Incentivi Reddito di cittadinanza per chi assume o apre un’attività

il decreto legge 4/2019 prevede degli incentivi economici per i fruitori del reddito di cittadinanza, che intraprendono delle attività imprenditoriali e diverse agevolazioni per le aziende che assumano i beneficiari del reddito di cittadinanza. Vediamo tutti i particolari dei premi del reddito di cittadinanza.

RDC: incentivi sino a 4860 euro per chi apre un’attività

Il comma 4 dell’art. 8 del decreto legge 4/2019, prevede determinati incentivi economici per i fruitori del reddito di cittadinanza, entro i primi 12 mesi di erogazione, per aprire:

  1. un’attività di lavoro autonomo,
  2. un’impresa individuale artigiana o commerciante,
  3. una società cooperativa.

Per i beneficiari del reddito di cittadinanza, è previsto un pagamento in un’unica soluzione di 6 mensilità del reddito di cittadinanza, pari all’importo fruito dal richiedente. (Massimo 4860 euro) Quindi per un soggetto che percepisce 500 euro al mese, avrà diritto a 3000 euro di bonus, per aprire un’attività imprenditoriale. Un apposito decreto ministeriale del Ministero del lavoro, dello sviluppo economico e dell’economica, stabilirà le modalità per ricevere questo incentivo.

Contributi per chi assume un percettore del Reddito di cittadinanza

Tutti i datori di lavoro privati, nel caso di assunzione a tempo pieno ed indeterminato (compreso gli apprendisti) dei fruitori del reddito di cittadinanza, hanno diritto all’esonero dei contributi assistenziali e previdenziali del datore di lavoro e del lavoratore, per un importo pari:

  • alla differenza tra 18 mensilità totali da percepire e quelli già goduti dal beneficiario del reddito di cittadinanza. L’importo del premio non può essere superiore a 6 mensilità;
  • a 5 mensilità, per chi assume un percettore del Rdc, che ha fatto richiesta per la seconda volta.

I contributi esonerati al pagamento, sono validi ai fini pensionistici. L’azienda per ricevere il beneficio deve essere in regola:

  1. con il Durc (regolarità contributiva Inps, Inail, Casse edili, contratti collettivi),
  2. deve rispettare le norme sulla sicurezza sui luoghi di lavoro,
  3. con il rispetto delle norme previste dall’art.1, comma 1175 della legge 296/2006,
  4. con le regole comunitarie (regime “de minimis”)

Il datore di lavoro potrebbe stipulare un patto formativo con il centro per l’impiego, per la riqualificazione e la formazione del lavoratore assunto (in questo caso l’esonero contributo è ripartito al 50% con l’Ente formativo accreditato convenzionato con il CPI). In tutti casi, l’assunzione del disoccupato percettore del Rdc deve:

  • realizzare un incremento occupazionale netto, riferendosi solo ai contratti di lavoro a tempo indeterminato,
  • rispettare tutte le condizioni per gli incentivi alle assunzioni, previsti dal Dlgs 150/2015.

In caso di licenziamento nei 3 anni successivi all’assunzione, del lavoratore che percepiva il reddito di cittadinanza, il datore di lavoro deve restituire quanto ottenuto di esonero contributivo più le sanzioni civili. Salvo il licenziamento per giusta causa o giustificato motivo.

Consulenza online di insindacabili.it

Per una consulenza online personalizzata sui Bonus del Reddito di cittadinanza, accedi all’area riservata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 2 Media: 5]

6 Commenti

  1. Salve, ci sono novità riguardo al decreto che stabilisce le modalità di richiesta del bonus di 6 mesi per chi apre un’attività ? Grazie mille.

  2. Salve,esiste un modulo per chiedere le 6 mensilità per poter avviare una nuova attività,nessuno sa niente,ma è possibile che in italia non esiste una cosa fatta bene,percepisco circa 300 euro,quindi per sei mensilità sono circa 2000 euro,sono pochissimi per avviare un attività,ma ci provo lo stesso,per chi prende poco,almeno dovrebbero aumentare le mensilità,con soli 2000 euro,si fa poca cosa,,a 46 anni mi tocca cominciare da zero.Signor Nicola di Masi,ci sono novità per caso?

    Grazie

  3. Oggi sono stato a l’Inps per chiedere come ottenere il bonus dei 6 mensilità rdc e mi hanno detto che non ce niente di concreto e non sanno come fare.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui