Le detrazioni fiscali 2019 Inps per familiari a carico: scadenza il 15 Febbraio 2019

Entro il 15 Febbraio 2019, bisogna comunicare all’Inps in via telematica, le detrazioni fiscali 2019 per familiari carico. I disoccupati percettori di una prestazione economica, come la disoccupazione Naspi o la mobilità Inps ed i pensionati, devono comunicare all’istituto previdenziale, se hanno diritto alle detrazioni fiscali per i familiari per tutto l’anno 2019.

Le detrazioni fiscali 2019 Inps

Le detrazioni fiscali, ai sensi dell’art. 13 del TUIR (testo unico delle imposte sui redditi) sono degli importi che si detraggono dall’imposta lorda irpef e permettono una diminuzione delle imposte irpef da pagare mensilmente. Esistono diversi tipi di detrazioni fiscali:

  • la detrazione fiscale per reddito di lavoro dipendente ed assimilati; in questo caso il modello di detrazione deve essere consegnato a mano al datore di lavoro o in via telematica all’Inps;
  • le detrazioni fiscali per redditi di pensioni;
  • le detrazioni per coniuge e figli a carico; (art. 12 del Dpr 917/86)
  • per richiedere l’applicazione di un’aliquota irpef maggiore per l’interno anno 2019;
  • per rinunciare alle detrazioni d’imposta.

Secondo il messaggio Inps n.3806 del 15 ottobre 2018, i percettori di trattamenti pensionistici e previdenziali, che vogliono applicare un’aliquota maggiore per il calcolo delle imposte o rinunciare alle detrazioni, devono inviare ogni anno telematicamente, la dichiarazione di detrazione fiscale. Noi consigliamo di controllare, in tutti i casi, l’applicazione delle detrazioni fiscali da parte dell’Inps, sia per:

  • i percettori di prestazioni a sostegno del reddito come Naspi e mobilità;
  • i beneficiari di trattamenti pensionistici e previdenziali sia Inps che Ex – Inpdap.

In mancanza di tale comunicazione, l’Inps applicherà le aliquote 2019 irpef senza detrarre le detrazioni d’imposta.

Detrazioni fiscali per familiari a carico: chi è a carico fiscalmente?

Bisogna fare subito una precisazione. E’ importante distinguere le detrazioni fiscali dagli assegni familiari. Sono due cose completamente distinte e disciplinate da due normative diverse. Per essere a carico fiscalmente nel 2019:

  • il coniuge non deve superare, per l’anno 2019, un reddito complessivo di 2840,51 euro;
  • i figli minori di 24 anni, non devono superare un reddito complessivo di 4000 euro; (il limite è aumentato dal 1° Gennaio 2019);
  • i figli maggiori di 24 anni, che non superano un reddito complessivo di 2840,51 euro.
Potrebbe interessarti anche  Contratto commercio distribuzione moderna organizzata 2019: livelli e retribuzioni

Modulo detrazioni fiscali Inps 2019

Per richiedere le detrazioni fiscali Inps 2019, dal 1° gennaio 2019, devi inviare attraverso il servizio online dell’Inps: Detrazioni fiscali – domanda e gestionela dichiarazione 2019 delle detrazioni fiscali per familiari a carico, entro il 15 Febbraio 2019. Clicca sul link detrazioni fiscali ed inserisci il codice fiscale ed il codice Pin Inps dispositivo. (E’ importante avere il Pin dispositivo per inviare correttamente la dichiarazione).

Nel servizio online detrazioni fiscali Inps puoi:

  • consultare l’ultima dichiarazione in corso di validità;
  • confermare o modificare i dati in possesso dall’Inps;
  • inserire una nuova dichiarazione per l’anno corrente e per quello successivo

Domanda detrazioni fiscali 2019 Inps

Per proseguire con la procedura, clicca su avanti:

Detrazioni fiscali 2019 Inps

Detrazioni fiscali 2019 Inps

Clicca su visualizza per consultare le detrazioni applicate in corso di validità o modifica, per variare quelle comunicate.

Detrazioni fiscali familiari a carico Inps

Detrazioni fiscali familiari a carico Inps

Verifica i dati anagrafici e modificali in caso di errore.

Detrazioni fiscali ai sensi dell'art. 13 del TUIR

Detrazioni fiscali ai sensi dell’art. 13 del TUIR

Nel riquadro sono evidenziati le detrazioni del nucleo familiare: per coniuge e figli fiscalmente a carico. Se vuoi modificarle clicca su SI ed aggiungi i dati anagrafici dei familiari a carico.

Detrazioni Inps 2019

Detrazioni Inps 2019

Nella sezione detrazioni art. 13, clicca si o no, per applicare le detrazioni d’imposta per lavoro dipendente, assimilato o per i pensionati. Cliccando sul quadratino rinuncia bonus DL 66, rinuncerai al Bonus di 80 euro (denominato Bonus Renzi). In questo riquadro puoi anche confermare o revocare le detrazioni (solo pensioni fino a 7500 euro e terreni fino a 185,92 euro) previste dall’art. 11 del Testo unico dei redditi di imposta.

Invece in altre richieste, puoi richiedere di applicare un aliquota irpef maggiore, per pagare più tasse sul cedolino della pensione mensile e meno tasse sulla dichiarazione dei redditi 730 o modello di redditi persone fisiche (ex modello Unico).

Altre detrazioni fiscali 2019 Inps

Altre detrazioni fiscali 2019 Inps

Le detrazioni d’imposta 2019 devono essere presentate entro il 15 Febbraio 2019. Se non si presenta la dichiarazione telematicamente, l’Inps revocherà le detrazioni fiscali dopo il cedolino di Aprile 2019 e farà un conguaglio di tutti i mesi precedenti. Anche i pensionati residenti in uno Stato estero convenzionato con l’Inps, possono usufruire delle detrazioni fiscali, solo se producono in Italia il 75% del loro reddito complessivo

Consulenza online di insindacabili.it

Per qualsiasi problematica fiscale e previdenziale, puoi accedere alla nostra area riservata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 4 Media: 3.5]

Dona il tuo 5x1000 a Insindacabili

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.