Articolo aggiornato il 31 Agosto 2020 da Stefano Mastrangelo

Servizi online all’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, a causa dell’emergenza sanitaria, ha incrementato i servizi telematici per i contribuenti e le imprese. Per questo molte domande, possono essere trasmesse tramite email o pec o tramite fisconline.

Le pratiche fiscali possono essere inviate all’Agenzia delle Entrate attraverso:

  • e-mail o Pec
  • il canale telematico di Fisconline o Entratel,
  • il contatto diretto allo sportello dell’Agenzia delle Entrate territoriale,
  • il contatto telefonico.

Pratiche online all’Agenzia Entrate con Email o Pec

Le pratiche dell’Agenzia delle Entrate possono essere inviate anche tramite email o Pec (noi di insindacabili consigliamo la posta elettronica certificata). Prima di tutto è necessario ricercare il modello, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, della pratica di interesse, per poter inviare l’istanza correttamente.

Dopo aver compilato correttamente il modulo, bisogna ricercare la mail o la pec della sede territoriale dell’Agenzia delle Entrate ed allegare:

  • l’istanza del servizio richiesto, firmato digitalmente o in maniera cartacea,
  • il documento identità del richiedente,
  • altra documentazione prevista per il servizio richiesto – esempio autocertificazione.

Se ad esempio, dobbiamo registrare un contratto di locazione, prima di tutto dobbiamo sapere che, attraverso le credenziali di fisconline, è possibile anche registrarlo in via telematica. Nel caso in cui il proprietario o il conduttore non ne sono in possesso, si può inviare una pec, alla sede territoriale dell’Agenzia delle Entrate inviando questi documenti:

  • Il contratto di affitto firmato da entrambi le parti,
  • il modello 69,
  • il pagamento del modello F23 se non è prevista la cedolare secca,
  • la copia della marca da bollo,
  • l’attestazione della prestazione energetica APE.

In tutti i casi, il contratto di locazione, una marca da bollo ed eventuale altra documentazione richiesta, deve essere lasciata in originale, alla sede dell’Agenzia delle Entrate.

Servizi telematici del Fisco senza credenziali

In alcuni servizi online dell’Agenzia delle Entrate, soprattutto di controllo, si può accedere senza le credenziali Inps:

Invece altri servizi di invio di pratiche online, sono accessibili con lo SPID o le credenziali di Fisconline o con Entratel, come ad esempio:

  • Invio modello F24web,
  • consultazione CU e 730 in cassetto fiscale online,
  • consultazione rimborsi fiscali,
  • invio comunicazione di esenzione canone RAI.

Agenzia delle Entrate Call center, numero di telefono, numero verde

Come parlare con un operatore del fisco? Per richiedere informazioni fiscali o chiedere assistenza telefonica, agli operatori dell’Agenzia delle Entrate, è possibile contattare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 13 (con esclusione delle festività nazionali), i seguenti numeri:

  • 800.90.96.96 da telefono fisso), numero verde gratuito per informazioni su materie catastali. Attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle 13,00, e per coloro che contattano dalla seguenti regioni: Lombardia, Puglia, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna;
  • 06.96668907 da telefono mobile, con costo della chiamata variabile in base al piano tariffario applicato dal proprio gestore,
  • 0039.06.96668933, per chiamate dall’estero.

Inoltre è possibile inviare un SMS all’Agenzia delle Entrate, al numero 339.9942645, per avere informazioni fiscali, anche di carattere personale.

Inoltre per evitare le code allo Sportello, l’Agenzia fiscale ha messo a disposizione un servizio online, per prenotare un appuntamento con un operatore della sede territoriale.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui