Articolo aggiornato il 4 Gennaio 2020 da Nicola Di Masi

Reddito di inclusione REI: cosa fare per rinnovarlo nel 2020?

Reddito di inclusione 2020 rinnovo Isee obbligatorio: Dal 1° Gennaio 2020, per continuare a ricevere le ricariche del Reddito di inclusione REI, bisogna rinnovare l’Isee precompilato 2020, inviare il modello Rei-com per i percettori di reddito e svolgere il progetto Rei.

Reddito di inclusione REI 2020: sino a quanto dura?

Dal 1° Marzo 2019 non è più possibile inviare domande REI o rinnovarle alla scadenza dei 18 mesi. L’ultimo pagamento del REI avverrà ad agosto 2020, per i beneficiari REI che hanno inoltrato la domanda a Febbraio 2019 e se, sino a quella data, non presenteranno istanza di Reddito o pensione di cittadinanza.

Per controllare la durata della carta REI, bisogna scaricare dal servizio online dell’Inps: Cassetta postale online, la lettera di accoglimento del Reddito di inclusione. Nella lettera è indicata la durata in mesi della carta REI. Ad esempio chi ha presentato domanda REI a Gennaio 2019, lo stesso durerà sino a Luglio 2020. Il beneficio economico parte dal mese successivo alla data di presentazione dell’Istanza.

Reddito di inclusione REI 2020: cosa fare per ricevere i Pagamenti?

Per ricevere i pagamenti delle ricariche Inps del reddito di inclusione 2019 bisogna:

  • rinnovare il modello Isee 2020 ordinario correttamente senza errori o omissioni o il modello Isee precompilato 2020, subito dopo il 15 Gennaio 2020 al Caf o tramite il servizio online Inps: Isee post riforma 2015,
  • svolgere lavori di utilità sociale previsti dal progetto personalizzato REI firmato con i servizi sociali del Comune,
  • inviare il modello Rdc – com entro Gennaio 2020, nel caso di variazione reddituali di uno o più componenti familiari, per comunicare i redditi presunti dell’anno 2020 ed i redditi trimestrali di lavoro autonomo.

Per continuare a ricevere le ricariche REI è importante mantenere i requisiti economici previsti e le soglie di reddito (reddito anno 2018) previste dal Ministero del lavoro:

Tabella del Ministero del Lavoro
Tabella del Ministero del Lavoro

Data Ricarica REI Gennaio e Febbraio 2020: quando arriva?

Le ricariche sulla Carta REI di Gennaio e Febbraio 2020, salvo imprevisti dell’Inps, si riceveranno nei termini previsti, ossia alla fine del mese. Per l’anno 2019, non ci sono stati ritardi. Per controllare le date delle ricariche REI 2020, bisogna controllare le movimentazioni della ricarica carta REI sul servizio online Inps: REI reddito di inclusione, seguendo le istruzioni del nostro video.

In seguito, dopo l’invio della data di disposizione di pagamento, bisogna contattare il numero verde Carta REI: 800.666.888 da telefono fisso o il numero 199.100.888 da telefono cellulare a pagamento, per verificare il Saldo della carta prepagata Rei.

E’ possibile anche contattare gratuitamente il numero verde 800.130.640, dal numero di cellulare registrato, per ricevere un SMS che comunicherà immediatamente il saldo disponibile sulla Carta REI. In alternativa è possibile scaricare l’app delle poste o consultare il sito poste.it.

Per scoprire le date di pagamento della Carta REI 2020, è possibile consultare il calendario dei giorni di pagamento della REI 2020.

Consulenza Professionale Online
Vuoi una consulenza online sugli obblighi del Reddito di cittadinanza 2020? Accedi alla nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui