Articolo aggiornato il 26 Agosto 2021 da Nicola Di Masi

Dal 25 Agosto 2021, è possibile presentare una domanda all’Inps, per richiedere l’esonero parziale dei pagamenti dei contributi Inps, per i soggetti autonomi e professionisti, iscritti alla gestione speciale Inps ed alla Gestione separata Inps.

I liberi professionisti, come i consulenti del lavoro ed i Commercialisti, potranno presentare la domanda di esonero, presso le Casse previdenziali professionali in cui sono iscritti.

Esonero contributi Inps 2021 come funziona?

E’ possibile presentare la domanda per l’esonero del versamento (sino al 30 settembre 2021), solo per i contributi Inps in scadenza al 31 Dicembre 2021, con un limite massimo di 3000 euro. I soggetti interessati sono gli:

  1. autonomi artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri, iscritti alla gestione speciali Inps,
  2. i liberi professionisti iscritti Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335,
  3. gli operatori sanitari in pensione.
  4. i liberi professionisti, iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza.

Come richiedere l’esonero dei contributi Inps per autonomi e professionisti?

Le istanze di esonero dei contributi, per autonomi e liberi professionisti, devono essere presentate all’Inps tramite il servizio online: Cassetto previdenziale di riferimento, entro e non oltre il 30 Settembre 2021.

Cassetto previdenziale dei professionisti Iscritti alla Gestione Separata
Cassetto previdenziale dei professionisti Iscritti alla Gestione Separata

Mentre i liberi professionisti, potranno presentare la domande di esonero, presso i pronti Enti di previdenza obbligatoria:

  • presso l’ENPACL, dal 15 settembre al 31 ottobre 2021, per i Consulenti del lavoro,
  • la Cassa dei dottori commercialisti e degli esperti contabili sino al 31 ottobre 2021, utilizzando il servizio online DEC, (all’interno della propria area riservata)
  • presso la Cassa Forense degli avvocati, dal 5 agosto 2021 e fino al 31 ottobre 2021.

Accedendo presso il servizio online dell’Inps: Cassetto Previdenziale, gli autonomi ed i professionisti iscritti all’Inps, potranno controllare anche l’accoglimento della domanda, in base alle risorse messe a disposizione del Governo.

Leggi tutti i nostri ultimi articoli:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui