Anticipazione pagamenti carta Reddito di cittadinanza Aprile 2019

Quando arriva la prima ricarica sulla carta Reddito di cittadinanza? Tantissimi cittadini, dopo aver presentato la domanda Reddito di cittadinanza dal 6 al 31 Marzo 2019, stanno attendendo l’esito dell’istruttoria da parte dell’Inps.

Il Presidente dell’Inps (Pasquale Tridico) ha dichiarato, che i primi esiti delle domande Rdc e Pdc presentate a Marzo 2019, giungeranno entro il 15 Aprile 2019. Vediamo in questo articolo, come controllare lo stato della domanda e quando arriverà il primo pagamento del Reddito di cittadinanza.

Quando verrà pagato il reddito di cittadinanza?

Il reddito e la pensione di cittadinanza decorrono dal mese successivo, dalla data di presentazione della domanda. Il modulo reddito di cittadinanza aggiornato è già disponibile sul sito dell’Inps e le domande potranno essere inviate a breve.

Questa significa che chi ha inviato il modulo Sr180 a Marzo 2019, riceverà la prima ricarica con decorrenza Aprile 2019 ed invece per chi inoltrerà la domanda Rdc e Pdc dopo il 6/04/2019, la prima ricarica parte dal mese di Maggio 2019, e così via…

Vi sono però alcune novità dopo l’approvazione definitiva del decreto legge 4/2019, soprattutto per gli stranieri con permesso di soggiorno di lungo periodo e per chi ha presentato la richiesta di pensione di cittadinanza. I cittadini 67enni che hanno richiesto la Pdc, potranno (possibilità) ricevere i pagamenti direttamente sulla pensione minima in possesso. Mentre gli stranieri con permesso di soggiorno di lungo periodo CE, dovranno dimostrare con apposita certificazione tradotta in italiano e legalizzata, lo stato patrimoniale in possesso nel Paese di origine, entro 6 mesi dall’invio della domanda.

Tutti coloro che hanno barrato il quadro E, devono inviare il modello Rdc com ridotto:

  • entro 30 giorni dalla domanda ordinaria, per comunicare i redditi di lavoro di uno o più componenti familiari in corso, al Caf o tramite il sito www.redditodicittadinanza.gov.it,
  • entro il 15 Aprile, per comunicare i redditi di lavoro autonomo.

Se non viene accettata il reddito di cittadinanza perdo la REI?

I percettori della REI al 31 Marzo 2019, che avevano diritto ad altre mensilità ed hanno inoltrato la domanda di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, hanno ricevuto la ricarica sino a Marzo 2019. In questo caso il REI viene bloccato da parte dell’Inps, solo in caso di accettazione della domanda Reddito o pensione di cittadinanza. Invece se la domanda non viene accettata, il reddito di inclusione REI, continua ad essere erogato sino alla durata inizialmente prevista.

Ad esempio, se hai presentato il modulo REI ai servizi sociali a Dicembre 2018 ed il 7 Marzo, hai inviato la domanda reddito di cittadinanza alla Poste, le ricariche REI vengono bloccate da Aprile 2019, solo se viene accettata la domanda Reddito di cittadinanza. Se dopo il 15 Aprile 2019, ricevi un messaggio dall’Inps, con esito negativo, continuerai a percepire le ricariche REI per 18 mesi, a partire da Gennaio 2019. (Domanda REI presentata a Dicembre 2018, decorrenza REI a Gennaio 2019).

Potrebbe interessarti anche  Contratto commercio distribuzione moderna organizzata 2019: livelli e retribuzioni

Per ricevere i pagamenti della REI devi:

  • aggiornare correttamente il modello Isee 2019, senza errori ed omissioni;
  • sottoscrivere il progetto personalizzato REI ai servizi sociali del Comune di residenza, obbligatoriamente dopo 6 ricariche REI,
  • svolgere lavori socialmente utili indicati nel progetto personalizzato REI,
  • comunicare online il modello Rei-com, nel caso di variazione della situazione lavorativa di uno o più componenti familiari.

Esito domanda Reddito di cittadinanza

Per controllare lo stato della domanda Reddito di cittadinanza, devi essere in possesso del Pin Inps dispositivo o dello Spid di secondo livello. Il Presidente dell’Inps Tridico, ha dichiarato che, l’Inps verificherà i requisiti delle domande Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza, entro il 15 Aprile 2019. Dal 16 aprile l’Inps sta comunicando tramite sms, l’esito della domanda Rdc e Pdc.

Chi ha presentato correttamente la domanda Rdc e Pdc agli uffici postali o tramite il sito www.redditodicittadinanza.gov.it, ha già ricevuto una domanda con il protocollo dell’Inps. Invece a tutt’oggi molti utenti non hanno ricevuto nulla, in quanto le domande inoltrare tramite il CAF, sono state inviate dal 25 Marzo 2019, data di apertura del canale telematico Inps per i centri di assistenza fiscali. Quindi fino al 25 Aprile 2019, non c’è da preoccuparsi se non arriva un messaggino con il Protocollo della richiesta.

E’ possibile visualizzare l’esito delle Pratiche Rdc e Pdc sul sito dell’Inps, in servizio online del cittadino: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. Dopo aver inserito le credenziali, cliccando su gestione domanda e successivamente visualizzazioni.

Servizio online Inps Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza
Servizio online Inps Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

In questo esempio la domanda risulta in acquisita. Questo vuole dire che la richiesta Rdc o Pdc, è stata presa in carico dall’Inps, per il controllo dei requisiti indicati nel modello Isee 2019. Dopo il 15 Aprile 2019, la richiesta avrà un esito: positivo e negativo ed il richiedente sarà convocato dalle Poste, per ritirare la carta reddito di cittadinanza ed il Pin della carta prepagata, con il primo accredito della misura reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

Tutte le date di Pagamento del Reddito di Cittadinanza su questa pagina – salvala tra i preferiti del tuo Pc/Smartphone/Tablet

Riferimento normativoDecreto Legge n. 4/2019 convertito in Legge il 28/03/2019.

Consulenza Professionale Insindacabili.it
Hai bisogno di una Consulenza Personalizzata? Visita la nostra area dedicata ed acquista la tua Consulenza preferita!

Valuta l'articolo
[Totali: 12 Media: 4.3]

Dona il tuo 5x1000 a Insindacabili

25 Commenti

  1. Salve mioio ffiglio a fato la domanda pe il reddito di citadinanza e stata acolta ma non ho ricevuto la carta prepagata da inps la domanda e stata fata mese di marzo e vorrei sapere quando li arivera grazie

    • Sicuramente entro questo mese riceverà il tutto. Contatti i numeri veri delle poste se vuole.

  2. Salve, la mia domanda del reddito di cittadinanza e stata acolta il 16 Aprilie però gli uffici postali mi hanno mandata la communicazione per ritirare la carta il 7 Maggio , mi chiedo il mensile di Aprilie va speso entro il 30 Maggio e poi non perdo un mese? grazie e aspetto una risposta .

  3. Grazie per la sua risposta gli art a me contestati sono 73,74,80,81.
    Quindi appena terminano gli arresti domiciliari posso inoltrare la domanda visto che non rientrano in quelli elencati da lei?
    Ho capito bene?

  4. Buongiorno io percepisco il rei.
    Le volevo chiedere siccome ho problemi con la giustizia e per ora mi trovo agli arresti domiciliari posso fare domanda per il reddito di cittadinanza?
    Non ho capito bene come funziona la norma sul decreto (spada) premetto che ancora non sono stato giudicato e solo custodia cautelare. I miei reati non riguardano la mafia e nemmeno terrorismo.
    Tra un paio di settimane tra l’altro scadranno pure i termini per la custodia cautelare e tornerò libero in attesa del processo. Posso fare domanda?
    Le chiede una delucidazione in merito .
    Buona giornata

    • Il richiedente non deve poi essere sottoposto a misura cautelare personale, anche adottata a seguito di convalida dell’arresto o del fermo, nonché esser stato condannato in via definitiva, nei dieci anni precedenti la richiesta, per i delitti previsti dagli articoli 270-bis, 280, 289-bis, 416-bis, 416-ter, 422 e 640-bis del codice penale, per i delitti commessi avvalendosi delle condizioni previste dal predetto articolo 416-bis ovvero al fine di agevolare l’attività delle associazioni previste dallo stesso articolo.

  5. Salve sono Antonio, le scrivo il mio problema, io percepisco il REI l’ultimo pagamento mi e stato fatto a gennaio 2019, nel mese di febbraio ho fatto il modello ISEE
    in data 10/02/2019 ho ritirato alla caf il nuovo modello ISEE, però ho notato che il pagamento di febbraio e marzo mi sono stati bloccati, nel sito dell’inps avendo il PIN di entrata, ho notato dove c’è scritto esito isee vedo la mano aperta e non il pugno, nel mese di marzo ho fatto la domanda del RDC e mi e stata accolta la domanda del RDC, ora vorrei sapere se è possibile, come mai non mi sono stati accreditati i due mesi gennaio e febbraio del REI, specifico che il modello ISEE
    mi e stata accolta la domanda del RDC, ma bloccandomi il REI, vorrei sapere cosa fare per ottenere i due importi, grazie per la vostra risposta.

    • Controlli attentamente i requisiti del REI indicati sul modello Isee 2019 presentato. Deve essere senza errori ed omissioni. Dovrebbe ricevere anche Febbraio e Marzo 2019. In seguito se ha i requisiti faccia un sollecito con il servizio Inps risponde online: https://insindacabili.it/inps-risponde-online/ allegando l’attestazione dell’Isee 2019.

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)