Corsi Regione Puglia per disoccupati 2018: retribuiti a 6 euro all’ora

Corsi Regione Puglia per disoccupati 2018 – In partenza i corsi di formazione retribuiti della Regione Puglia, per i disoccupati residenti in Puglia, grazie all’avviso pubblico “MiFormoeLavoro”.

Chi può iscriversi ai corsi gratuiti della Regione Puglia?

Possono partecipare ai corsi di formazione retribuiti della Regione Puglia:

  • i residenti o domiciliati in un Comune della Regione Puglia;
  • i cittadini italiani o comunitari e stranieri. Possono iscriversi ai corsi, anche i cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa;
  • aver compiuto il 18esimo anno di età;
  • essere disoccupato ai sensi dell’art. 19 del D.lgs 150/2015 e privi di strumenti di sostegno al reddito;
  • essere disoccupato secondo la definizione dell’art. 19 del D.lgs 150/2015 e beneficiari di strumenti di sostegno al reddito.

I partecipanti devono essere in possesso del DID online. Tale dichiarazione è possibile scaricarla online, dal sito dell’Anpal, seguendo la nostra procedura (Did online) o richiederla al Centro per l’Impiego di tua competenza.

Quindi, i corsi di formazione delle Regione Puglia, sono riservati sia ai disoccupati che non percepiscono nessuna prestazione a sostegno del reddito e sia ai disoccupati che percepiscono, la Naspi o altre prestazioni dall’Inps. Anche per chi percepisce il Reddito di inclusione REI, non può partecipare ai corsi di formazione gratuiti ed a pagamento della Regione Puglia.

Corsi Regione Puglia per disoccupati 2018: indennità di frequenza ed accompagnamento al lavoro

Ai destinatari degli interventi, potrà essere riconosciuto un voucher formativo costituito dall’importo dell’indennità di frequenza ed un voucher di servizio individuale per l’accompagnamento al lavoro. Tali vocuher non sono cumulabili con altre forme di finanziamento da parte di enti pubblici e privati che prevedono le stesse attività formative o gli stessi obiettivi.

Potrebbe interessarti anche  Elenco Sedi Inps Roma: la sede inps di competenza territoriale

Agli allievi è riconosciuta, dopo la frequenza effettiva del corso (tale indennità non spetta in caso di malattia, infortunio o assenze superiore al 30% del corso), un’indennità pari ad euro:

  • 6 euro lordi, per i disoccupati senza lavoro, iscritti al centro per l’impiego di competenza e non percettori di sostegni da parte dell’Inps (da questi importi saranno sottratte le ritenute irpef e l’Ente di formazione dovrà emettere il CU 2019),
  • 2,5 euro lordi, per i disoccupati iscritti e che sono disponibili alla ricerca attiva di un lavoro e che sono in possesso di prestazioni a sostegno del reddito da parte dell’Inps, come la Naspi. Per tali lavoratori, la frequenza ai corsi è obbligatoria, in quanto la Naspi è collegata alla dichairazione di disponibilità a frequentare corsi di formazione e di riqualificazione ed all’inserimento nel mondo del lavoro.

Tale indennità sarà erogato dalla Regione Puglia, tramite l’Ente di formazione che il disoccupato avrà scelto. Per questo ti consigliamo di verificare e chiedere attentamente agli Enti di formazione:

  • se hanno raggiunto un numero minimo per l’attivazione del corso di formazione;
  • quando saranno corrisposte le indennità di frequenza al termine del corso;
  • informarti da altri corsisti del tuo Comune che hanno frequentato corsi precedenti, quali sono i tempi medi di erogazione dell’Ente di formazione scelto.

Corsi Regione Puglia per disoccupati 2018:  quando dura il corso?

Il corso di formazione dura massimo 210 ore. Per iscriversi ai corsi retribuiti della Regione Puglia, devi essere disoccupato senza lavoro, sottoscrivere il patto di servizio personalizzato presso il centro per l’impiego di competenza e recarti personalmente, presso gli Enti di formazione della Regione, per le domande di iscrizione. Per l’elenco degli Organismi di Formazione della Regione Puglia, clicca il seguente link del sito sistema Puglia.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza con profitto.

Buon corso a tutti!

Valuta l'articolo
[Totali: 21 Media: 2.9]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

4 Comments

  1. Salve, io sto facendo un corso di formazione legato a garanzia giovani di 200 ore, ma non ci danno neanche 1€ e dicono che è normale e che dipende dal tipo di corso, anche se non mi convince molta questa cosa, come posso controllare se è effettivamente così o ci devono dare qualcosa?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 5 novembre 2018 at 13:43

      Il corso di formazione di garanzia giovani non dovrebbe essere a pagamento. Dopo il tirocinio viene pagato una parte dallo Stato e dall’altra parte dall’azienda per un importo di 450 euro.

      Rispondi

  2. Dove si può trovare l’elenco dei corsi? cliccando sul Link, ricollega al sito ma l’ultimo aggiornamento risale al 2012

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 17 ottobre 2018 at 21:25

      Per scovare l’elenco dei corsi deve visualizzare i siti degli Enti del suo paese di Residenza

      Rispondi

Invia il tuo Commento