe essere corrisposto agli scrutatori dopo circa 7/30 giorni (tempistica di pagamento media, differente da Comune a Comune)

I Risultati delle Elezioni Amministrative di Maggio 2023

Come seguire i risultati delle Elezioni Comunali del 2023 in tempo reale?
Il Ministero dell’interno ha puntato molto sull’innovazione digitale negli ultimi anni e, tramite Web, Radio e TV fornirà una copertura puntuale e tempestiva sull’andamento degli scrutini sezione per sezione.

Un ruolo importantissimo come già detto nel precedente paragrafo, sarà svolto dalla APP per iOS ed Android Eligendo.

Chi si collega invece da Pc e notebook, potrà seguire i risultati elettorali del 14 e 15 Maggio 2023 direttamente online, sul sito del Ministero.

Per le elezioni Comunali del 14 e 15 Maggio 2023, un ruolo chiave sarà svolto anche dalle numerosissime TV e Radio locali, che dedicheranno ampio spazio ai notiziari ed agli aggiornamenti in tempo reale.

Fonte Ufficiale: Ministero degli interni
Link Utili: Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione

Ci auguriamo di avervi offerto una piccola e semplice panoramica sulle elezioni 2023 e sul compenso per gli scrutatori alle Elezioni Amministrative.

Consulenza Online Fiscale e Previdenziale
Tantissimi utenti e lettori si sono già avvalsi della nostra Consulenza professionale online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui