Articolo aggiornato il 1 Luglio 2023 da Stefano Mastrangelo

Date di pagamento per le Pensioni Inps di Luglio 2023

Quando arriveranno gli attesissimi assegni di Pensione di Luglio 2023?
Un mese davvero molto importante per tanti pensionati in quanto si potrà ricevere sia la 14esima mensilità che l’aumento sulle Pensione minime.

Ma proseguiamo per grado: vediamo per prima cosa, quale Calendario sarà osservato da Poste Italiane e Banche, per il pagamento in sede delle Pensioni Inps di Luglio 2023.

Calendario Pagamento Pensioni a Luglio 2023

Considerando l’uscita dallo Stato di Emergenza a partire dal 31 Marzo ’22 e con i nuovi allentamenti messi in atto dal primo Maggio 2022, è facile intuire come il nuovo accredito delle Pensioni Inps, avverrà senza alcun Anticipo anche nel mese di Luglio 2023.

I pensionati potranno dunque ritirare le pensioni di Luglio presso Poste Italiane a partire da Sabato 1° Luglio 2023.
In Banca invece, si dovrà attendere sino a lunedì 3 Luglio.
Di fatti come è noto, le Banche non predispongono i pagamenti allo sportello di sabato, ma chi ha un conto con funzionalità home-banking, potrebbe trovare la cifra già dal giorno uno del mese di Luglio.

Poste Italiane ricorda anche che i cittadini con età pari o superiore a 75 anni possono richiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro all’arma dei Carabinieri.

Pagamento Pensioni Inps Luglio 2023 ed aumenti alle minime

In un articolo pubblicato dal Corriere della Sera, si indica che è stata disposta ufficialmente, la data del pagamento degli aumenti e degli arretrati dell’1.5% e del 6.4% per i pensionati over 75enni.

Ricordiamo che la legge finanziaria del Governo Meloni ha previsto due incrementi delle pensioni minime (compreso dell’importo della tredicesima):

  1. un aumento delle pensioni con trattamento minimo da Gennaio 2023 a Dicembre 2023 (compresa la tredicesima) di 1,5 punti percentuali e di 2,7 punti percentuali per l’anno 2024;
  2. un aumento delle pensioni minime per gli ultrasettantacinquenni, di 6,4 punti percentuali.

Da Luglio dunque ci dovrebbero essere i tanti attesi incrementi: per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere questo articolo dedicato.

La quattordicesima Inps per le Pensioni di Luglio 2023

Ma non è tutto! Molti pensionati, potranno ricevere anche la quattordicesima mensilità, rendendo dunque l’assegno di Pensione ancora più sostanzioso.
Per ricevere la 14esima Inps a Luglio 2023, il/la pensionato/a deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

la quattordicesima INPS spetta ai pensionati con almeno 64 anni di età e con un reddito complessivo fino a un massimo di 2 volte, il trattamento minimo annuo. E’ riconosciuta a tutti coloro che hanno ricevuto una pensione dall’assicurazione generale obbligatoria (Ago) o con forme sostitutive. In particolare hanno diritto alla somma aggiuntiva della quattordicesima, i pensionati titolari di:

  • pensione di vecchiaia;
  • ex pensione di anzianità;
  • nuova pensione anticipata;
  • pensione di invalidità ordinaria (IO) e inabilità;
  • pensione ai superstiti.

La somma aggiuntiva ai pensionati, purtroppo non spetta, per coloro che ricevono una pensione:

  • di invalidità civile,
  • pensione sociale o assegno sociale;
  • di rendita inail;
  • pensione di guerra.

Per avere maggiori dettagli vi invitiamo a leggere questo articolo: quali pensionati riceveranno la 14esima a Luglio 2023?

Cedolino Pensione Luglio 2023

Per consultare il cedolino della pensione di Luglio 2023 consigliamo la lettura di questo nostro breve articolo, nel quale spieghiamo passo-passo come fare per visualizzare il tutto in completa autonomia.

Se nel momento in cui stai leggendo questo articolo, non visualizzi ancora il Cedolino della Pensione di Luglio ’23, non devi preoccuparti, l’INPS aggiornerà in tempi brevi l’area riservata personale.

Controlla la Pensione Inps di Luglio 2023
Controlla la Pensione Inps di Luglio 2023

Se ne vuoi sapere di più sul Fascicolo previdenziale Inps, ti rimandiamo a questo nostro precedente articolo.

Consigliamo di controllare questo Cedolino in maniera approfondita, in quanto si potranno visualizzare gli aumenti previsti per gli assegni pensionistici nel 2023.

La consulenza online del team di insindacabili.it
Se hai bisogno di una consulenza online su questa tematica, accedi alla nostra area dedicata di consulenza online.

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui