Articolo aggiornato il 3 Marzo 2021 da Nicola Di Masi

Perché non arriva la Ricarica Rdc?

Quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza a Marzo 2021? Perché molti beneficiari a tutt’oggi non hanno percepito la ricarica di Febbraio 2021? Cosa bisogna fare per ricevere una doppia ricarica nel mese di Marzo.

Per controllare la lavorazione mensile del reddito di cittadinanza, rinnovato nel 2021, bisogna accedere al servizio online Inps: Reddito e pensione di cittadinanza.

Cliccando su gestione domande, in liste domande ed esiti ed in azioni, è possibile controllare se la domanda Rdc è accolta, decaduta o in evidenza alla sede. In alternativa, per chi non è in possesso delle credenziali Inps, è sempre possibile contattare i numeri verdi del contact center Inps.

Ricordiamo che l’Inps, nel mese di Febbraio 2021, ha verificato:

  • se è stato presentato un Isee corretto 2021,
  • se il nucleo familiare ha mantenuto i requisiti, in base ai redditi 2019, al valore Isee ed ai valori patrimoniali mobiliari ed immobiliari.

Mentre, l’importo del 2021, è stato calcolato in relazione ai redditi 2019 (compreso l’importo della Naspi), in base all’eventuale Isee corrente ed in relazione al possesso di una casa in affitto o un contratto di mutuo.

Quando pagheranno il Reddito di cittadinanza a Marzo 2021?

Il reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, per tutti coloro che hanno presentato domanda nel mese di Febbraio 2021, se la domanda è accolta, riceveranno la Carta Rdc e la prima ricarica entro il 15 Marzo 2021. (la seconda avverrà alla fine del mese di Aprile 2021)

Questa data (15 Marzo 2021), vale anche per coloro, a cui la domanda è decaduta (per mancata acquisizione dell’Isee corrente 2021 da parte dell’Inps) ed hanno ripresentato una nuova domanda entro il 28 febbraio 2021.

Entro il 15 Marzo 2021, per tutti i beneficiari del sussidio economico, che hanno presentato l’Isee, qualche giorno dopo la scadenza del 31 gennaio 2021, ossia risulta la pratica in evidenza alla sede, riceveranno il pagamento della ricarica di febbraio 2021. In seguito otterranno un seconda ricarica alla fine del mese di Marzo 2021.

Rdc in evidenza alla sede
Rdc in evidenza alla sede

Inoltre, i beneficiari che con la ricarica Rdc di febbraio 2021, hanno terminato i 18 mesi, devono controllare sul servizio online Inps, se la pratica è terminata e ripresentare nel mese di Marzo 2021 una nuova domanda. (Il mese di Marzo 2021 sarà il mese di stop senza ricarica)

Tutti gli altri riceveranno le ricariche Rdc – Pdc del mese di Marzo 2021, entro il 26-27 Marzo 2021. Il governo Draghi, non ha eliminato il reddito di cittadinanza e tutti, ad oggi, potranno rinnovarlo per altri 18 mesi.

Aumenti ricarica Rdc a Marzo 2021?

Non sono previsti aumenti sull’importo del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza nel mese di Marzo 2021. In questo mese, ci potrebbero essere delle aumenti o delle decurtazioni in base:

  • al ricalcolo dell’importo, in relazione alla presentazione del modello Isee corrente 2021, da parte del nucleo familiare, subito dopo l’invio dell’Isee ordinario;
  • al ricalcolo della somma Rdc del mese di Marzo, in base alla comunicazione del modello Rdc com esteso,
  • ai trattamenti assistenziali in godimento e che si andranno a percepire durante l’anno.

Per tutti i beneficiari del Reddito di cittadinanza, che a tutt’oggi non hanno ricevuto la ricarica di Febbraio 2021, consigliamo di sollecitare l’Inps con il servizio online Inps risponde, inviando anche in allegato: l’attestazione Isee 2021.

Quando partiranno i flussi di pagamento del mese di Marzo 2021, noi di insindacabili, pubblicheremo il calendario dei pagamenti del Reddito di cittadinanza di Marzo 2021, sulla nostra tabella: Date di pagamento Reddito di cittadinanza 2020.

Riferimenti normativi: Circolare Inps n. 43 del 20/03/2019

Consulenza online degli esperti di insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza telefonica sul Reddito e Pensione di cittadinanza 2021? Visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.

2 Commenti

  1. Buon giorno. Percepisco RDC dal 2019. Ho rinnovato il reddito dopo 18 mesi e con grande sorpresa dopo aver fatto Isee ordinario a gennaio 2021 mi sono visto decurtare in più del 100% la somma che percepivo regolarmente. Volevo sapere, se per richiedere il ricalcolo facendo l’Isee corrente, dovrei fare una nuova domanda DRC?
    Distinti saluti.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui