www.redditodicittadinanza.gov.it – Domanda online per il Reddito di Cittadinanza

Tramite il Sito Web ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it è possibile presentare senza intermediari la domanda per il Reddito di Cittadinanza. A partire da Marzo 2019 (e sino ad esaurimento fondi) ogni mese, dal giorno 6 vi sarà la possibilità di presentare la domanda per la Card Rdc mediante le credenziali SPID

Che cos’è il Reddito di Cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza è una misura di sostegno al reddito ed all’inserimento lavorativo dei disoccupati. Nello specifico sono stati finanziati:

  • il reddito di cittadinanza (RdC)
  • e la Pensione di Cittadinanza

Il reddito di cittadinanza entra in pieno vigore dopo l’assunzione dei 4000 dipendenti (navigator) presso i centri per l’impiego e dopo che la conferenza Stato-Regioni, si occupa della ripartizione del nuovo personale.

I requisiti del Reddito di Cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza firmato dal “Governo del Cambiamento” può essere richiesto dai cittadini che rispettano i seguenti requisiti

  • hanno compiuto 18 anni di età;
  • disoccupati o inoccupati (non per chi si è dimesso volontariamente) ed aver dichiarato la disponibilità al lavoro con il DID online, presso i Centri per l’impiego della tua zona ed aver sottoscritto il patto di servizio per il reinserimento nel mercato del lavoro;
  • con un ISEE aggiornato all’anno in corso, senza errori o omissioni, con un valore della situazione economica equivalente Isee: inferiore ai 9.360,00 euro;
  • con un reddito familiare che non superi 6000 euro per le persone sole, elevati sino ad un massimo di 12.600 euro per le famiglie più numerose;
  • senza un patrimonio mobiliare superiore a 6000 euro per le persone sole, un valore superiore a 10.000 euro per i nuclei di tre persone integrati di 1000 euro per ogni figlio successivi al secondo ed altri 5000 euro per figli con disabilità;
  • senza automobili di grossa cilindrata superiore a 1600cc o immatricolate nei 6 mesi precedenti alla domanda;
  • non titolari di imbarcazioni, navi o motocicli superiori a 250cc
  • con un patrimonio immobiliare NON superiore a 30.000 euro;
  • residenti in Italia continuamente per almeno 10 anni.

La Domanda Online per il Reddito di Cittadinanza

Come già indicato in apertura di articolo, dal sito Ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it dal giorno 6 di ogni mese, sarà possibile inviare la propria domanda in formato digitale e senza l’ausilio di intermediari.

Si dovrà:

  • inviare correttamente il modello Isee precompilato ed aggiornato all’anno in corso
  • richiedere lo Spid;
  • essere in possesso di un account di posta elettronica come gmail, libero, virgilio, ecc..
  • iscriversi al centro per l’impiego, dichiarando la disponibilità al lavoro (DID);
  • rinnovare il documento d’identità se scaduto.

Chi invece vorrà farsi assistere durante l’invio delle Domanda, potrà recarsi presso i Caf oppure presso gli Uffici di Poste Italiane dislocati su tutto il territorio Nazionale.

Nei successivi 30-40 giorni dopo l’invio della domanda su www.redditodicittadinanza.gov.it il cittadino riceverà sia una risposta (positiva o negativa) dall’Inps ed in caso di requisiti rispettati, riceverà la Card e poi la prima ricarica.
Infine sarà convocato dal Comune per svolgere un lavoro di utilità sociale, per almeno 8 ore settimanali. Il cittadino verrà pagato regolarmente dopo i controlli mensili dell’Inps e dopo aver svolto le ore lavorative presso il Comune.

Reddito di cittadinanza sito ufficiale (infografica dal Sito Ufficiale)

Requisiti RdC
Requisiti RdC

L’importo e la durata del Reddito di Cittadinanza

Il reddito di cittadinanza dura per un massimo di 18 mesi, con la possibilità di essere prorogato per altri 18.
Ai beneficiari spettano:

  • 780 euro mensili per 18 mesi, se l’indicatore Isee aggiornato è pari a zero e nella DSU risulta il pagamento di un canone di locazione annuale per la casa di abitazione;
  • 500 euro mensili per 18 mesi (prorogabili per altri 18 mesi con un mese di sospensione), se il valore Isee aggiornato è pari a zero ed è titolare di un solo immobile, adibito ad abitazione principale.
  • 700 euro, per due adulti con isee aggiornato uguale a zero ed un contratto di affitto per la casa di abitazione; (stime)
  • 900 euro per due adulti e due figli minorenni; (stime)
  • 1050 euro per tre adulti con due minorenni. (stime)

L’importo complessivo, sommate le due componenti, non potrà comunque superare i 9.360 euro annui (780 euro mensili), moltiplicati per la scala di equivalenza.

Il versamento del beneficio parte dal mese successivo alla richiesta

Quando decade il Reddito di Cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza decade quando il beneficiario:

  • non effettua la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DID);
  • non sottoscrive il Patto per il lavoro ovvero il Patto per l’inclusione sociale;
  • non partecipa, in assenza di giustificato motivo, alle iniziative formative o di riqualificazione o ad altra iniziativa di politica attiva o di attivazione;
  • non aderisce ai progetti utili alla collettività, nel caso in cui il comune di residenza li abbia istituiti;
  • non accetta almeno una di tre offerte di lavoro congrue oppure, in caso di rinnovo, non accetta la prima offerta di lavoro congrua;
  • non comunica l’eventuale variazione della condizione occupazionale oppure effettua false comunicazioni producendo un beneficio economico del Reddito di cittadinanza maggiore;
  • non presenta una DSU aggiornata in caso di variazione del nucleo familiare;
  • venga trovato, nel corso delle attività ispettive svolte dalle competenti autorità, intento a svolgere attività di lavoro dipendente, ovvero attività di lavoro autonomo o di impresa, senza averlo comunicato.

Per essere continuamente informato, sui requisiti ed i criteri della nuova misura reddito di cittadinanza, continua a seguirci su insindacabili.it.

Consulenza Online Professionale
Hai bisogno di una consulenza telefonica previdenziale? Visita subito la nostra area dedicata alla consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 7 Media: 5]

2 Commenti

  1. Il mio nucle familiare è composto da 2 adulti e un minore con disabilità non grave, io sono cittadina italiana ma il mio compagno è in possesso di permesso di soggiorno, e non ha residenza da 10 anni in Italia, lui non rientra nel progetto?
    Inoltre per chi vive in case popolari è riconosciuto l indennizzo per l affitto?
    Il nostro isee corrente è pari a zero.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui