Il rinnovo del permesso di soggiorno scaduto

Quali sono i documenti e la procedura per rinnovare il permesso di soggiorno scaduto? Diversi sono i documenti necessari per rinnovare il permesso di soggiorno gli stranieri e diverse sono le motivazioni per giustificare alla Questura, il diritto al rinnovo del permesso di soggiorno.

Hai un permesso di soggiorno e ti accorgi che sta arrivando la scadenza: cosa devi fare per rinnovarlo? Entro 30 giorni prima della data di scadenza del permesso o al massimo entro 60 giorni dalla scadenza del permesso, riportata sul tesserino elettronico, devi iniziare a preparare tutti i documenti.

Per compilare il kit del permesso di soggiorno, potresti compilare la pratica personalmente (ritirando il Kit allo sportello amico postale) oppure potresti rivolgerti ad un patronato, che ha l’onere di compilarti la pratica gratuitamente.

Permesso di soggiorno scaduto: cosa fare per rinnovare il permesso?

Se vuoi compilare autonomamente il permesso di soggiorno, devi recarti alla posta con il tuo passaporto, e ritirare il Kit per rinnovare il permesso di soggiorno.

Questo kit contiene:

  • modulo 1 e modulo 2 (in caso di richiesta per lavoro subordinato a tempo determinato e indeterminato o lavoro autonomo);
  • il bollettino postale per il pagamento del permesso di soggiorno elettronico;
  • le tabelle per identificare i codici, da inserire sui moduli 1 e 2.

Documenti per rinnovo permesso di soggiorno scaduto

Per rinnovare il permesso di soggiorno, in tutti i casi, hai bisogno di una serie di documenti. Sono essenziali:

  • il permesso di soggiorno in scadenza fronte-retro;
  • il passaporto. Devi fotocopiare solo la pagina dove sono indicati i tuoi dati anagrafici e dove è inserita la tua foto;
  • la carta d’identità e la tessera sanitaria;
  • uno stato di famiglia originale del nucleo familiare, sempre senza applicare la marca da bollo da 16 euro (da richiedere all’Ufficio anagrafe del Comune di residenza);
  • un certificato di residenza originale per rinnovare il permesso di soggiorno, senza applicare la marca da bollo da 16 euro (da richiedere all’Ufficio anagrafe del Comune di residenza);

Se sei un lavoratore dipendente a tempo determinato o indeterminato devi richiedere al tuo datore di lavoro:

  • la denuncia Inps telematica del rapporto di lavoro (per colf e badanti) o il modello Unilav presentato telematicamente (per tutte le altre categorie di lavoratori);
  • il contratto di lavoro sottoscritto e firmato dal datore di lavoro;
  • una dichiarazione che attesti il rapporto di lavoro, allegando copia della carta d’identità del datore di lavoro; (abbiamo allegato un fac-simile della Questura di Bari);
  • copie delle ultime tre buste paga;
  • copie degli ultimi 4 bollettini pagati dei tuoi contributi, dove c’è la data di pagamento della posta o della banca (solo per colf e badanti);
  • la certificazione unica dei redditi 2017 riferita ai redditi 2016;

Rinnovo del permesso di soggiorno motivi familiari

Se sei un familiare a carico di altri, dovrai allegare, oltre ai tuoi documenti personali, anche le seguenti certificazioni:

  • permesso di soggiorno, passaporto e carta d’identità del genitore o del familiare che sta provvedendo al tuo mantenimento;
  • la certificazione unica dei redditi, riferita ai redditi dell’anno precedente, copie delle ultime tre buste paga e la dichiarazione del datore di lavoro del tuo familiare.
  • dichiarazione (in allegato) a nome del familiare, il quale dichiara di provvedere al tuo mantenimento ed al sostentamento economico.

Ora devi compilare il tuo Kit (modulo 1 e modulo 2) e il bollettino di pagamento che trovi dentro il Kit, con penna nera ed a stampatello.

Dopo aver compilato il kit del permesso di soggiorno e dopo aver inserito tutti i documenti, dovrai comprare una marca da bollo da 16,00 euro prima di recarti alla posta, da applicare sul modulo 1.

Presentati alla posta, allo sportello amico e consegna:

  • il kit del permesso con i moduli compilati ed i documenti in copia, in relazione alla richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno;
  • il bollettino compilato. Inoltre dovrai pagare 30,00 euro per inviare il tuo kit alla Questura (ti consigliamo di leggere il nostro articolo cliccando qui).

Riceverai dall’operatore della posta, una lettera nel quale viene indicata la data di convocazione della Questura per il controllo dei documenti e per il foto segnalamento. Tale data è possibile posticiparla, basta comunicarlo all’operatore della posta al momento della presentazione del kit.

Inoltre verrà rilasciata una raccomandata speciale, con alcuni codici, per controllare lo stato della pratica e tale documento vale come permesso di soggiorno provvisorio.

Rinnovare il permesso di Soggiorno - raccomandata speciale
Rinnovare il permesso di Soggiorno

Alla data della convocazione, oltre ai documenti indicati sulla lettera (4 fototessere), ti consigliamo di portare le ultime buste paga ricevute e tutti i documenti originali che hai inserito sul kit.

In seguito attendi un sms sul cellulare, una mail o una lettera al tuo domicilio, dove sarà indicata la data del ritiro del permesso di soggiorno. Potresti anche controllare online, sul sito della polizia di stato, se il permesso di soggiorno è pronto.

Se vuoi ricevere una Consulenza online completa e Professionale dal nostro Team di Esperti, visita la nostra area dedicata. La soluzione ai tuoi problemi è a portata di click! Leggi le recensioni di tutti i nostri clienti.

Valuta l'articolo
[Totali: 29 Media: 2.7]

46 Commenti

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui