Inps Cud 2019 online: cosa controllare, bonus Renzi, istruzioni

Da poche ore è online, la certificazione Unica 2019 dell’Inps. Il Cud 2019, è una certificazione, dove vengono riepilogati i redditi percepiti dei pensionati e da chiunque abbia usufruito delle prestazioni a sostegno del reddito dell’Inps. Nella certificazione unica 2019, sono riportati i redditi del periodo di imposta, di tutto l’anno 2018.

Cud 2019 Inps: quando arriva?

La certificazione unica 2019, è un documento ufficiale dell’Inps, per elaborare la dichiarazione dei redditi 2019. Il Cu o l’ex modello Cud 2019 Inps, è già online da poche ore. Per scaricarlo bisogna recarsi sul sito dell’Inps: www.inps.it e scrivere nella barra cerchi servizi: Certificazione Unica 2019. Clicca sul servizio Certificazione Unica 2019 Cittadino.

Cud 2019 Inos online
Cud 2019 Inos online

In seguito inserisci il codice fiscale ed il Pin dispositivo Inps o lo Spid. E’ possibile anche richiedere il Cu 2019 all’Inps, tramite pec al seguente indirizzo: richiestacertificazioneunica@postacert.inps.gov.it, allegando una semplice richiesta ed il documento di identità non scaduto.

Per i cittadini over 80enni, titolari di indennità di accompagnamento speciale o di comunicazione, è attivo il servizio Inps: sportello mobile, che permette la spedizione del Cud all’indirizzo del pensionato. Invece per i pensionati all’estero, si può richiedere la certificazione unica dei redditi, contattando i numeri (0039 0659058000) o il numero (0039 0659053132), dalle ore 8.00 alle 19.00, orario italiano, fornendo il codice fiscale e i dati anagrafici.

Il Cu 2019 Inps, può essere scaricato anche dal CAF, sottoscrivendo un’apposita delega.

Certificazione Unica 2019: istruzioni

Sul modello Cu 2019 dell’inps, sono riportati i seguenti redditi o le indennità pagate direttamente dall’Inps:

  • i redditi dei pensionati,
  • le indennità di disoccupazione pagate dall’Inps, dal 1° Gennaio 2018 al 31 Dicembre 2018,
  • le indennità di mobilità e di cassa integrazione corrisposte direttamente dall’Inps.

Questo modello deve essere stampato e bisogna portarlo al CAF, insieme a tutta la documentazione necessaria per elaborare il 730. Per scaricare, salvare o stampare la certificazione unica delll’Inps, guarda il nostro video:

Potrebbe interessarti anche  Reddito di cittadinanza verifica requisiti Inps

 

Cu 2019 Inps: cosa controllare?

Molti lettori durante l’anno ci comunicano delle anomalie soprattutto:

  • per il mancato pagamento del Bonus Renzi in tutte le mensilità,
  • per il salasso delle ritenute irpef pagate e trattenute sulla disoccupazione Naspi.

Grazie al rilascio del Cu 2019 Inps, il disoccupato può controllare:

  1. le ritenute irpef pagate nell’anno 2018 e chiedere un’eventuale rimborso fiscale sulla dichiarazione dei redditi 2019, (il tutto dipende dai redditi complessivi del disoccupato)
  2. il bonus Renzi erogato e non erogato dall’Inps e recuperarlo sulla dichiarazione 730 o ex modello Unico 2019.

Qui di seguito indichiamo il quadro delle imposte irpef pagate. In questo caso sono uguali a zero

Imposte irpef sul Cu 2019 Inps
Imposte irpef sul Cu 2019 Inps

Nel sezione di seguito indichiamo il quadro del Bonus Renzi. In questo caso il codice 2 significa che il bonus non è stato erogato.

Come Recuperare Bonus Renzi non erogato
Recuperare Bonus Renzi non erogato

Recuperare Bonus Renzi non erogato: come fare?

Il bonus di 80 euro sulla Naspi, è un calcolo automatico dell’Inps, in base all’importo dell’indennità Naspi da erogare nell’anno in corso ed in base ai giorni di durata della disoccupazione. Per questo, se non si percepisce il bonus Renzi sulla disoccupazione, è possibile sempre recuperarlo sulla dichiarazione dei redditi 2019. Infatti nel Cud 2019 Inps, è indicato l’importo erogato e non erogato dal sostituto d’imposta Inps. Se avrai tutti i requisiti, sulla dichiarazione dei redditi, potrai recuperare il Bonus Renzi (quello non percepito) sulle mensilità dell’anno 2018.

I lavoratori domestici colf e badanti, per richiedere il Bonus Renzi, devono inviare la dichiarazione dei redditi 730 o ex modello Unico 2019. Per tutti i lavoratori dipendenti vale lo stesso discorso del Cud Inps, se non c’è sulla certificazione unica, è sempre possibile recuperalo sulla dichiarazione dei redditi.

Consulenza del team di insindacabili.it

Per una consulenza personalizzata sulla certificazione unica 2019 Inps, clicca la nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 2 Media: 5]

Dona il tuo 5x1000 a Insindacabili

6 Commenti

  1. Buongiorno,
    sono in possesso di 2 cu 2019 (1 inps e 1 azienda per cui lavoro) dove risulta erogato un bonus irpef totale di euro 1020,00.
    Mi sono recata all’inps e mi è stato detto che la cu Inps considera anche il mese di Dicembre dell’anno precedente, quindi che importo devo inserire nel 730?
    L’importo massimo di 960,00 euro?
    Fatemi sapere grazie
    Raffaella

    • Deve riportare sul 730 i Cud sia dell’azienda e sia dell’Inps. Si faccia consigliare dal suo CAf.

  2. Buonasera
    avrei una domanda
    Nel 2018 ho effettuato alcuni di giorni di cassa integrazione pagati direttamente da INPS, che ha effettuato il bonifico a gennaio 2019.

    In questo caso avrò un CU 2019 da INPS per questo reddito?
    Oppure dato che il bonifico è del 2019 sarà nel CU 2020?

    grazie

  3. Salve, sono in sostegno naspi, per elaborare il 730 devo obbligatoriamente recarmi ad un CAF oppure posso farlo dal sito dell agenzia delle entrare con la certificazione precompilata? Nella precompilata risulta il reddito percepito dalla naspi?

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)