Articolo aggiornato il 11 Agosto 2021 da Stefano Mastrangelo

Stato domanda online Reddito di Emergenza

Molti richiedenti del Reddito di Emergenza, hanno visto la propria domanda come respinta io sospesa: perché accade questo e cosa si può fare in questi casi?

Il REM è un sussidio economico riconosciuto per due mesi, per coloro che rispettano dei requisiti reddituali e di ISEE e che si trovano in una situazione di difficoltà Economica. Il decreto rilancio prevede l’Incompatibilità del REM, al momento della presentazione della domanda, con qualsiasi componente familiare percettore di:

  • Reddito di cittadinanza e pensione di Cittadinanza,
  • Indennità di lavoratori domestici,
  • bonus 600 euro,
  • pensione diretta, con esclusione della pensione invalidità ordinaria INPS,
  • di rapporti di lavoro dipendente, la cui retribuzione lorda complessiva sia superiore alla soglia massima di reddito familiare

Domanda REM respinta

Perché l’Inps ha respinto la domanda REM? Per controllare la domanda Reddito di emergenza, bisogna accedere al servizio online INPS: Reddito di Emergenza. Dopo aver inserito il codice fiscale del richiedente e le credenziali INPS, basta cliccare su Gestione Domanda e lista domande ed esiti.

Come controllare la domanda di Reddito di Emergenza INPS?
Domanda online Reddito di emergenza

In seguito bisogna cliccare su esito in azioni. Vediamo che in stato domanda, l’istanza risulta respinta.

Istanza REM respinta perché?
Istanza REM respinta perché?

Nella sezione seguente vediamo che, cliccando sul pollice rosso verso il basso, in compatibilità con altre prestazioni, l’Inps ci indicherà la motivazione. In questo caso l’errore è DSU non trovata. Questo significa che il richiedente dell’esempio, non ha presentato il modello ISEE o è stato presentato con errore o omissioni.

In questo caso, bisogna preventivamente presentare il modello Isee e ripresentare una nuova domanda, sbloccando la procedura telematica.

In altri casi, è respinto il REM, per incompatibilità con il Reddito di cittadinanza, con altri bonus INPS o con la Cassa integrazione, desunta dalle denunce aziendali del datore di lavoro.

Sospensione Rem per verifica

Prima di presentare la domanda Reddito di Emergenza, bisogna controllare tutti i requisiti richiesti dall’INPS:

  1. residenza in Italia,
  2. reddito familiare, inferiore all’importo del REM; il reddito familiare è determinato, calcolando tutte le componenti previste dall’articolo 4, comma 2, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 159 del 2013, effettivamente incassato;ni
  3. un valore del patrimonio mobiliare familiare con riferimento al 31.12.2019, (depositi bancari o postali, titoli di stato e tutto quello indicato sul modello Isee) inferiore a una soglia di euro 10.000, incrementata di euro 5.000 per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di 20.000 euro; il massimale è incrementato di ulteriori 5.000 euro, in caso di presenza nel nucleo familiare di un componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza come indicato dal modello Isee, ossia con inabilità accertata al 100%; il patrimonio mobiliare è definito dallarticolo 5, comma 4, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 159 del 2013.
  4. valore Isee in corso di validità, inferiore ad euro 15.000.

Se il REM è sospeso, per la verifica del rapporto di lavoro dipendente, significa che l’INPS sta controllando le retribuzioni o la cassa integrazione, (ad esempio incassata nel mese di Aprile 2020), desumibile dalle denunce Uniemens dei consulenti del lavoro dell’azienda. In questo caso bisogna solo attendere la risposta dell’INPS.

Sospesa per verifica rapporto di lavoro dipendente
Sospesa per verifica rapporto di lavoro dipendente

Se, invece, tutti i pollici sono verdi, significa che c’è la data di pagamento in fascicolo previdenziale.

Domanda Reddito di emergenza accolta
Domanda Reddito di emergenza accolta

Consulenza Previdenziale online
Per qualsiasi consulenza previdenziale con i nostri professionisti sul controllo del Reddito di emergenza, accedi alla nostra area di consulenza online.

20 Commenti

  1. Buonasera,
    Ho fatto domanda per il REM NASPIZZATO in data 07/04/2021. Preciso che ho un ISEE di 15.002,00 € e che ho terminato la NASPI in Novembre 2020.
    LA domanda mi è stata rifiutata avendo il primo pollice rosso in giù con riportata la dicitura che non rispetto i requisiti.
    Come mai? i requisiti li ho tutti.
    Attendo cortese riscontro per favore.
    Grazie mille

    • Deve aver terminato la Naspi dal 1 Luglio 2020 al 28 Febbraio 2021. Isee inferiore a 30.000 euro e attenzione alle incompatibilità

  2. rem 2021 regolare marzo ed aprile, ora, a data 26 maggio, compare, sempre a data marzo(mese in realtà già pagato) esito negativo comma 2, compare 1 pollice rosso, 3 vuoti ed ultimo rosso……ma ne la mia famiglia ne il mio reddito è cambiato, perchè non percepirò ultimo mese (maggio) cosa posso fare?
    cliccando su esito negativo non i da altre info

    • E’ il programma dell’Inps, che ha scartato il secondo requisito. Tra poco vedrà la mensilità di Maggio 2021.

  3. Salve,
    ho fatto domanda il 7 aprile 2021 per le tre nuove mensilità marzo, aprile e maggio 2021, ma ad oggi 12 maggio risulta ancora “istruttoria non ancora eseguita” ciò mi sembra strano in quanto avendo fatto le due precedenti domande e avendo avuto riscontri sempre dopo una ventina di giorni e avendo notizia che i pagamenti cominceranno intorno a metà maggio… sapete se ci sono ritardi?
    Grazie

  4. Salve Nicola, chiedo consiglio perchè sinceramente non so veramente cosa fare. Ho fatto domanda di reddito di emergenza ad ottobre ed ero sicura di aver rispettato tutti i requisiti. Eppure la domanda mi è stata respinta. Finalmente oggi ho saputo il motivo del rifiuto ed è il seguente: non ho ricevuto il reddito di emergenza per un errore a monte del mio “datore di lavoro” (la provincia autonoma di Trento) A gennaio 2020 ho fatto 10 giorni di supplenza alle scuole materne provinciali e sono stata pagata a marzo. Ovviamente ho busta paga che certifica il fatto. Oggi al patronato mi è stato detto che l’aiuto mi è stato rifiutato in quanto ho percepito piu’ di 400 euro nel mese di maggio. Maggio? Questo è falso, non ho percepito nulla ne’ ad aprile ne’ a maggio. Così, l’impiegata mi ha fatto una fotocopia dell’estratto dell’INPS dove viene mostrato un pagamento per lavoro dipendente senza nessuna datazione dicendomi che “l’inps non si può inventare le cose”. Ok, ma non c’era scritto MAGGIO. In ogni caso volevo sapere se è possibile fare ricorso o denunciare il fatto. Ho la busta paga davanti a me oltre al pagamento in banca che mostra che sono stata pagata a marzo 2020. Grazie mille. Maria

  5. Salve ,
    vorrei chiedere una cosa ho gia presentato la domanda ma è stata respinta dicendo che Prestazione non compatibile [LAVORO DIPENDENTE] Codice fiscale datore lavoro importo 592 Euro ,ma che da metà marzo ricevo 263 euro al mese dalla cassa d’integrazione e non ho mai ricevuto al di sopra di quelli 260 euro .ma il reddito di emergenza si basa su quello che prendo virtualmente , cioè di quanto dovrò avere se sto ancora lavorando?

    • La cassa integrazione presa a calcolo, è al lordo e non al netto, in base alle comunicazione fatte dal Consulente del lavoro dell’azienda.

  6. Buongiorno.
    Ho fatto domanda per il Rem a maggio, ricevendo con puntualità le due mensilità spettanti.
    Ora che è stata prevista la terza mensilità, bisogna fare una nuova domanda. Però sul sito Inps non è ancora possibile perché da errore e come termine ultimo per la presentazione delle domande il 31 luglio. Si sa da quando si possono fare le domande per la terza mensilità o è già possibile e si sta verificando un errore solo dal mio profilo?

  7. gentile signor nicola,
    io ho preso la prima cassa integrazione (fis) il 20 maggio 2020, ad aprile il mio nucleo familiare
    composto da 2 adulti e due bambini non ha percepito nessun reddito.
    Ho fatto richiesta di rem e online mi e uscito: sospesa per verifica rapporto di lavoro dipendente. che significa?
    grazie in anticipo

  8. Salve sono residente a casa di mia mamma ma realmente non abito la ho fatto domanda per reddito di emergenza in quanto sono disoccupata con una minore a carico .
    Lei prende 40 euro di reddito di cittadinanza io non percepisco nulla nemmeno i buoni potrebbero accettare la mia domanda per reddito di emergenza ?

  9. Salve, famiglia composta da due genitori e un neonato. Genitore 1 senza reddito. Genitore 2 ha percepito 490 euro nel mese di aprile (è in maternità facoltativa).
    Non capisco il requisito della retribuzione lorda complessiva che deve essere inferiore alla soglia massima di reddito famigliare.. CHiunque abbia un contratto, anche part-time, ha una retribuzione lorda superiore al massimo di rem previsto (840). O mi sbaglio?

  10. Salve, io ad aprile ho preso la mensilità naspi di marzo 560 euro, a maggio la mensilità naspi relativa al mese di aprile di 950 euro, per il requisito del reddito familiare di aprile quale dei due valori devo considerare?

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui