Articolo aggiornato il 12 Febbraio 2021 da Stefano Mastrangelo

Se Isee aumenta si rischia di perdere il Reddito di cittadinanza?

Perché il valore Isee è aumentato nel 2021? Se la soglia Isee 2021 supera il valore di 9360 euro, si rischia di perdere il reddito e la pensione di cittadinanza? Come cambierà l’importo Rdc da Febbraio 2021?

Questi sono i maggiori dubbi dei nostri lettori, dopo la presentazione del modello Isee 2021, ancora non scaduto, in quanto si può presentare anche dopo il 31 gennaio 2021. La sua validità, decorre, dal momento della presentazione, sino al 31 dicembre 2021.

Isee aumenta con reddito di cittadinanza 2021

Nell’Isee 2021 sono stati indicati automaticamente dall’Inps, i trattamenti erogati nel 2019, come:

  • gli importi delle ricariche del reddito e pensione di cittadinanza,
  • le ricariche REI, del reddito di inclusione.
  • i trattamenti erogati direttamente dall’Istituzione previdenziale.

Precisamente questi importi sono indicati nel quadro FC8 – Sezione III – Trattamenti erogati dall’Inps e spese.

Isee aumenta con reddito di cittadinanza 2021
Isee aumenta con reddito di cittadinanza 2021

Il reddito e la pensione di cittadinanza hanno fatto aumentare il valore ISEE. In questo esempio pratico del calcolo dell’Isee, l’importo dei trattamenti erogati è ridotto del 20%. (4514 – 20% = 3611,20)

Valore Isee 2021
Valore Isee 2021

In seguito, per determinare la somma dei redditi dei componenti del nucleo familiare, per il solo calcolo Isee, si sommano i trattamenti erogati, al netto della franchigia, pari ad euro 3611,20 ed i redditi indicati sempre nel quadro FC8 della DSU.

Prospetto ordinario Isee 2021
Prospetto ordinario Isee 2021

La somma dei redditi dei componenti del nucleo, non è il valore da prendere, per calcolare l’importo della quota A del reddito di cittadinanza.

Valore Isee 2021 superiore per Reddito di cittadinanza: cosa succede?

Dopo l’invio della dichiarazione Isee 2021, bisogna controllare il suo valore e soprattutto cosa ha determinato l’importo dell’ISEE. Se lo stesso è causato dall’inserimento da parte dell’Inps, delle ricariche RDC e PDC ricevute nell’anno 2019, non ci sono problemi, solo per il mantenimento dei requisiti del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza nel corso del 2021.

Al contrario, se l’impatto è dovuto dal reddito del nucleo familiare, variato rispetto al 2019 e questo supera il valore di 9360 euro, è importantissimo controllare se è possibile presentare un modello Isee corrente 2021, con i redditi degli ultimi 12 o 2 mesi del nucleo, sempre se è più conveniente.

Quindi gli importi delle ricariche del reddito di cittadinanza non incidono ai fini del requisito dello stesso sussidio.

Nuovo importo Reddito di cittadinanza a Febbraio 2021

Per calcolare il nuovo importo della ricarica Rdc e Pdc di Febbraio 2021, non bisogna considerare l’attestazione ISEE e la voce: somma dei redditi dei componenti del nucleo.

Il beneficiario deve richiedere al CAF, la stampa del quadro FC8 della DSU 2021 di tutti i componenti familiari, dove sono indicati tutti i redditi:

Redditi ordinariamente dichiarazioni all'Agenzia delle Entrate
Redditi ordinariamente dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate

Il reddito di cittadinanza si calcola sommando la:

  1. Quota A di 500 euro per 12 = 6000 euro per il parametro della scala di equivalenza Rdc (ad esempio 1,4 per due componenti adulti) meno il Reddito complessivo ai fini irpef anno 2019 (non considerando il Reddito e pensione di cittadinanza) meno i trattamenti assistenziali in corso (ossia quelli che si percepiranno da Gennaio 2021 in poi),
  2. la Quota B di 3360 euro annuali per i nuclei con casa di abitazione in affitto e con un canone di locazione mensile pari a 280 euro. Oppure 1800 euro annui per casa di proprietà costruita o acquistata con mutuo.

Ad esempio per due componenti adulti, con un reddito di lavoro dipendente di 6000 euro, con casa di abitazione in affitto e trattamento assistenziale in corso carta acquisti, l’importo del Reddito di cittadinanza è pari a:

  • Quota A = 6000*1.4 = 8400 – 6000 (reddito irpef dichiarato 730 o Unico) – 480 euro (6 mensilità carta acquisti) = 1920
  • Quota B = 3360 (280*12)

Questi due componenti percepiranno di reddito di cittadinanza 440 euro. (1920 + 3360 / 12 mesi)

Per aumentare il reddito e la pensione di cittadinanza, consigliamo di guardare il nostro video:

Riferimento normativoDecreto Legge n. 4/2019 convertito in Legge il 28/03/2019.

Consulenza Professionale Insindacabili.it
Hai bisogno di una Consulenza telefonica sul nuovo calcolo del Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza 2021, accedi alla nostra area di Consulenza online.

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro portale:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui