Disoccupazione Agricola: quante giornate vengono pagate?

Quali e quante giornate vengono pagate con la domanda di Disoccupazione Agricola? Per ricevere il pagamento della DS, occorre aver maturato almeno 102 giornate di lavoro nel biennio precedente alla data di effettiva presentazione della domanda. quante giornate vengono pagate?

Ad esempio per una domanda presentata nel 2018, bisogna avere almeno 102 giorni di lavoro agricolo tra il 2016 ed il 2017…e così via negli anni successivi.
Ma su quali giornate avviene effettivamente il calcolo INPS della DS Agricola: per il 2017, per il 2016 o per entrambi gli anni del nostro esempio?
Scopriamolo insieme!

Ecco alcune informazioni di base da tenere in considerazione parlando della Disoccupazione Agricola.

A chi non spetta la Disoccupazione Agricola

E’ importante sapere che, la DS Agricola, non può essere richiesta ed ottenuta dai:

  • lavoratori iscritti in una delle Gestioni autonome o nella Gestione Separata per l’intero anno,ovvero per parte dell’anno, ma il numero delle giornate lavorative rientranti nel periodo di iscrizione è superiore a quelle di attività lavorativa dipendente;
  • lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale;
  • lavoratori già titolari di pensione diretta alla data del 1° gennaio dell’anno di competenza della prestazione. Nel caso di pensionamento in corso d’anno, il numero delle giornate indennizzate per disoccupazione agricola viene proporzionato rispetto al numero di mesi precedenti la decorrenza della pensione;
  • lavoratori che non hanno presentato la domanda di disoccupazione agricola nei termini di Scadenza – E’ importantissimo inviare la domanda entro fine Marzo
  • i lavoratori già titolari di pensione alla data del 1° gennaio dell’anno di competenza della DS. Nel caso di pensionamento in corso d’anno, il numero delle giornate indennizzate per disoccupazione agricola viene riproporzionato rispetto al numero di mesi antecedenti la decorrenza della pensione.
  • tutti i lavoratori che si dimettono volontariamente, fanno eccezione per:
    • le madri lavoratrici che si dimettono nel corso del periodo di puerperio (o lavoratori padri)
    • chi si dimette per giusta causa

La disoccupazione agricola quando viene pagata?

Il pagamento della DS Agricola avviene in un’unica soluzione e solitamente entro il mese di Giugno/Luglio di ogni anno.
Per consultare lo “Storico” dei pagamenti della Disoccupazione Agricola negli ultimi anni, vi rimandiamo a questo link.

La disoccupazione Agricola e gli assegni familiari

Assieme alla domanda di disoccupazione agricola, è possibile presentare la richiesta degli assegni familiari – ANF
Per presentare la domanda per l’assegno per il nucleo familiare (sempre entro le scadenze previste) si devono fornire:

  • la data di matrimonio o la data dell’Unione Civile;
  • le dichiarazioni di responsabilità e le sentenze in caso di separazione o divorzio;
  • i dati anagrafici dei componenti familiari interessati;
  • le dichiarazione dei redditi dei componenti familiari indicati nella domanda, dell’anno d’imposta 2016 e 2015.
  • l’eventuale dichiarazione sanitaria per richiedere l’aumento dei livelli reddituali quando i familiari si trovano in particolati situazioni.

La disoccupazione Agricola e le detrazioni fiscali

Il messaggio Inps n. 5096 del 20 Dicembre 2017, precisa che la nuova procedura Inps Disoccupazione e/o Anf agricola, ha abolito l’opzione per la scelta delle detrazioni d’imposta per lavoro dipendente ed assimilato e per coniuge e figli a carico. Infatti per rilasciare la dichiarazione per le detrazioni fiscali, dovrà essere utilizzato un nuovo servizio Inps, cliccando sul seguente linkDisoccupazione Agricola quante giornate vengono pagate

Per ricevere inoltre il pagamento, è indispensabile allegare alla domanda telematica Inps il modello Sr163 compilato correttamente. In caso contrario, dopo l’accoglimento della domanda, non sarà possibile riscuotere la somma spettante.

Disoccupazione Agricola: quante giornate vengono pagate?

Se, sempre continuando con il nostro esempio delle 102 giornate, 51 sono state lavorate nel 2017 e 51 sono state lavorate nel 2016, allora, le giornate effettivamente indennizzate ai fini della Disoccupazione Agricola, saranno solo quelle relative al 2017 (l’anno precedente all’invio della domanda)

Consulenza Online

Un Team di esperti sarà sempre a completa disposizione a questo indirizzo – Grazie per aver visitato il nostro sito web

Valuta l'articolo
[Totali: 5 Media: 4]

Hai trovato utile il nostro articolo? Hai chiarito qualche dubbio in merito ad un argomento? Effettua una Donazione ed aiutarai il nostro Team ad aggiornarti sempre con le ultime Novità 😉


Posted by Stefano Mastrangelo

Consulente tecnico e creatore di contenuti per il sito Insindacabili.it

Invia il tuo Commento