Pagamento carta rei arretrati Maggio e Giugno 2018

Pagamento carta rei arretrati Maggio e Giugno 2018 – In arrivo, altre due ricariche arretrate sulla carta rei, per i disoccupati che hanno richiesto il reddito di inclusione REI da dicembre 2017.

Carta rei arretrati sino a giugno 2018 

Dal primo giugno 2018, l’Inps ha riesaminato tutte le domande Rei reddito di inclusione, ancora sospese dal 01/01/2018 al 31/05/2018. L’Istituto previdenziale, sta verificando rapidamente i requisiti economici mensili, apponendo nella griglia di pagamento la seguente scritta: “Controllo positivi mensili”. Dal primo giugno 2018 cambiano i requisiti del Reddito di inclusione. Per richiedere il REI e per compilare il modulo di domanda, ti consigliamo di leggere il nostro articolo: Carta rei modulo di domanda dal 1° giugno 2018.

Pagamento carta rei arretrati Maggio e Giugno 2018: controllo online pagamenti rei

Il Rei è un sostegno economico, dura 18 mesi e decorre dal mese successivo dalla presentazione della domanda. Per chi ha presentato la domanda rei, nel lontano mese di dicembre 2017 e non era in possesso dei requisiti familiari, il rei decorre in automatico dal primo Luglio 2018, a seguito di riesame d’ufficio da parte dell’Inps.

Per verificare l’esito della domanda rei, devi accedere con il Pin dispositivo Inps, direttamente al servizio online dell’Inps: REI (Reddito di Inclusione). Premi su Accedi al servizio ed inserisci le tue credenziali (codice fiscale e Pin dispositivo Inps o Spid). Clicca su Esito e Verifica requisiti ed in basso premi su visualizza. Nell’esempio vediamo: stato domanda rei Controlli mensili positivi. Questo significa che la domanda Rei è stata accettata ed i mesi di Maggio 2018 e Giugno 2018 sono positivi e possono essere pagati.

Pagamento rei arretrati Luglio 2018

Pagamento rei arretrati

Visualizzerai il codice Id della tua domanda, la data di presentazione e lo stato della domanda. Clicca su azioni, quadri esito e vai avanti sino alla griglia di pagamento:

Pagamenti carta rei arretrati maggio e giugno 2018

Pagamenti carta rei arretrati maggio e giugno 2018

Visualizzerai i mesi della rei, l’esito dei controlli mensili dell’Inps con i pollici verdi verso l’alto, l’importo disposto (al netto di tutti i bonus percepiti dall’Inps e dallo Stato) e l’invio di disposizione di pagamento da parte dell’Inps. La data di rendicontazione poste, è la data di accredito dell’importo rei, sulla carta acquisti.

Potrebbe interessarti anche  Stato domanda REI reddito di inclusione

Per sapere il saldo della carta acquisti Rei, puoi sempre contattare il numero verde Inps 800.666.888 da telefono fisso o il numero verde 199100888 da telefono cellulare.

Pagamento carta rei arretrati Maggio e Giugno 2018

Quando arrivano gli arretrai sulla carta Rei del mese di Maggio e Giugno 2018. Le ricariche Inps del reddito di inclusione REI, avvengono mensilmente, dopo gli esiti mensili positivi da parte dell’Inps e nella maggior parte dei casi, il pagamento avviene a fine mese. La data di pagamento degli arretrati rei, è stata disposta da parte dell’Inps, il 31/07/2018 (data effettiva 06/08/2018 – pagamento accredito rei 07/08/2018) per il mese di Maggio 2018 ed il 01/08/2018 (aggiornamento al 06/08) per il mese di Giugno 2018 (accredito carta rei 02/08/2018). L’accredito della ricarica rei dei mesi di, Marzo ed Aprile 2018, arriverà a partire dal 02 agosto 2018. Dopo il pagamento di Giugno 2018, è importantissimo contattare i servizi sociali del Comune di residenza, per attivare il progetto personalizzato rei.

ATTENZIONE: Per ricevere gli arretrati rei 2018, è indispensabile rinnovare il modello Isee 2018 senza errori ed omissioni. Se la tua pratica è ancora in lavorazione e non c’è ancora nessun pagamento, ti consigliamo di fare un sollecito con il servizio Inps risponde online.

Per controllare online lo stato della domanda rei e le date pagamento del rei, guarda il nostro mini-video:

Per controllare le date delle ricariche Inps sulla carta acquisti rei 2018, leggi il nostro articolo: Le date di pagamento della carte rei 2018 Inps.

Riferimento normativo: D.Lgs. 15 settembre 2017, n. 147 

Valuta l'articolo
[Totali: 12 Media: 2.7]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

15 Comments

  1. salve sul mio account inps mi dice che la carta rei e stata accettata, però ancora non ho ricevuto niente a casa mi sapete dire il perchè?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 24 novembre 2018 at 10:54

      Deve ricevere una comunicazione per ritirare la carta rei all’ufficio postale di residenza.

      Rispondi

  2. Io ho ricevuto ultima ricarica a settembre, ed a oggi 8 novembre risulta in lavorazione. La mia situazione lavorativa e invariata. Nessuna risposta….

    Rispondi

  3. salve vorrei sapere info riguardo la domanda rei.ho appena potuto vedere che, è stata accettata sul sito dell ‘inps.nello specchietto dei dettagli noto dopo i pollici verdi l’importo di 91 euro.come mai avendo tre figli di cui uno appena nato ho questo importo? la cifra annua mi dice di poco più di 2000 euro da dividere a 12 mesi,ma sottraendo le 80 euro del bonus bebè.(io ne prendo 160 al mese del bonus)poi sotto la cifra annuale mi dice :”assegno sociale ” di 6.477 euro,ma io non percepisco nulla oltre il bonus bebè.posso avere chiarimenti come mai mi toccherebbero solo 91 euro?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 5 novembre 2018 at 12:38

      L’importo dell’assegno sociale è il limite della soglia di reddito. Dall’importo lordo del REI vengono sottratti tutti i bonus Inps, assegni di invalidità e pensioni sociali.

      Rispondi

  4. dino lattuchella 21 settembre 2018 at 16:20

    Onestamente non so piu’ a chi credere ma per me la cosa e’ molto strana…per una pura dimenticanza non ho ripresentato l’isee a gennaio di questo anno, perche’ poco informato, ma ho avuto la REI proprio in gennaio; poi a maggio mi sospendono i pagamenti; ripresento l’isee nuova identica all’anno precedente, l’11 giugno…e nonostante i miei innumerevoli solleciti, ancora non ho nulla…..il sistema sembra come non vedere proprio il nuovo documento, tanto e’ vero che un operatore del call center mi disse di rifare la domanda!!….ma sia al patronato e sia al mio comune tutto risulta in ordine e risulta anche che l’inps territoriale di zona ha tutto nel suo sistema…ma mi si dice sempre…DSU non trovata…permettetemi di dire che la cosa e’ veramente strana, dato che detto ISEE e’ visibile a tutti tranne che all’INPS…..

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 22 settembre 2018 at 9:52

      Faccia un sollecito per iscritto alla sua sede di competenza Inps tramite pec o raccomanda con ricevuta di ritorno allegando il nuovo modello isee 2018 aggiornato.

      Rispondi

  5. Io ho dimenticato di aggiornare l’isee entro marzo…mi è stata sospesa e attualmente dopo tre mesi è ancora sospesa

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 6 settembre 2018 at 9:27

      Presenti subito un nuovo ISEE

      Saluti

      Rispondi

      1. dino lattuchella 21 settembre 2018 at 16:14

        anche io ho ripresentato l’ISEE l’11 giugno per ritardo presentazione documento e risulta sempre sospesa DSU NON TROVATA dice il sistema a quanto mi dice l’agenzia inps del luogo

  6. buongiorno non ho ancora percepito il mese di agosto sulla carta rei oggi 29 devo preoccuparmi io ho iniziato a giugno non devo fare il nuovo isee,,nella pagina dell’inps e’ tutto a posto dava la data del 13 ho letto il perche’. grazie

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 1 settembre 2018 at 18:40

      Sicuramente ha ricevuto il pagamento della Carta rei di Agosto. Le ricariche rei di Agosto 2018 sono partire dal 28/08/2018.

      Rispondi

  7. Buonasera, io ho fatto la domanda della carta REI a dicembre… Con un nucleo famigliare di 5 componenti di cui una bambina. A luglio mi hanno pagato la mensilità di Gennaio ma, nonostante i vari solleciti, non mi riescono a dare spiegazione delle altre mensilità arretrate. A chi dovrei rivolgermi?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 26 agosto 2018 at 10:13

      Se non le hanno pagato il Rei da gennaio 2018 vuole dire che lei probabilmente non aveva i requisiti familiari ma solo quelli economici. Buona domenica

      Rispondi

    2. Ciao, anche io stessa cosa, noi siamo in 4 , e X adesso ancora niente , chiamo ogni settimana e non mi danno nessuna risposta🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️

      Rispondi

Invia il tuo Commento