Articolo aggiornato il 21 Marzo 2020 da Nicola Di Masi

Inps domanda di 600 euro Decreto Cura Italia

Il decreto Cura Italia numero 18 del 17 Marzo 2020, pubblicato sulla gazzetta ufficiale, prevede un bonus di 600 euro, per i lavoratori autonomi e per tutti i settori che sono stati colpiti dall’emergenza Coronavirus, come gli agricoli, gli stagionali ed i lavoratori dello spettacolo.

La procedura online dell’Inps, per inviare le domande, sarà operativa alla fine del mese di Marzo 2020. I tecnici dell’Inps stanno già creando il modulo online, nel servizio Inps: domande per prestazioni a sostegno del reddito.

Nuova procedura online misure Covid 19
Nuova procedura online misure Covid 19

Bonus di 600 euro per professionisti e co.co.co.

Gli articoli 27 e 28 del decreto Cura Italia, prevedono l’erogazione di una tantum nel mese di marzo, pari a 600 euro per:

  • i liberi professionisti titolari di partita iva attiva, alla data del 23 febbraio 2020, solo per gli iscritti alla gestione separata Inps,
  • lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa alla data del 23 febbraio 2020,
  • i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Ago, artigiani e commercianti.

I lavoratori indicati non devono essere titolari di pensione diretta e non iscritti ad altre forme previdenziali. Per richiedere l’indennità di 600 euro, i lavoratori autonomi devono presentare una domanda telematica all’Inps, quando saranno indicate le modalità operative (il prima possibile). Infatti per ogni misura, ci sono dei limiti sugli stanziamenti.

Indennità di 600 euro per stagionali nel turismo e stabilimenti termali

Anche ai lavoratori stagionali è riconosciuta una tantum di 600 euro per il mese Marzo, solo per i prestatori di lavoro del settore turismo e degli stabilimenti termali.

I prestatori di lavoro devono essere stati involontariamente licenziati nel periodo compreso tra il 1° Gennaio 2019 e la data del 17 Marzo 2020. Gli stessi non devono essere titolari di trattamento pensionistico diretto e non titolari di un contratto di lavoro dipendente alla data del 17 Marzo 2020. Per ottenerlo bisogna presentare una domanda telematica all’Inps.

Bonus di 600 euro per i lavoratori agricoli

Ai lavoratori operai agricoli a tempo determinato, che nell’anno 2019 hanno lavorato almeno 50 giornate effettive in agricoltura, è riconosciuta una tantum di 600 per il mese di Marzo 2020. Gli stessi lavoratori non devono essere titolari di pensione. L’ottenimento dell’indennità di 600 euro avviene tramite domanda all’Inps.

Tantum 600 per i lavoratori dello spettacolo

Ai lavoratori iscritti al fondo pensioni lavoratori dello spettacolo, spetta una tantum di 600 euro per coloro che hanno:

  • almeno 30 contributi giornalieri versati nell’anno 2019, dal quale deriva un reddito non superiore a 50000 euro,
  • non siano titolari di un rapporto di lavoro dipendente alla data del 17 Marzo 2020.

L’indennità viene erogata, nel limite dei fondi, previa domanda telematica da presentare all’Inps.

Le indennità previste non sono cumulabili tra loro e non sono assoggettabili a irpef. Noi di insindacabili, nel momento cui sarà reso noto il modulo online di domanda Inps per i 600 euro, pubblicheremo le modalità operative.

Inoltre l’Inps nel messaggio n. 1288 del 20 Marzo 2020, precisa che il bonus di 600 euro non spetta ai percettori di reddito di cittadinanza.

Consulenza online del Team di insindacabili.it
Per qualsiasi consulenza previdenziale telefonica, accedi alla nostra area dedicata di Consulenza online.

27 Commenti

    • Se ha versato almeno un mese di contributi alla gestione separata può richiederlo quando uscirà la circolare Inps.

  1. la mia coinquilina ha fatto la barista con contratto a tempo determinato fino al 10 marzo ma è stata mandata via una settimana prima a causa del coronavirus e ha richiesto la naspi, ha diritto a ricevere il bonus?

  2. salve, ho fatto la domanda per il bonus 600 euro sono uno stagionale del turismo ho controllato sul sito dell inps ma ancora niente, cosa devo fare?

  3. Salve. Scusate la domanda. Ho lavorato 4 mesi operaio agricolo nel 2019. Ho fatto domanda il 17. Quando dovrei ricevere il pagamento secondo voi?

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui