Articolo aggiornato il 9 Agosto 2021 da Nicola Di Masi

Modelli Icric, Iclav, Acc-AS/PS 2021

Dal 6 agosto 2021, sono disponibili sul servizio online Inps: cassetta postale online, le lettere del bustone, per dichiarare all’Inps particolari eventi che si sono verificati nell’anno 2020 e per continuare a percepire la pensione Inps.

Annualmente, ogni pensionato titolare di pensione di invalidità civile, assegno sociale e altra forma di prestazione assistenziale, deve controllare, sulla propria cassetta postale, se ha l’obbligo di inviare la dichiarazione di responsabilità denominata ICRIC, ICLAV o Acc- As o Ps. 

Modelli Icric, Iclav, Acc-AS/PS 2021: scadenza e da quando disponibili?

I pensionati percettori di prestazioni collegate al reddito ed alla residenza in Italia, dal 6 agosto 2021, devono controllare, se l’Inps, ha richiesto l’invio della dichiarazione di responsabilità ICRIC, ICLAV o Acc all’Inps.

Il modulo online, è possibile compilarlo, rivolgendosi ad un centro autorizzato di assistenza fiscale Caf o accedendo al servizio online dell’Inps: Dichiarazione di responsabilità ICRIC/ICLAV/ACC. AS.PS, con il Codice Pin Inps dispositivo, lo Spid, la carta nazionale dei servizi o la carta di identità elettronica.

L’Inps, a partire dal giorno 11 Giugno 2021, ha rilasciato telematicamente una stringa o inviato una lettera ai pensionati (tramite anche la cassetta postale online), per far inoltrare ai beneficiari, la dichiarazione di responsabilità relativa agli eventi verificatesi nell’anno richiesto, da inviare entro il 28 febbraio 2022 o al massimo entro il giorno indicato sulla comunicazione dell’Inps.

Bustone Cassetta Postale Online

Chi deve presentare il modello ICRIC 2021?

Ogni anno è obbligatorio inviare telematicamente all’Inps il modello:

  • Icric 2021, per dichiarare eventuali ricoveri degli invalidi, dei titolari di indennità di accompagnamento avvenuti nell’anno richiesto dalla procedura (l’Inps dovrebbe acquisire i dati del ricovero direttamente dal Ministero della salute),
  • Iclav 2021, per dichiarare lo svolgimento di una o più attività lavorative degli invalidi civili nell’anno richiesto dall’Inps (anno 2020). In questo caso bisogna dichiarare i redditi.
  • Icric minori, per i titolari di indennità di frequenza e di accompagnamento.

Nel caso di minori tra i 5 e 16 anni, si deve dichiarare:

  1. la cessazione della frequenza scolastica ed il cambio di scuola rispetto agli anni precedenti,
  2. il trasferimento ad altro Istituto scolastico,
  3. i riferimenti dell’Istituto scolastico, ossia nome della scuola, indirizzo, codice fiscale, email e pec,
  4. oppure è opportuno inviare all’Inps, agli inizi dell’anno scolastico, un certificato di frequenza dell’anno 2021/2022.

I pensionati titolari di assegno sociale o di pensione sociale, devono comunicare il modello di Accertamento dei requisiti per assegno sociale e pensione sociale (Acc. AS-PS), nel quale devono confermare la residenza in Italia o all’estero ed eventuali ricoveri gratuiti nell’anno richiesto dall’Inps.

Come compilare il modello Icric 2021?

Per inviare online all’Inps la dichiarazione di responsabilità ICRIC 2021, bisogna accedere al servizio online dell’Inps: Dichiarazione di responsabilità ICRIC/ICLAV/ACC. AS.PS, inserire il codice fiscale, il Pin dispositivo Inps, lo Spid, la carta di identità elettronica o la carta nazionale dei servizi.

In seguito bisogna cliccare su acquisizione on-line ed in seguito su ricerca:

Modello ICRIC 2021 scadenza
Modello ICRIC 2021 scadenza

Cliccare su inserisci nuovo modello

Modulo online Inps Inv Civ 2020
Modulo online Inps Inv Civ 2020

La procedura chiederà di inserire la data di presentazione, i dati anagrafici e di contatto. Dopo aver cliccato su “AVANTI”, bisogna indicare se nell’anno di riferimento il pensionato è stato ricoverato a titolo gratuito o NON è stato ricoverato a titolo gratuito.

Nel caso di ricovero, bisogna indicare le data di inizio ricovero e la data di fine del ricovero in Istituti di cura a carico totalmente dello Stato o pagati dal pensionato. E’ importante sapere, che l’Inps sospende o riduce la prestazione, nel caso di ricoveri gratuiti, a carico totale dello Stato, superiori a 29 giorni.

Dichiarazione Ricovero a titolo gratuito
Dichiarazione Ricovero a titolo gratuito

Al termine della procedura, bisogna confermare il periodo e cliccare su “AVANTI”. Per inviare il modello online Inps, è necessario cliccare su trasmetti.

I pensionati titolari di invalidità civile, ossia i percettori della prestazione assistenziale economica di 287,09 euro nell’anno 2021, devono comunicare ogni anno, gli eventuali redditi derivanti da lavoro dipendente, assimilati e di lavoro autonomo. Per ricevere i pagamenti per tutto l’anno 2021, i pensionati non devono superare i seguenti limiti di reddito:

  • euro 4.931,29 lordi, nel caso in cui il richiedente abbia un’invalidità riconosciuta dalla Commissione invalidi civili, tra il 74% ed il 99%;
  • euro 16.982,49 nel caso di inabili totali con invalidità certificata pari al 100%.

Mentre i pensionati titolari di assegno o pensione sociale Inps, devono dichiarare la residenza nel territorio Italiano ed i periodi trascorsi all’estero.

Leggi i nostri ultimi articoli:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui