Pagamento carta REI Dicembre 2018: ANTICIPAZIONI ricarica

Cosa succederà alla carta REI nel mese di dicembre 2018? I pagamenti avverranno prima delle festività natalizie o si allungheranno, dopo la data di disposizione dell’Inps, come è accaduto nel mese di Agosto 2018. I possessori della carta REI, riceveranno una sola ricarica nel mese di dicembre 2018 e secondo le nostre valutazioni, probabilmente il pagamento avverrà come gli altri mesi, ossia verso la fine del mese. Entro la fine dell’anno, dovrebbero anche sbloccarsi, tutte le domande REI bloccate dal mese di Giugno 2018, a causa dell’invio del modello REI com.

Perché non ricevo i pagamenti del REI

Molti utenti nelle scorse settimane, nel servizio online dell’Inps REI reddito di inclusione REI, hanno riscontrato un errore nel sistema. Nella maggior parte dei casi, nella griglia di pagamento, sono spariti i mesi in lavorazione e la preoccupazione è aumentata. Dopo qualche giorno, i mesi di pagamento sono ricomparsi e l’errore visualizzato era sparito.

Perché non ricevo il pagamento del REI? Nella maggior parte dei casi il pagamento del REI è avvenuto o arriverà in ritardo, a causa dell’invio del modello REI com e del ricalcolo rilento del modello Isee 2018, in base ai redditi comunicati, da parte dell’Inps. Inoltre dopo 6 ricariche Inps è obbligatorio attivare il progetto personalizzato REI, da parte dei servizi sociali del Comune di residenza. Molti uffici dei servizi sociali di molti Comuni, sono in ritardo nelle convocazioni dei richiedenti della Carta Rei. Per questo, grazie alla segnalazione di un nostro utente, consigliamo di chiedere un numero identificativo al Contact center dell’Inps e di portarlo al Centro per l’Impiego, per la sottoscrizione del progetto REI (Una procedura che non vale per tutti). Ogni mese, anche nel mese di Dicembre 2018, i pagamenti del REI avvengono in questo modo:

  1. l’Inps controlla mensilmente i requisiti economici dell’Intero nucleo familiare;
  2. l’Istituto previdenziale pubblica la data di disposizione del pagamento mensile, sulla griglia di pagamento, verso la fine del mese;
  3. dopo qualche giorno, la posta accredita la ricarica Inps sulla carta REI.

In molti casi, le ricariche Inps, avvengono prima della data di rendicontazione delle poste. Nel mese di dicembre la data di disposizione dell’Inps, potrebbe avvenire prima delle festività Natalizie. Invece, la data di rendicontazione della posta, potrebbe essere pubblicata anche a fine mese, dopo 10/15 giorni dalla data di emissione da parte dell’Inps.

Potrebbe interessarti anche  Rivalutazioni delle pensioni nel 2019

Pagamento carta REI Dicembre 2018: esito della domanda?

Per controllare l’esito della domanda REI, devi assolutamente controllare la griglia di pagamento,. leggendo il nostro articolo: “Carte REI pagamenti 2018“. Inoltre per visualizzare il ricalcolo del modello Isee 2018, in base alla comunicazione del modello REI Com, devi accedere al servizio online dell’Inps: REI Reddito di inclusione. Controlla la griglia di pagamento e clicca sul pollice verde Esito Isee

Esito Reddito di inclusione REI Inps

Esito Reddito di inclusione REI Inps

In, informazioni di dettaglio, controlla la soglia di povertà se rispetta i requisiti economici previsti dalla legge:

Situazione economica Rei

Situazione economica Rei

Pagamento carta REI Dicembre 2018: come vedere la data?

Per visualizzare mensilmente il saldo della carta REI 2018, puoi:

  • registrare il tuo numero di cellulare al numero verde Inps: 800.666.888 da telefono fisso (gratuitamente) o il numero verde Inps 199100888 (in questo caso a pagamento ed il costo della chiamata dipende dalla compagnia telefonica);
  • registrarti al sito delle poste italiane o scaricare l’App delle poste;
  • accedere al servizio online dell’Inps REI reddito di inclusione. (In questo caso devi possedere il Pin Inps dispositivo).

Guarda il nostro video, per controllare tutte le date di pagamento del REI Reddito di inclusione:

Date di pagamento carta REI Dicembre 2018: cosa devo fare?

Nel mese di Dicembre 2018, la carta rei verrà ricaricata probabilmente come gli altri mesi. In questo mese si dovrebbero anche sbloccare i pagamenti del REI, a partire dal mese di Giugno – Luglio 2018.

Se non hai ricevuto la ricarica REI o la tua domanda Reddito di inclusione REI è sempre in lavorazione, sollecita immediatamente l’Inps:

  • con il servizio di assistenza online Inps Risponde;
  • chiamando il Contact Center dell’Inps, al numero verde Inps 803164 da telefono fisso gratuitamente ed il numero 06164164 da telefono mobile a pagamento;
  • per iscritto, inviando una lettera di diffida ad adempiere tramite pec o con raccomandata con ricevuta di ritorno, alla sede di tua competenza.

Carta acquisti REI Inps?

La carta acquisti REI 2018,  funziona come una carta prepagata. Si può prelevare in contanti allo sportello ATM della posta con un’addebito di 1 euro, non superando il limite mensile di 240 euro. Si possono pagare le utenze domestiche all’ufficio postale ed utilizzare la carta REI, presso i negozi convenzionati con il MEF. Gli arretrati REI si cumulano con il mese corrente ed anche dal 1° gennaio 2019.

Riferimento normativo: D.Lgs. 15 settembre 2017, n. 147 

Valuta l'articolo
[Totali: 39 Media: 2.3]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

22 Comments

  1. Buon giorno signor Nicola io ho rifatto domanda rei a novembre mi e stata accettata peri INPS mi dice se non sottoscrivono il progetto non fanno la ricarica ma com’è possibile se ancora non ho ricevuta neanche una ricarica e poi la domanda di giugno dopo sei mesi sottoscritto il progetto e tutto mi dicono che e decaduta ma che cosa succede ora domanda accettata e cercano il progetto mi sa spiegare e poi la ricarica la trovo sulla carta vecchia grazie 0

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 15 dicembre 2018 at 16:33

      Ci sembra strano. Comunque per risolvere qualsiasi problematica sottoscriva il progetto REI. Cordiali saluti.

      Rispondi

  2. arianna Bordoni 12 dicembre 2018 at 15:42

    A me sembra assurdo che nelle farmacie e nei supermercati non sappiamo ancora che cos’è!per ora sono riuscita ad usarla in un solo supermercato,ok che vivo a Sondrio,che è come essere fuori dal mondo però…. e poi si può prelevare solo all’ATM,pagando un euro di commissione e nelle poste no e essendo in un paese l’ATM non c’è!

    Rispondi

  3. Salve,io ho fatto domanda a settembre ma mi é stata rifiutata perché mio marito ha trovato lavoro ora ho letto che se anche uno dei due familiari lavora avendo un reddito basso si può fare lo stesso la domanda , é realmente cosi?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 14 dicembre 2018 at 0:28

      Sì. Il Rei è conciliabile con l’attività lavorativa. Basta non superare le soglie di reddito in base al numero dei componenti del nucleo familiare previsto dalla legge. Inoltre bisogna inviare il modello Rei com.

      Rispondi

  4. Salve io ad oggi ho ricevuto solo le prime 2 mensilità’ febbraio e marzo 2018 del rei com presentato a gennaio 2018. Ormai l’INPS non risponde neanche più alle e-mail e credo che l’ultima strada da percorrere sia sporgere denuncia alla procura della repubblica.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 7 dicembre 2018 at 10:13

      Salve Alessandro,
      se può servire perché no

      Saluti

      Rispondi

Invia il tuo Commento