Articolo aggiornato il 10 Dicembre 2019 da Nicola Di Masi

I costi del permesso di soggiorno 2020: quanto si paga?

Quanto costa rinnovare il permesso di soggiorno in Italia? Il permesso elettronico è una carta magnetica caratterizzata da un microchip ed una banda a memoria ottica, contenente tutti i dati, la foto e le impronte digitali del cittadino extracomunitario regolare in Italia.

A seguito del decreto sicurezza del Ministro dell’Interno Salvini, sono cambiati i costi per il rinnovo del permesso di soggiorno e per il rilascio della cittadinanza. Infatti ai sensi dell’art. 14 del DECRETO-LEGGE 4 ottobre 2018, n. 113 , a decorrere dal 5 Ottobre 2018, i costi per acquisto, rinuncia e riacquisto della cittadinanza italiana, sono aumentati da 200 euro a 250 euro.

Rinnovo permesso di soggiorno scaduto: cosa fare?

Prima delle scadenza del permesso di soggiorno, riportata sul tesserino elettronico, bisogna rinnovare il documento che permette di essere regolari in Italia. Per rinnovare correttamente il permesso di soggiorno, devi essere sempre in possesso di determinati requisiti e raccogliere tutti i documenti necessari, per compilare il kit rilasciato dalle poste.

Sino ad oggi, la legge non consente di richiedere il permesso di soggiorno per lavoro subordinato, ad esempio per le tantissime colf e badanti irregolari e che il rilascio del permesso può avvenire solo in alcuni casi:

  • con il ricongiungimento familiare per coniuge, genitori e per figli minori (in determinati casi anche figli maggiorenni);
  • con il permesso di soggiorno per motivi familiari, ai parenti entro il secondo grado di cittadino italiano;
  • per assistenza minori, a seguito di sentenza del tribunale dei minori;
  • per motivi di matrimonio con un cittadino comunitario dell’Unione Europea.

Lo straniero dopo aver raccolto tutta documentazione elencata nel nostro articolo: Il rinnovo del permesso di soggiorno, deve ritirare dalla posta il kit postale contenente:

  • il modulo 1 e 2;
  • il bollettino di pagamento in bianco.

I costi per il rilascio del permesso di soggiorno, sono indicati dalla Prefettura, a seguito del rilascio del kit postale.

Costo rinnovo permesso di soggiorno 2020

Quali sono i nuovi costi del permesso di soggiorno 2020? Dal 9 Giugno 2017, sono entrate in vigore, le nuove tariffe per il rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno. I costi per il rinnovo dei documenti di soggiorno sono:

  • la marca da bollo di 16 euro, da applicare sulla prima pagina del modulo 1;
  • 30 euro per spedire il kit postale alla Questura tramite la raccomandata speciale; (da pagare e spedire, all’ufficio postale dove si consegnerà il kit)
  • l’importo del bollettino di pagamento, in base al tipo di permesso di soggiorno da richiedere o rinnovare.

Come detto in precedenza, all’interno del kit postale, c’è un bollettino in bianco predisposto dal Ministero dell’economica e delle finanze.

I costi del permesso di soggiorno 2019
I costi del permesso di soggiorno 2019

Per rinnovare correttamente il permesso di soggiorno, bisogna leggere con attenzione il nostro articolo: Rinnovo del permesso di soggiorno 2019.

Importo bollettino rinnovo del permesso di soggiorno 2020

Dopo aver compilato il modulo 1 ed il modulo 2, se necessario, bisogna inserire tutti i documenti nel kit e recarsi alla posta (Sportello amico) per inviare il permesso di soggiorno.

Inoltre è necessario compilare il bollettino postale, per ottenere il tesserino elettronico, con i seguenti importi:

– euro 70,46, per il rinnovo del permesso di soggiorno, con una durata superiore a tre mesi e sino ad un anno di scadenza;

– 80,46 euro, per il rinnovo del permesso di soggiorno, con una durata superiore a un anno e fino a due anni di scadenza;

– euro 130,46, per richiedere il permesso di soggiorno di lungo periodo CE  (ex carta di soggiorno) e per il rilascio del permesso di soggiorno per i dirigenti ed i lavoratori specializzati.

L’importo di 30,46 euro è l’importo per richiedere il tesserino elettronico.

Sono esclusi e non devono pagare il contributo da 70,46 euro a 130,46, per il rinnovo del permesso di soggiorno:

  • i minori stranieri di 18 anni;
  • i cittadini stranieri che sono in Italia per cure mediche e ai loro accompagnatori;
  • gli stranieri che richiedono il duplicato o la conversione di permesso di soggiorno;
  • i titolari di protezione internazionale, che richiedono il permesso di soggiorno UE di lungo periodo;
  • i permessi di soggiorno di lungo periodo Ce, per i familiari di cittadini comunitari.

Nel caso in cui il rinnovo del permesso di soggiorno, riguarda anche i minorenni con un’età inferiore a 14 anni, deve essere inserito all’interno del kit, un ulteriore bollettino postale pagato dell’importo di 30,46 euro (intestato con Cognome e nome del minore), per la stampa del tesserino elettronico al minore.

Costi della cittadinanza italiana dal 5 Ottobre 2018

Quanto costa la cittadinanza italiana? Ai sensi dell’art. 14 del DECRETO-LEGGE 4 ottobre 2018, n. 113 , a partire dal 5 ottobre 2018, il contributo statale per le istanze o dichiarazione di elezione di:

  • concessione della cittadinanza per matrimonio o per residenza, o per altri motivi;
  • acquisto della cittadinanza;
  • riacquisto della cittadinanza;
  • rinuncia alla cittadinanza;

è pari a 250 euro. Prima di compilare l’istanza, per richiedere la cittadinanza italiana, bisogna pagare il bollettino postale di 250 euro, presso l’ufficio postale, a nome del richiedente. Di seguito il fac-simile del bollettino, per richiedere la cittadinanza italiana:

Bollettino postale per richiedere cittadinanza italiana
Bollettino postale per richiedere cittadinanza italiana

Consulenza del team di insindacabili.it

Per una consulenza personalizzata sui costi del permesso di soggiorno, clicca la nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui