Articolo aggiornato il

Ricarica Febbraio, perché l’importo è più basso?

Perché l’importo del Reddito di cittadinanza di Febbraio è diminuito? Ci sono dei conguagli per questo mese? L’Inps ha completato in data 26 Febbraio 2020, la lavorazione Rdc e Pdc del mese di Febbraio 2020 ed ha pubblicato l’importo spettante nel corrente mese.

Il 27 Febbraio l’Inps ha disposto il pagamento del mese di Febbraio 2020, concedendo a Poste italiane, l’onere di ricaricare, le carte prepagate Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. In questo mese avverrà anche il ricalcolo di Gennaio 2020, in base al nuovo modello Isee 2020.

Per chi ha presentato una nuova domanda entro il 31 Gennaio 2020, riceverà la carta prepagata entro 45 giorni alla data dell richiesta.

Reddito di cittadinanza importo Febbraio 

Ci sono dei conguagli in questo mese? Molti lettori ci stanno chiedendo come si fa a controllare il calcolo dell’importo del Reddito di cittadinanza di Febbraio 2020 in base al numero dei componenti del nucleo familiare, in quanto alcuni beneficiari, hanno ricevuto un importo più alto, mentre altri un importo più basso.

Per verificare l’importo del reddito di cittadinanza pubblicato dall’Inps, bisogna accedere con le credenziali Inps al servizio online Inps: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

Bisogna inserire il codice fiscale e le credenziali Inps e cliccare gestione domanda – lista domanda ed esiti

Servizio online Inps Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza
Servizio online Inps Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

In seguito bisogna premere su esito e cliccare su ok nella finestra che appare,

Domanda reddito di cittadinanza accolta
Domanda reddito di cittadinanza accolta

In questa schermata si evidenza:

  • la mensilità di riferimento,
  • i requisiti economici, importantissimi per ricevere correttamente le ricariche del mese,
  • la data ultima di elaborazione,
  • la data di invio disposizione Inps, nel momento in cui bisogna chiamare per conoscere il saldo della carta gialla reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza,
  • la data di rendicontazione delle poste, l’accredito ufficiale sulla carta Rdc e Pdc.
Ricarica Reddito di cittadinanza Febbraio 2020
Ricarica Reddito di cittadinanza Febbraio 2020

Reddito di cittadinanza più basso 

I beneficiari del Rdc e pensione di cittadinanza nel mese di Febbraio 2020, potrebbero avere delle sorprese. Infatti i percettori Rdc e Pdc potrebbero perdere il beneficio economico, per il superamento dei requisiti economici previsti dal decreto legge n. 4/2019. In questo caso il reddito di cittadinanza risulterà decaduto.

Invece per controllare il calcolo del reddito di cittadinanza, in base ai nuovi redditi dell’anno 2018 ed alla scala di equivalenza rdc, bisogna fare tre passaggi. Nel servizio online Inps Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza, nella schermata dove è possibile visualizzare l’importo, bisogna cliccare su requisiti economici Rdc e Pdc.

All’interno del riquadro visualizzeremo:

  1. il valore Isee come da dichiarazione sostitutiva unica ISEE,
  2. il reddito familiare come da Dsu, la somma dei redditi indicati nel quadro FC8 della dichiarazione sostitutiva unica,
  3. Isee Rdc ricalcolato al netto dei trattamenti assistenziali rapportati a Se,
  4. il reddito familiare indicato sulla dichiarazione dei redditi 2019,
  5. il valore ai fine Isee del patrimonio mobiliare ed immobiliare indicato sull’attestazione.
Requisiti economici Reddito di cittadinanza 2020
Requisiti economici Reddito di cittadinanza 2020

Il disabile solo, il 27 Febbraio 2020, riceverà sulla carta prepagata Rdc un sostegno economico pari ad euro 437,17 euro, dato dall’importo della quota A (500*12) di 6000 euro – 754 (reddito complessivo) – 0,0 per i trattamenti assistenziali in corso.

Calcolo importo Reddito di cittadinanza 2020
Calcolo importo Reddito di cittadinanza 2020

Quindi ogni beneficiario del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, deve controllare gli importi ricevuti e non come quelli promessi, di 780 euro da marzo 2019. Nel caso di domanda decaduta, bisogna verificare il reddito del 2018 e quello attuale dei componenti familiari, perché se variato, è opportuno fare nuova domanda con il modello Isee corrente.

Per chi ha presentato il modello Rdc com, il ricalcolo dell’importo del Reddito di cittadinanza, avverrà dopo 60 giorni dalla comunicazione Inps.

Come controllare saldo reddito di cittadinanza?

Come abbiamo detto, la disposizione dell’Inps delle ricariche Rdc e Pdc partiranno il giorno 27 Febbraio 2020. Per questo, a tutti i beneficiari che risulta questa data sul servizio online dell’Inps, devono verificare il saldo, contattando il numero verde del reddito di cittadinanza.

Mentre il pagamento Rdc e Pdc è sospeso, per mancata acquisizione del modello Isee da parte dell’Inps, soprattutto per chi ha rinnovato l’Isee dopo il 31 Gennaio 2020 oppure per Isee difforme. In questo ultimo caso è importante aggiornare il modello Isee e correggere i dati non dichiarati.

Riferimenti normativi: Circolare Inps n. 43 del 20 Marzo 2019, Circolare Inps n. 100 del 5/07/2019, Messaggio Inps n. 3568 del 02/10/2019, Messaggio Inps n. 4099 del 8/11/2019,

Consulenza online degli esperti di insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza telefonica sul pagamento del Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza? Visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.

2 Commenti

  1. Buonasera Signor Di masi , percepisco il reddito di cittadinanza da Settembre 2019 , sono disabile sola , percepivo 580 euro di cui pago affitto, bollette, farmaci (tantissimi per terapia del dolore ed altri) ho fatto il ISEE il 27 Febbraio ,nel 2018 ho lavorato alcune ore e il weekend accompagnavo una signora miei redditi a Dicembre erano 5,498 , perdo il lavoro e chiedo il RDC , a Febbraio mio acreditto e di 43.08 non capisco per quale motivo .Il Caf che ha fatto il Isee ha dichiarato cosi : indicatore della situazione (ISEE) è ilseguente: Euro : 5,498,40
    Indicatore Situazione Reddituale 8,247,60 ma non capisco di dove venga la differenza . Intanto sto morendo di fame , perchè no riesco a comprare miei alimenti , il inps non mi da le spiegazioni in merito .gli uffici sono chiusi per questa disgrazia che stiamo attraversando. cosa mi consiglia fare per cortesia . grazie mille . Barbieri Ana

    • Dipende dal reddito complessivo anno 2018 indicato sull’isee 2020 e dai trattamenti assistenziali percepiti dall’Inps solo per il valore Isee.

Comments are closed.