Articolo aggiornato il 13 Gennaio 2020 da Stefano Mastrangelo

Come invitare stranieri in Italia: visto turistico per l’Italia, modulo e requisiti

Come invitare un cittadino, amico o parente, straniero in Italia? Molti italiani o stranieri regolari residenti in Italia, si chiedono come fare un visto per l’Italia, per i propri amici e parenti. Il permesso più utilizzato è il visto turistico per l’Italia, rilasciato dalle Ambasciate e dai Consolati Italiani, nei paesi dello straniero che vuole venire in Italia.

Come invitare stranieri in Italia: visto turistico per l’Italia

Il visto turistico o turismo per gli stranieri, è un lasciapassare per entrare nel nostro paese, per gli extracomunitari che vogliono venire in Italia a visitare parenti ed amici, per un periodo massimo di 90 giorni. Nella maggior parte dei casi, sono necessari documenti e moduli, in base alla nazionalità del richiedente e dal Paese in cui risiede stabilmente.

La Farnesina ha messo a disposizione un servizio online, per informare i cittadini stranieri e per porre 4 domande, per sapere se il cittadino extracomunitario ha bisogno o meno di un visto. La durata di un visto, può essere non superiore a 90 giorni ed oltre 90 giorni.

I visti per l’Italia sono molteplici e sono i seguenti:

  • per motivi di turismo, turismo visita famiglia o amici;
  • affari;
  • adozione;
  • cure mediche;
  • gara sportiva;
  • lavoro autonomo o lavoro subordinato;
  • missione;
  • per motivi di studio;
  • per motivi familiari e religiosi;
  • transito, trasporto e vacanze lavoro;
  • ricerca, residenza elettiva e reingresso.

Come invitare stranieri in Italia: dichiarazione di ospitalità

Per invitare uno straniero in Italia, bisogna verificare sul sito della Farnesia, i documenti necessari per entrare nel territorio dello Stato Italiano. Dopo aver preso visione dei documenti, è necessario rivolgersi all’Ambasciata o al Consolato Italiano nel Paese straniero, per approfondire tutta la modulistica indispensabile, per essere a norma con la disciplina dell’Unione Europea. In tutti i casi è necessario compilare una dichiarazione di ospitalità o di alloggio, da parte dell’amico o del parente residente in Italia.

La dichiarazione deve essere sottoscritta ed inviata allo straniero residente in altro paese, al di fuori dell’Unione Europea, con la seguente documentazione:

  • modulo compilato in tutte le sue parti, indicando il periodo del visto per turismo, in base alle date dei biglietti aerei di andata e ritorno (massimo 90 giorni);
  • documento d’identità del richiedente, permesso di soggiorno e passaporto, nel caso di cittadino richiedente straniero;
  • autocertificazione del certificato di residenza e documentazione che attesti il godimento dell’immobile (ad esempio copia del contratto di affitto).

Inoltre lo straniero, che vuole venire in Italia, deve dimostrare al Consolato o all’Ambasciata Italiana in Paese estero, il titolo di viaggio di andata e ritorno o la disponibilità di mezzi di trasporto personali.

Come invitare stranieri in Italia: i requisiti ed i documenti

Per i cittadini stranieri residenti in altri paesi extraue, che vogliono entrare nel nostro Paese, sono necessari diversi documenti e requisiti. Sul sito della Farnesina, possiamo trovare l’elenco dei documenti per il visto turistico per l’Italia. Basta entrare sul seguente link e rispondere alla domande:

  • la tua nazionalità;
  • Il paese in cui risiedi stabilmente;
  • la durata del tuo soggiorno;
  • il motivo del tuo soggiorno.
Come venire in Italia con visto turistico
Come venire in Italia con visto turistico

Dopo aver risposto alla 4 domande, clicca su Vai alle risposte e troverai l’esito questionario. Vediamo alcuni esempi.

Visto turistico per Italia da Georgia, Ucraina, India, Cuba, Marocco

Visto turistico per Italia da Georgia

"<yoastmark

Visto turistico per Italia da Ucraina

"<yoastmark

Visto turistico per Italia da India

"<yoastmark

Visto turistico per Italia da Cuba

"<yoastmark

Visto turistico per Italia da Marocco

"<yoastmark

La procedura, dopo l’indicazione degli elenchi dei documenti, ti indicherà anche il Consolato o l’Ambasciata dove chiedere il visto per turismo.

Consulenza online di insindacabili.it
Se hai bisogna di una consulenza, visita la nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui