Aumento pensioni invalidità non arrivato
Pensioni invalidità INPS aumento non arrivato a Novembre 2020

Articolo aggiornato il 22 Ottobre 2020 da Nicola Di Masi

Incremento pensioni non arriva

Da pochi giorni è stato pubblicato sul fascicolo previdenziale Inps, il tanto atteso Cedolino della pensione di Novembre 2020. L’aumento delle pensioni di invalidità e gli arretrati spettanti, non sono arrivati, a tutti i beneficiari.

In questo articolo, vogliamo informare tutti i pensionati, titolari di pensione di invalidità al 100%, cosa fare, per ricevere, l’incremento della pensione sino a 651 euro.

La Circolare Inps n. 107 del 23 Settembre 2020 ha indicato, chi sono i beneficiari di questo aumento di 364 euro mensili e che non tutti riceveranno l’incremento della pensione.

Aumento pensione di invalidità di 364 euro
Aumento pensione di invalidità sino a 651 euro

Come si calcola l’aumento delle pensioni di invalidità?

L’incremento della pensione a novembre 2020, spetta ai soggetti con un’età maggiore di 18 anni (non più 60 anni):

  • Invalidi civili totali, con una percentuale di invalidità del 100%, già accertata dalla Commissione medica invalidi civili,
  • ai ciechi assoluti,
  • ai sordi titolari di pensione di inabilità.

Quindi spetta agli invalidi totali (100% di invalidità) con un’età superiore a 18 anni e con un reddito complessivo inferiore a:

  • 8469,63 euro, se pensionato solo,
  • se pensionato coniugato, redditi personali non superiori a 8469,63 euro e redditi complessivi con il coniuge, non superiori a 14.447,42 euro.

Ai fini del calcolo del reddito si contano anche:

  • i redditi assoggettabili ad IRPEF, (reddito di lavoro dipendente)
  • redditi assoggettabili a tassazione separata, (tfr e indennità di mancato preavviso)
  • i redditi tassati alla fonte,
  • i redditi esenti da tassazione ordinaria Irpef, come la stessa pensione di invalidità.

Al contrario, per calcolare l’aumento mensile della pensione, non si considerano i seguenti redditi:

  • la casa di abitazione e la pertinenza,
  • l’indennità di accompagnamento,
  • le pensioni di guerra,
  • redditi soggetti a tassazione separata,
  • redditi tassati alla fonte,

sia del titolare della pensione, che dell’eventuale coniuge.

Ad esempio un pensionato con una pensione di invalidità civile annuale pari a 3728,53 e con un reddito di lavoro dipendente di 3000 euro, avrà diritto ad un aumento di 133 euro, con una pensione totale mensile di 420 euro. Basta sottrarre 8469,63 euro meno 3728,53, meno il reddito complessivo (esempio 3000 euro) = 1741,10 e dividerlo per 13.

Pensioni invalidità aumento non arrivato a Novembre 2020

Cosa fare se non arriva l’aumento della pensione a Novembre 2020? Prima di tutto dobbiamo controllare la movimentazione avvenuta a partire dal 10 di Ottobre 2020 sul dettaglio pensionistico e il cedolino di novembre 2020, sul fascicolo previdenziale Inps.

Cedolino Inps pensione novembre 2020
Pensione novembre 2020

Se non ci sono gli aumenti previsti, dobbiamo controllare:

  • l’età del pensionato (minimo 18 anni)
  • i redditi del pensionato e gli importi da non superare, considerando l’importo annuale della pensione (circa 3728,53);
  • l’invalidità civile al 100%, indicata sul verbale di invalidità.
Invalido totale verbale Commissione medica
Invalido totale verbale Commissione medica

Ecco cosa fare per avere l’aumento?

Se abbiamo tuti i requisiti e non abbiamo ricevuto l’aumento, dobbiamo procedere immediatamente ad inoltrare una domanda telematica all’Inps denominata: ricostituzione dei redditi per maggiorazioni sociali.

Circolare Inps aumento pensioni invalidità
Ricostituzione per maggiorazione pensione

All’interno della domanda di ricostituzione per maggiorazioni sociali, dobbiamo indicare i nostri dati anagrafici, selezionare la pensione di invalidità ed indicare nel:

  • Prodotto: Reddituale
  • tipo: Maggiorazione sociale.

Invece nelle note è importante specificare: chiedo l’ incremento al milione a partire dal 20 luglio 2020, ai sensi della Sentenza della Corte Costituzionale n. 152 del 23 giugno 2020. Alla fine della procedura è importantissimo indicare i redditi 2020 (anche della casa di abitazione), allegare il verbale di invalidità ed il documento di identità del richiedente.

Ricostituzione per aumento pensioni di invalidità
Ricostituzione per aumento pensioni di invalidità

L’incremento sulla pensione, potrebbe avvenire nella mensilità di Dicembre 2020/Gennaio 2021.

I pensionati con una pensione di inabilità ai sensi delle legge n. 222 del 1984, dovranno attendere l’incremento della pensione a dicembre 2020, massimo Gennaio 2021, dopo aver fatto domanda entro il 30 Ottobre 2020.

Aumento pensionati invalidi con 60 anni non ricevuto

I pensionati con un’età maggiore di 60 anni, dovranno controllare i requisiti in possesso e se già sono titolari di maggiorazioni sociali ed incremento al milione, sul modello Obis M 2020. I soggetti che percepiscono solo la pensione di invalidità e l’indennità di accompagnamento, senza alcuna maggiorazione, dovranno fare anche loro, una domanda con urgenza all’Inps: di ricostituzione sociale per maggiorazione sociale.

La domanda può essere presentata dal pensionato con le credenziali Inps o con l’assistenza gratuita di un patronato.

Riferimento normativo: Circolare Inps n. 107 del 23 Settembre 2020

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito:

Vota questo articolo

12 Commenti

  1. ho fatto domanda per mia madre seguendo le vostre indicazioni…ho dimenticato di allegare documento di identità e verbale di invalidità, come posso integrare? grazie della risposta

  2. Ho fatto la domanda RICOSTITUZIONE DEI REDDITI PER MAGGIORAZIONE SOCIALE, a mio padre gli è stata respinta con scritto questo
    REIEZIONE PER MOTIVI AMMINISTRATIVI- MOTIVAZIONI NON CODIFICATE
    cosa significa secondo voi?

  3. Buongiorno,
    redditi del 2020 casa abitazione si intende all’anno o al mese il totale dell’affitto? Altra cosa quando devo dichiarare per mio padre la crociettina sulla rossa (in merito a pensioni o domande altre pensioni inps a carico dello stato enti..
    poi ci sono tre caselle
    -di non avere altre pensioni da parte dello stato o altri enti
    -di avere altre pensioni da parte inps o dello stato
    – di avere presentato domanda pensione inps o a carico dello stato
    cosa devo schiacciare? E l’ultima cosa redditi 2020 o altri? grazie
    arrivederci

  4. Grazie per le ottime informazioni, io e la mia compagna entrambi inv civ al 100 % da anni , questo incremento significa molto per noi , io ho chiesto un appuntamento INPS che ho ricevuto stamane alle 9.34 in punto e mi è stato detto che per me era stato lavorato al 10 c.m. ottobre , mentre per la mia compagna ho fatto la richiesta di ricostituzione grazie alle vostre indiczioni,io ho quasi 60 anni. se ci arrivo a febbraio

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui