Pagamenti Inps in ritardo per rinnovo ISEE 2021

Come mai a Febbraio 2021 tardano a giungere alcuni pagamenti Inps molto importanti come:

  • il Trattamento Integrativo sulla Naspi,
  • il Bonus Bebè,
  • la Carta Acquisti (detta anche Social Card) ?

Ad inizio anno, l’Inps richiede l’aggiornamento dei valori ISEE e mentre a Gennaio 2021, fa ancora riferimento al vecchio Isee, a partire dal mese di Febbraio 2021, gli accrediti sono legati alla verifica dell’ISEE 2021.

E’ facile capire, la mole di documenti (e di verifiche) che devono essere processate dall’INPS e questo fa si che, a Febbraio 2021 alcuni pagamenti possano essere comunicati con ritardo ai cittadini.

Nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo (17 Febbraio 2021), l’Ente pubblico non ha ancora indicato le date di Pagamento per Bonus Bebè, Social Card ed il trattamento Integrativo sulla Naspi, ma, resta chiaro che, avvicinandoci alla fine del mese, queste date possano essere comunicate di qui a pochissimi giorni. Non ci resta che attendere e verificare.

Cosa fare per ricevere i pagamenti Inps di Febbraio 2021 con meno ritardo possibile e cosa è successo lo scorso anno? Approfondiamo insieme il tutto.

Quando pagano il Bonus Bebè a Febbraio 2021?

Premessa importante: per ricevere i seguenti pagamenti INPS, come già detto, si deve essere in possesso della dichiarazione ISEE aggiornata. Prima la si elabora e meglio è per i tempi di accredito.

Per quanto riguarda il Bonus Bebè, i pagamenti avvengono all’incirca ogni trenta giorni. L’erogazione del bonus bebè parte, dalla data che indichiamo sui nostri articoli e può protrarsi sino alla fine del mese.

Il pagamento del Bonus Bebè a Febbraio 2021 dovrebbe avvenire verso gli ultimi giorni del mese di Febbraio 2021. Lo scorso anno, i pagamenti partirono dal 18 Febbraio ’20.

Tutte le date di pagamento del Bonus bebè 2021 saranno indicate sempre nel nostro calendario bonus bebè 2021.

Trattamento integrativo Naspi a Febbraio 2021: quando arriva?

Il nuovo Bonus Renzi di 100 euro sulla Naspi, non è riconosciuto a tutti e molte volte nell’anno viene bloccato, per chi non supera i limiti reddituali minimi (con la Naspi) dell’anno in corso. L’Inps eroga il Bonus Renzi:

  1. ai disoccupati in Naspi,
  2. ai percettori dell’Assegno APE sociale, che superano un reddito annuale presunto dell’indennità di disoccupazione o pensione ape sociale, di 8174 euro.

Quando non si percepisce il nuovo trattamento integrativo della retribuzione, sulla disoccupazione Naspi durante l’anno, è possibile sempre recuperarlo nella dichiarazione dell’anno successivo. A Gennaio 2021 non vi sono stati dei pagamenti per il nuovo Trattamento integrativo da 100 euro.

Per controllare la data di disponibilità del Bonus Renzi sulla disoccupazione Naspi, è possibile consultare il calendario dei pagamenti Bonus Renzi 2021. I pagamenti del Bonus Renzi di Febbraio 2021 dovrebbero avvenire entro la fine del mese di Febbraio 2021.
L’anno scorso i pagamenti dell’ex Bonus Renzi partirono solo dal 20 Febbraio, per proseguire poi sino alla fine del mese.

Quando arriva ricarica per Carta Acquisti a Febbraio 2021?

Lo scorso anno la Social Card per i bambini minori di tre anni e per gli over 65enni, è stata accreditata esclusivamente a partire dal giorno 18 Febbraio.
Anche qui è importantissimo rinnovare l’Isee 2021 non appena se ne ha la possibilità.

Nel mese di Gennaio 2021, non è stato corrisposto alcun pagamento per la Carta Acquisti 2021 e quindi, come avvenuto lo scorso anno, dopo i controlli sul nuovo ISEE, questi potranno riprendere la loro regolarità.
A Febbraio 2021, i pagamenti per la Social Card, dovrebbero giungere negli ultimi 7/10 giorni del mese.

Ma non è tutto! L’aggiornamento dell’ISEE ha un impatto anche per quanto riguarda i pagamenti del Reddito di Cittadinanza. Chi non aggiorna e non presenta il nuovo modello 2021 entro i tempi consigliati dall’INPS, potrebbe ricevere le ricariche RDC anche con molte settimane di ritardo.

Per qualsiasi ritardo o problematica di un pagamento Inps, è necessario inviare un sollecito per iscritto, con il servizio Inps risponde online.
In questa pagina invece sono elencate tutte le altre modalità disponibili per mettersi in contatto con l’INPS nel 2021.

Hai bisogno di una Consulenza previdenziale online?
Se hai bisogno di una consulenza telefonica previdenziale, accedi alla nostra area dedicata di Consulenza online.