Articolo aggiornato il 12 Luglio 2021 da Stefano Mastrangelo

Assegni familiari Tabelle Inps 2021-22

L’Inps ha pubblicato, con il messaggio numero 2331 del 17/06/2021, le nuove tabelle degli assegni familiari dal 1° Luglio 2021 al 30 giugno 2022, per determinare gli importi degli stessi assegni, sulla busta paga, disoccupazione o pensione.

Quest’anno, grazie all’introduzione sperimentale dall’Assegno unico per i figli, a decorrere dal 1° luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, l’assegno per il nucleo familiare, sarà incrementato di:

  • 37,50 per ciascun figlio, per i nuclei familiari fino a due figli,
  • di euro 55, per ciascun figlio, per i nuclei familiari di almeno tre figli.

Le note delle tabelle degli ANF con i figli, dalla numero 11 alla 19 sono già state integrate con la maggiorazione prevista dal 1° Luglio 2021 al 31 dicembre 2021. Quindi l’importo che vedremo sulla tabella, non sarà l’importo maggiorato, ma quanto spettante normalmente.

In seguito l’Inps calcolerà l’importo comprendendo le maggiorazioni sino alla fine del corrente anno.

Domanda assegni familiari 2021 Inps online

Gli assegni per il nucleo familiare spettano ad un solo genitore, se si richiede per i figli, oppure ad un solo coniuge. Per i genitori separati o divorziati, è importante richiedere preventivamente, ogni anno o alla scadenza, l’autorizzazione degli assegni familiari, con validità, per tutto il periodo degli assegni (ad esempio sino al 30 Giugno 2022)

Gli assegni spettano ai cittadini italiani, ai cittadini comunitari ed anche ai lavoratori e pensionati stranieri extracomunitari, in possesso di permesso di soggiorno. Si hanno diritto agli assegni familiari, per i seguenti componenti del nucleo familiare:

  • coniuge non separato legalmente ed effettivamente o divorziato (in caso di separazione il richiedente deve richiedere autorizzazione all’Inps con il consenso dell’altro genitore o del giudice;
  • figli ed equiparati minorenni e maggiorenni inabili;
  • figli ed equiparati studenti o apprendisti tra 18 e 21 anni solo se facenti parte di nuclei familiari numerosi (cioè nuclei familiari con almeno quattro figli tutti di età inferiore ai 26 anni, previa autorizzazione richiesta all’Inps);
  • nipoti minori in linea retta viventi a carico dell’ascendente;
  • fratelli, sorelle e nipoti del richiedente orfani di entrambi i genitori e non titolari di pensione ai superstiti. I lavoratori extracomunitari hanno diritto solo per i familiari residenti in Italia o in Paesi convenzionati.
  • i pensionati con pensione ai superstiti (categoria SO), hanno diritto all’assegno familiare per se stesso, solo con un’inabilità al 100%, accertata dalla commissione medica invalidi civili.

Dal 1° Luglio 2021, gli assegni familiari spetteranno anche agli autonomi ed a chi non ha nessun lavoro dipendente, nessuna indennità Naspi o nessun prestazione Inps. E’ importante inoltrare immediatamente il modello Isee 2021, prima della presentazione della domanda.

Modulo richiesta assegni familiari 2021-22

Per richiedere gli assegni familiari dal 1° Luglio 2021, i dipendenti pubblici devono presentare la domanda cartacea all’amministrazione. Mentre i dipendenti privati, per ottenere gli assegni familiari, devono inviare un modulo online predisposto dall’Inps sul servizio online: Domande per prestazioni a sostegno del reddito.

Dopo essere entrati nella procedura, con le proprie credenziali Inps, bisogna cliccare sul menu a sinistra: Assegno al nucleo familiare – Lavoratori dipendenti di Aziende Attive

Lavoratori dipendenti di Aziende Attive
Lavoratori dipendenti di Aziende Attive

In seguito bisogna cliccare su nuova domanda e NUOVO, in corrispondenza del periodo di competenza ANF 2020.

Procedura online per la Gestione degli assegni Familiari 2021
Procedura online per la Gestione degli assegni Familiari 2021

Alla sezione seguente è necessario cliccare sul quadratino: Per procedere è necessario barrare la casella, dichiarando di averne preso visione ed accettato il contenuto e su Procedi (in alto a destra).

Bisogna riportare, nel riquadri successivi, il codice fiscale dell’azienda che pagherà gli assegni familiari ed se il richiedente è il titolare della prestazione.

Nella terza sezione, bisogna indicare i familiari che saranno inclusi negli assegni familiari (seguendo la vecchia disciplina), come elencati nel paragrafo precedente. E’ importante anche indicare la presenza di coniuge o figlio inabile.

In seguito è indispensabile riportare i redditi indicati sul modello 730-3 della dichiarazione dei redditi 730 o quadro RN1 del modello Unico. Gli altri redditi sono la rendita catastale maggiorata del 5% degli immobili o i canoni di locazione percepiti o gli altri redditi, come i redditi di lavoro autonomo occasionale.

Nella sezione redditi assoggettabili all’irpef, bisogna scrivere i redditi soggetti a ritenuta alla fonte o ad imposta sostitutiva.

Redditi conseguiti dal richiedente e dai componenti del nucleo familiare nell'anno 202
Redditi conseguiti dal richiedente e dai componenti del nucleo familiare nell’anno 2020

Cliccando su avanti è necessario cliccare sul quadratino: non percepisco, nè altre persone percepiscono trattamenti di famiglia italiani o esteri per le persone indicate nella composizione del nucleo familiare ed infine, andando avanti, è consigliabile controllare tutti i dati ed inviare la domanda.

La ricevuta, bisogna consegnarla al datore di lavoro, per dimostrare la richiesta degli assegni familiari.

Tabelle Assegni familiari 2021 con maggiorazione Inps

L’Inps ha pubblicato le nuove tabelle degli assegni familiari con validità dal 1° Luglio 2021 al 30 giugno 2021, inserendo nelle note delle tabelle da 11 a 19, l’importo dell’incremento della maggiorazione prevista sino a dicembre 2021.

Il calcolo degli assegni familiari dipende da tre fattori:

  • dal reddito complessivo del nucleo familiare;
  • dai componenti del nucleo familiare, che rientrano nella tipologia indicata precedentemente (come gli assegni familiari per minori di 18 anni),
  • dalle tabelle dell’Inps, allegate al nostro articolo, che stabiliscono ogni anno gli importi spettanti.

Ad esempio per un nucleo familiare con due genitori ed un figlio minore di 18 anni (3 componenti) e con un reddito sino a 14775,06 euro, dal 1° Luglio 2021, spetteranno 137,50 euro mensili,

Tabelle ANF dal 1 Luglio 2021 dipendenti
Tabelle ANF dal 1 Luglio 2021 dipendenti

incrementato di 37,50 euro, per un totale di 175 euro.

Nota Maggiorazione ANF dal 1 Luglio al 31 dicembre 2021
Nota Maggiorazione ANF dal 1 Luglio al 31 dicembre 2021

Per controllare l’importo assegnato mensilmente dall’Inps, bisogna cliccare sempre sul servizio Inps: domande per prestazioni a sostegno del reddito – Assegno al nucleo familiare – Lavoratori dipendenti di Aziende Attive e premere sul menu, in consultazione. Se la domanda è accolta, bisogna cliccare su dettaglio e la sezione dati calcolo.

Dati calcolo esempio Assegni familiari Inps
Dati calcolo esempio Assegni familiari Inps

Ci sono diversi moduli e diverse procedure per presentare gli assegni familiari, anche arretrati, in relazione alla tipologia del lavoratore. Il:

  • lavoratore dipendente pubblico, deve presentare all’ufficio del personale della amministrazione, il modulo di domanda assegno per il nucleo familiare,
  • il lavoratore dipendente privato, deve compilare online il modello degli assegni familiari delle aziende attive,
  • il disoccupato in Naspi, deve compilare un modulo telematico su domande per prestazioni a sostegno del reddito. Consigliamo di seguire la nostra guida su youtube;
  • mentre il lavoratore domestico, lavoratore parasubordinato o agricolo, dovrà richiedere gli assegni familiari, direttamente con una procedura telematica, accedendo al servizio domande prestazioni a sostegno del reddito.

Per i pensionati, la procedura è diversa. Nella maggior parte dei casi, sarà l’Inps in automatico a determinare l’importo, dopo l’acquisizione della dichiarazione dei redditi. Se il pensionato Inps non ricevere gli assegni familiari sul cedolino della pensione, deve richiederli con una domanda denominata: ricostituzione per trattamento di famiglia.

Consulenza online esperti insindacabili.it
Per una consulenza personalizzate sugli assegni familiari, accedi alla nostra area dedicata di consulenza online.

Allegati

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui