Pagamento tredicesima 2018 pensionati Inps – Calcolo e quando pagano

Il 2018 volge ormai al termine ed ogni pensionato può già iniziare a pensare al pagamento della tredicesima mensilità per l’anno in corso. Il conto alla rovescia è ormai ufficialmente partito. Pagamento tredicesima 2018 pensionati Inps 

Chi ha istituito la tredicesima mensilità

La tredicesima o Gratifica Natalizia è una mensilità aggiuntiva sullo stipendio/pensione che viene pagata ai lavoratori ed ai pensionati, nell’ultimo mese dell’anno. Sino agli anni ’30, gli imprenditori decidevano liberamente, se riconoscere o meno questa gratifica natalizia.

Con l’arrivo del governo fascista, ma soprattutto con le ultime riforme introdotte dal Governo Italiano nel 1960, la tredicesima fu estesa in maniera obbligatoria a tutti i lavoratori dipendenti.
Attualmente viene elargita ai lavoratori e pensionati, sia come “dono Natalizio” ma anche e soprattutto come stimolo ai consumi nel periodo di fine anno, che commercialmente è tra i più caldi ed importanti.

Calcolo tredicesima mensilità 2018 Pensione Inps

Per calcolare l’importo lordo della tredicesima mensilità per i pensionati, bisogna procedere con il calcolo che mostreremo più avanti. Ci si deve recare sul sito dell’inps per consultare il cedolino della pensione: prendiamo ad esempio il mese di Ottobre.

In questa semplice guida, forniamo tutte le indicazioni passo-passo per poter consultare in autonomia il proprio cedolino della pensione.  Pagamento tredicesima 2018 pensionati Inps 

Visualizziamo ora la voce: PENSIONE LORDA
In questo caso, (ripetiamo che si tratta di un esempio) ipotizziamo di leggere accanto alla voce “Pensione Lorda” il valore di 1.200 €.
Adesso dobbiamo suddividere la cifra per i mesi dell’anno per poi ri-moltiplicare per 12, quindi avremmo:  (1.200:12)*12 = 1.200 € – E’ scontato ed è ovviamente facile intuire che, avremmo ottenuto la stessa cifra, ovvero l’ammontare lordo della tredicesima sarà appunto 1.200 €. Ma non è sempre così.

Potrebbe interessarti anche  Quante volte si può richiedere la Naspi

Poniamo il caso in cui, sempre il pensionato in questione fosse andato in pensione da Aprile 2018, allora la tredicesima sarà calcolata sugli effettivi mesi di pensione percepita e non sull’intero anno. Per cui avremmo: (1.200/12) * 9 = 900 € – Dove il numero 9, rappresenta il numero di mesi in cui si è percepita la pensione (ovvero 9 mesi: da Aprile a Dicembre)

Alla cifra lorda ottenuta infine, bisogna applicare le trattenute IRPEF, che, sull’importo della tredicesima, sono più alte rispetto a quelle applicate negli altri mesi, in quanto dall’imposta lorda non si possono sottrarre le detrazioni per i pensionati o per i carichi di famiglia, esaurite con i 365 giorni, da gennaio a dicembre. tredicesima pensione 2018

Tredicesima Pensione 2018 e reversibilità: va ricordato che la Tredicesima 2018 sarà regolarmente pagata anche sulle pensioni di Reversibilità. Inoltre se il decesso del defunto è avvenuto nell’anno in corso (2018 in questo caso) sarà possibile richiedere la liquidazione dei ratei Inps maturati e non riscossi.

Quando pagano la tredicesima 2018 ai pensionati?

I pensionati che percepiscono la Pensione alle Poste, riceveranno Pensione di Dicembre e Tredicesima 2018 sabato primo Dicembre (01/12/2018). Chi riceve invece la Pensione in Banca, potrà riscuotere i pagamenti il giorno 3 Dicembre (lunedì 03/12/2018)
Auguriamo una buona tredicesima a tutti i pensionati 😉

Hai bisogno di una Consulenza professionale sulla tua Pensione? Scegli il nostro servizio di Consulenza online e ti assistiamo nella risoluzione dei tuoi problemi!

Valuta l'articolo
[Totali: 17 Media: 3.8]

Posted by Stefano Mastrangelo

Consulente tecnico e creatore di contenuti per il sito Insindacabili.it

2 Comments

  1. Buongiorno, vi scrivo dalla Polonia e, solo per caso, ho scoperto il Vs sito. Mi sono iscritto e attendo di conoscerVi meglio e Bene. man mano che arrivano le Vs notizie.
    Devo dirvi che l’impostazione del “sito” è pulita e veloce, inoltre il “linguaggio familiare” è alla portata di tutti.
    C’è un canone da pagare? Quanto ammonta? Avete in Polonia un Referente? Sono pensionato ex INPDAP, iscritto all’AIRE….ho un figlio di 7 anni, nato in Polonia……..grazie

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 4 novembre 2018 at 18:40

      Salve Federico,
      la consultazione delle notizie del nostro sito è totalmente gratuita.
      Per quanto riguarda i costi, chi vuole una consulenza personale dedicata, può acquistare un pacchetto ad un prezzo davvero piccolo: https://insindacabili.it/consulenza-online/

      Attualmente abbiamo solo poche tipologie di consulenza, ma contiamo di ampliare la nostra offerta durante i prossimi mesi.
      La ringraziamo per il suo messaggio

      Distinti saluti

      Rispondi

Invia il tuo Commento