Articolo aggiornato il 3 Marzo 2020 da Nicola Di Masi

Decreto flussi e sanatoria annullata per Coronavirus?

Cosa succederà adesso con l’emergenza Coronavirus? Le aspettative di tantissimi lavoratori stranieri sono svanite? Il Governo è ancora intenzionato a regolarizzare tantissimi stranieri senza permesso di soggiorno già presenti sul territorio italiano?

Il decreto flussi 2020, come tutti gli anni, dovrebbe uscire verso la metà del mese di Marzo, però quest’anno sicuramente ci saranno dei ritardi e soprattutto, i lavoratori stagionali saranno disposti ad entrare nel territorio dello Stato italiano?

Decreto flussi a rischio?

Come abbiamo scritto in un nostro precedente articolo, il governo ed in particolare il Ministro Lamorgese, durante l’approvazione della legge di bilancio 2020, ha dichiarato le nuove intenzioni del Governo, di voler riformare la legge delle politiche migratorie e la volontà di regolarizzare i lavoratori senza permesso di soggiorno in Italia.

Cosa c’è da aspettarsi con l’emergenza Coronavirus? Prima di tutto prevediamo uno slittamento del decreto flussi 2020, a causa della crisi del settore e sicuramente uno stop di tutte le procedure amministrative inerenti il settore immigrazione.

Infatti dal 2 marzo 2020, a seguito del decreto legge del Governo, i poliziotti della Questura hanno accantonato per un mese le pratiche di rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno in tutt’Italia, per stare sui territori colpiti dal Coronavirus.

Inoltre quando uscirà il decreto flussi, molti Paesi, come la Cina, saranno esclusi dalle quote.

Sanatoria stranieri 2020 slittata? 

Ci sarà la sanatoria nel 2020? Prima dell’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese, le possibilità erano tantissime. Ora, il Governo, sarà impegnato in diversi mesi ad arginare l’espansione del virus su tutto il territorio nazionale e soprattutto dovrà intervenire per riattivare diversi settori, come ad esempio il turismo.

Il nuovo governo giallo-rosso, ha sempre in agenda una serie di disposizioni per:

  1. modificare i due decreti sicurezza del Governo precedente,
  2. riordinare le disposizioni sulle politiche migratorie,
  3. regolarizzare i cittadini stranieri che già lavorano in Italia senza permesso regolare.

Però in questo momento e nei prossimi mesi sentiremo parlare di meno contagi, almeno lo speriamo e di crisi economica da combattere per i prossimi anni.

Consulenza di insindacabili.it

Per una consulenza personalizzata sul settore Immigrazione, richiedi l’assistenza dei nostri esperti, cliccando il servizio di consulenza ed assistenza telefonica per stranieri.

2 Commenti

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui