Articolo aggiornato il 22 Luglio 2020 da Stefano Mastrangelo

Quando viene pagata la prima pensione 2020 ai neo-pensionati?

Quanto tempo è necessario per ricevere il primo pagamento della pensione? Quando arriva l’amata pensione? Diversi neo-pensionati si chiedono, dopo la presentazione della domanda di pensione, quando riscuoteranno il primo importo.

Diverse sono le decorrenze delle pensioni, ossia da quando parte il primissimo pagamento del trattamento previdenziale Inps, che si tratta di pensione quota 100, opzione donna o pensione scuola.

Quando arriva la prima pensione?

Sino al 31 dicembre 2020, ci sono diverse opzioni per terminare la faticosa prestazione lavorativa e percepire il trattamento pensionistico Inps. Infatti è possibile andarsene in pensione con la:

  1. Pensione di vecchiaia, con 67 anni di età ed un minimo 20 anni di contributi,
  2. La pensione di vecchiaia contributiva e per lavori gravosi,
  3. Pensione anticipata con 42 ani e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne, a prescindere dall’età anagrafica,
  4. la pensione anticipata contributiva, con 64 anni e 20 anni di contributi con importo della pensione inferiore a 2.8 volte il valore dell’assegno sociale,
  5. La pensione anticipata quota 41, con 41 anni di contributi, con qualsiasi età,
  6. Anticipo di pensione APE sociale, ultimo anno, con 63 anni di età e 30 di contributi (36 per gli addetti a mansioni gravose),
  7. Pensione anticipata per lavoratori usuranti,
  8. Quota 100, con 62 anni e 38 anni di contributi,
  9. Opzione donna, con 58 anni (59 anni per lavoratrici autonome) e 35 anni di contributi entro il 31/12/2019,
  10. Pensione di Vecchiaia invalidi civili, con 61 anni di età (56 anni per le lavoratrici) e 20 anni di contributi solo per i dipendenti privati con l’80% di invalidità accertata dalla Commissione medica invalidi civili,
  11. i beneficiari delle salvaguardie pensionistiche.

Decorrenza pensione o finestra mobile: Cosa significa?

Il primo pagamento della pensione non decorre (parte), per alcune pensioni, dal mese successivo alla maturazione del requisito, in quanto lo Stato ha reintrodotto le finestre mobili dal 2019, a causa del blocco dell’aspettativa di vita.

Cosa sono le finestre mobili? Le finestre mobili sono un periodo di tempo che deve trascorrere dal momento di perfezionamento del requisito, ad esempio 62 anni e 38 anni di contributi per quota 100, sino all’effettivo pagamento della prima rata di pensione. Inoltre il Governo ha stabilito, per alcune pensioni, di sommare la contribuzione di più gestioni previdenziali, ad esempio quella dall’Ago, con la gestione separata, per raggiungere il requisito della pensione.

La decorrenza della prima pensione viene pagata dall’Inps:

  • dopo tre mesi dalla maturazione dei requisiti, per la pensione anticipata ordinaria e per la pensione anticipata per le categorie deboli e per i lavoratori precoci,
  • dopo tre mesi dalla maturazione dei requisti, per i pensionati con quota 100 del settore privato (lavoratori dipendenti ed autonomi)
  • dopo sei mesi dalla maturazione del requisito, per i lavoratori pubblici che ha richiesto la pensione quota 100,
  • per le donne che hanno optato per la pensione anticipata, opzione donna, ricevono il primo pagamento della pensione: 12 mesi dopo la maturazione del requisito per le lavoratrici dipendenti e 18 mesi per le lavoratrici autonome,
  • per la pensione di vecchia per i non vedenti, la finestra mobile è di 12 mesi per i dipendenti e 12 mesi per i lavoratori autonomi,
  • 21 mesi di periodo di transitorio, per chi ha richiesto la totalizzazione della pensione di anzianità, ossia con 41 anni di contributi,
  • 18 mesi di attesa per chi ha richiesto la totalizzazione delle pensione di vecchiaia con 66 anni di età e 20 anni di contributi.

Inoltre non è prevista la possibilità di sommare i contributi di diverse gestioni, per le seguenti pensioni:

  • Quota 100, non è possibile sommare i contributi delle casse professionali private, sia per i dipendenti pubblici e privati,
  • pensione di vecchiaia di lavoratori gravosi,
  • opzione donna,
  • pensione di vecchiaia invalidi 80%,
  • pensione di vecchiaia non vedenti,
  • pensione di lavoratori usuranti,
  • la pensione di vecchiaia e di anzianità con le salvaguardie pensionistiche.

Come controllare il pagamento della prima pensione?

Per vedere la liquidazione della prima rata di pensione, bisogna prima di tutto, controllare la decorrenza, sul prospetto TE08 di pensione, accedendo con le credenziale Inps sul servizio online del sito Inps: cedolino di pensione e servizi collegati o nella cassetta postale online.

Prospetto di liquidazione della pensione
Prospetto di liquidazione della pensione

Dopo aver controllato la decorrenza della pensione, bisogna controllare il fascicolo previdenziale del cittadino, cliccando sul menu a sinistra Prestazioni – Pagamenti. Ad esempio un pensionato nato il 12 Marzo 1958 con 38 anni di contributi raggiunti anche marzo, richiedente la pensione anticipata quota 100, riceverà la pensione dal 1 Luglio 2020.

Il primo pagamento avviene quasi sempre tempestivamente ed entro 90 giorni, massimo, dalla decorrenza della pensione. Ad esempio il pensionato in esempio ha presentato la domanda di pensione quota 100 ad aprile, con decorrenza il primo Luglio (tre mesi di finestra: aprile, maggio e giugno 2020). Il primo pagamento l’ha ricevuto il giorno 7 Luglio 2020.

Primo pagamento pensione Quota 100
Primo pagamento pensione Quota 100

Consulenza online insindacabili.it
Per qualsiasi dubbio o richiesta di consulenza, ti consigliamo di accedere alla nostra area di Area dedicata.

2 Commenti

  1. Buongiorno, mi potrebbe dire cosa significa chiusura per fine istanza su una domanda fatta che risulta accolta-in pagamento. In fascicolo scritto così: Istruttoria in prima Istanza 20/5/2020 reiezione – Istruttoria su riesame o ricorso 21/05/2020 – 09/07/2020 chiusura per fine istanza. CALCOLO 01/06/2020. In esito accolta in pagamento.
    Se ho ricevuto il pagamento di marzo e aprile, pagheranno anche il mese di maggio?

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui