Il modello Rdc com esteso online: cos’è ed a cosa serve?

L’Inps ha pubblicato i moduli di domanda, per richiedere il reddito di cittadinanza 2019. Insieme al modulo Inps SR 180 ed al modello Sr182, l’Inps ha predisposto il modello SR181, per comunicare le variazioni delle condizioni lavorative durante la fruizione del reddito di cittadinanza.

Il modello Rdc/Pdc com esteso online: cos’è?

Il modello Rdc/Pdc com esteso, va compilato dai richiedenti del Reddito e pensione di cittadinanza successivamente alla domanda, se nel corso di fruizione del beneficio economico, cambiano delle condizioni reddituali (inizio di un’attività lavorativa) che incidano sul diritto del Rdc o sull’importo spettante.

A differenza del modulo Rdc/Pdc – Com, che deve essere compilato al momento della prestazione della domanda, il modello Sr181, si invia solo quando cambiano le condizioni reddituali del nucleo familiare. Si compone di tre pagine:

  1. nella prima pagina, ci sono le istruzioni tecniche per le modalità di presentazione e compilazione del modulo,
  2. nella seconda pagina, bisogna indicare il codice fiscale del richiedente, il protocollo Inps della domanda Rdc/Pdc ed i dati identificati del soggetto dichiarante (il dichiarante può essere il richiedente o un componente del nucleo familiare)
  3. alla terza pagina si comunicano le variazioni intervenute durante la fruizione del reddito di cittadinanza.

Modulo Rdc/Pdc com esteso online: quando si presenta?

Il modulo Rdc-Pdc Com esteso, deve essere comunicato:

  • entro 30 giorni dalla variazione della situazione lavorativa (dipendente, autonoma o di impresa) verificatesi in corso di pagamenti,
  • entro 15 giorni successivi di ciascun trimestre, bisogna comunicare il reddito lordo secondo il principio di cassa (ricavi o compensi percepiti meno le spese sostenute nel trimestre), dei lavoratori autonomi o degli esercenti d’impresa,
  • nel mese di Gennaio dell’anno successivo, bisogna comunicare il reddito presunto, se il Rdc continua anche nel 2020 per i lavoratori dipendenti,
  • sempre entro 15 giorni, bisogna comunicare la variazione del patrimonio mobiliare, che non deve superare 30.000 euro, senza considerare la casa di abitazione,
  • entro 30 giorni, è indispensabile dichiarare le dimissioni volontarie di uno o più componenti familiari, oppure la sopravvenienza all’interno del nucleo, di componenti in stato detentivo o ricoverati presso istituti di cura a carico dello Stato o la cessazione dello stato di detenzione o ricovero.
Potrebbe interessarti anche  Pagamento Reddito di Cittadinanza Maggio 2019 

Il modulo Rdc/Pdc com esteso è possibile inviarlo telematicamente presso i centri i assistenza fiscale abilitati o tramite la procedura telematica sul sito www.redditodicittadinanza.gov.it.

Modello Rdc – Pdc com esteso: cosa bisogna comunicare?

Con il modello Sr181 dell’Inps, bisogna comunicare:

  • di svolgere un’attività lavorativa a tempo indeterminato, a termine, parasubordinato, a chiamata;
  • il reddito lordo previsto dell’anno in corso, moltiplicando le retribuzioni mensili previste dal contratto, per il numero di mesi del rapporto di lavoro;
  • la data dell’inizio dell’attività in forma autonoma, d’impresa singola o in forma partecipata,
  • il reddito da lavoro autonomo o da impresa per trimestre,
  • la data di cessazione delle attività lavorative in forma autonoma o di impresa.

Inoltre nel modulo Rdc/pdc 2019 esteso è necessario dichiarare:

  • se sono presenti o non più presenti, componenti in stato detentivo o ricoverati in istituti di cura a carico dello Stato,
  • la data di cessazione delle dimissioni volontarie di componenti presenti nel nucleo familiare,
  • le modifiche delle condizioni di mutuo (rata mensile e numero di rate mensile residue),
  • la data delle variazioni dei dati del patrimonio immobiliare ai fini Isee ed la data di variazione della situazione di possesso dei beni durevoli dichiarati ai fini Isee. La variazione comporta la perdita dei requisiti se il patrimonio mobiliare, ha un valore, superiore a 30.000 euro.

Il reddito lordo comunicato successivamente, inciderà sull’importo del reddito di cittadinanza nella misura dell’80% a partire:

  • dal mese successivo all’assunzione, nel caso di rapporto di lavoro dipendente,
  • dalle due mensilità successive, nel caso di inizio di un’attività di lavoro autonomo o di impresa.

E’ importantissimo comunicare il modello Rdc com esteso, per continuare a ricevere le ricariche sulla carta Reddito di cittadinanza 2019. Per scaricare gli altri moduli di domanda del reddito di cittadinanza, leggi il nostro articolo: Reddito di cittadinanza modulo di domanda Inps Rdc.

Consulenza online di insindacabili.it

Sei hai bisogno di una consulenza sul modello Rdc/Pdc com esteso 2019, accedi ai nostri servizi di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 2 Media: 4]

Scarica gli allegati

3 Commenti

  1. Scusate ma in sede di domanda il caf ha sbagliato a inserire la mia cittadinanza, per farla breve sarei un extra comunitaria ma sono italianissima. Sono piu di 30 giorni che lo stato della mia domanda è passato da acquisita a in evidenza alla sede per questo errore. L inps della mia città dice che loro non possono fare niente. Chiamando il call center mi dicono di fare rdc com esteso. Vado dal caf dove ho datto domanda e mi dicono che loro ancora non possono fare rdc com esteso, possono fare solo quello ridotto, e io non lavorando posso fare solo quello esteso. Insomma un casino. Come cavolo posso fare per far si che nella mia domanda venga corretto l errore della cittadinanza? Grazie

    • Le consigliamo di rivolgersi direttamente alla sede Inps portando un documento del Comune che attesti la cittadinanza italiana.

  2. La mia perplessità riguarda l’italiano medio con un impegno finanziario in corso per i seguenti motivi : Con il REI per chi è già titolare della carta, si ha la certezza di percepire le mensilità restanti, nel mio caso sino a Novembre e io con questi soldi mi sto pagando un piccolo credito al consumo e mi restano altre cinque rate sino ad Agosto e non volendo fare cattiva figura con l’ente bancario, temo che facendo domanda di reddito di cittadinanza, cessi il pagamento del REI e questo mi metterebbe in condizione di non poter pagare il prestito finanziario dato che ci vuole un mese prima che nel frattempo la pratica vada a buon fine e poi ci vuole il tempo che venga messa in pagamento e poi bisogna aspettare l’arrivo del PIN della carta e in tutto si parla di due tre mesi quasi e se poi trovano un cavillo che impedisca alla pratica di andare a buon fine? come la mettiamo? eppoi non sarebbe più semplice per chi è già titolare di una carta acquisti utilizzare lo stesso conto anche per il Rdc? in modo da accorciare i tempi? Per il reddito di inclusione la prima volta ho avuto un intoppo, in quanto ho presentato la domanda come invalido civile e mi hanno detto che la domanda andava fatta da un tutore o familiare, e io ho detto, ma io vivo da solo e non ho bisogno di tutori, non sono mica interdetto! e loro mi hanno fatto rifare la domanda come persona superiore a 55 anni di età e così anziche di ricevere il pagamento a Gennaio, il primo pagamento l’ho ricevuto a Maggio, eppoi perché mai una carta servizi dovrebbe servire solo per gli alimentari, bollette e farmaci? una persona disagiata, non ha anche diritto anche a vestirsi in modo decoroso? magari restringendo la cosa a categorie di negozi con abbigliamento non lussuoso? non ha anche diritto a comprare elettrodomestici di tipo indispensabile alla sopravvivenza, come una cucina o un frigorifero e perché no tutto quello che è mezzo d’informazione globale? Perché se non fosse stato per internet non avrei mai potuto tenermi aggiornato su tutto e non potrei nemmeno vestirmi, dato che ho una taglia extra large che nei negozi non si trova e quindi che senso ha avere una carta acquisti Mastercard se poi ne si limita l’uso? e secondo me, questo nuoce all’economia e allo sviluppo del nostro paese, in quanto nei paesi dove il RDC c’è da sempre, ci sono leggi che mettono in condizione il cittadino a sentirsi obbligato a far circolare il denaro e questo crea forza lavoro e benessere per tutti.

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)