Anticipazione pagamenti carta Reddito di cittadinanza Aprile 2019

Quando arriva la prima ricarica sulla carta Reddito di cittadinanza? Tantissimi cittadini, dopo aver presentato la domanda Reddito di cittadinanza dal 6 al 31 Marzo 2019, stanno attendendo l’esito dell’istruttoria da parte dell’Inps.

Il Presidente dell’Inps (Pasquale Tridico) ha dichiarato, che i primi esiti delle domande Rdc e Pdc presentate a Marzo 2019, giungeranno entro il 15 Aprile 2019. Vediamo in questo articolo, come controllare lo stato della domanda e quando arriverà il primo pagamento del Reddito di cittadinanza.

Quando verrà pagato il reddito di cittadinanza?

Il reddito e la pensione di cittadinanza decorrono dal mese successivo, dalla data di presentazione della domanda. Il modulo reddito di cittadinanza aggiornato è già disponibile sul sito dell’Inps e le domande potranno essere inviate a breve.

Questa significa che chi ha inviato il modulo Sr180 a Marzo 2019, riceverà la prima ricarica con decorrenza Aprile 2019 ed invece per chi inoltrerà la domanda Rdc e Pdc dopo il 6/04/2019, la prima ricarica parte dal mese di Maggio 2019, e così via…

Vi sono però alcune novità dopo l’approvazione definitiva del decreto legge 4/2019, soprattutto per gli stranieri con permesso di soggiorno di lungo periodo e per chi ha presentato la richiesta di pensione di cittadinanza. I cittadini 67enni che hanno richiesto la Pdc, potranno (possibilità) ricevere i pagamenti direttamente sulla pensione minima in possesso. Mentre gli stranieri con permesso di soggiorno di lungo periodo CE, dovranno dimostrare con apposita certificazione tradotta in italiano e legalizzata, lo stato patrimoniale in possesso nel Paese di origine, entro 6 mesi dall’invio della domanda.

Tutti coloro che hanno barrato il quadro E, devono inviare il modello Rdc com ridotto:

  • entro 30 giorni dalla domanda ordinaria, per comunicare i redditi di lavoro di uno o più componenti familiari in corso, al Caf o tramite il sito www.redditodicittadinanza.gov.it,
  • entro il 15 Aprile, per comunicare i redditi di lavoro autonomo.

Se non viene accettata il reddito di cittadinanza perdo la REI?

I percettori della REI al 31 Marzo 2019, che avevano diritto ad altre mensilità ed hanno inoltrato la domanda di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, hanno ricevuto la ricarica sino a Marzo 2019. In questo caso il REI viene bloccato da parte dell’Inps, solo in caso di accettazione della domanda Reddito o pensione di cittadinanza. Invece se la domanda non viene accettata, il reddito di inclusione REI, continua ad essere erogato sino alla durata inizialmente prevista.

Ad esempio, se hai presentato il modulo REI ai servizi sociali a Dicembre 2018 ed il 7 Marzo, hai inviato la domanda reddito di cittadinanza alla Poste, le ricariche REI vengono bloccate da Aprile 2019, solo se viene accettata la domanda Reddito di cittadinanza. Se dopo il 15 Aprile 2019, ricevi un messaggio dall’Inps, con esito negativo, continuerai a percepire le ricariche REI per 18 mesi, a partire da Gennaio 2019. (Domanda REI presentata a Dicembre 2018, decorrenza REI a Gennaio 2019).

Potrebbe interessarti anche  Bonus Bebè 2019 Inps: requisiti Isee, domanda Inps, come richiederlo

Per ricevere i pagamenti della REI devi:

  • aggiornare correttamente il modello Isee 2019, senza errori ed omissioni;
  • sottoscrivere il progetto personalizzato REI ai servizi sociali del Comune di residenza, obbligatoriamente dopo 6 ricariche REI,
  • svolgere lavori socialmente utili indicati nel progetto personalizzato REI,
  • comunicare online il modello Rei-com, nel caso di variazione della situazione lavorativa di uno o più componenti familiari.

Esito domanda Reddito di cittadinanza

Per controllare lo stato della domanda Reddito di cittadinanza, devi essere in possesso del Pin Inps dispositivo o dello Spid di secondo livello. Il Presidente dell’Inps Tridico, ha dichiarato che, l’Inps verificherà i requisiti delle domande Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza, entro il 15 Aprile 2019. Dal 16 aprile l’Inps sta comunicando tramite sms, l’esito della domanda Rdc e Pdc.

Chi ha presentato correttamente la domanda Rdc e Pdc agli uffici postali o tramite il sito www.redditodicittadinanza.gov.it, ha già ricevuto una domanda con il protocollo dell’Inps. Invece a tutt’oggi molti utenti non hanno ricevuto nulla, in quanto le domande inoltrare tramite il CAF, sono state inviate dal 25 Marzo 2019, data di apertura del canale telematico Inps per i centri di assistenza fiscali. Quindi fino al 25 Aprile 2019, non c’è da preoccuparsi se non arriva un messaggino con il Protocollo della richiesta.

E’ possibile visualizzare l’esito delle Pratiche Rdc e Pdc sul sito dell’Inps, in servizio online del cittadino: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. Dopo aver inserito le credenziali, cliccando su gestione domanda e successivamente visualizzazioni.

Servizio online Inps Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

Servizio online Inps Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

In questo esempio la domanda risulta in acquisita. Questo vuole dire che la richiesta Rdc o Pdc, è stata presa in carico dall’Inps, per il controllo dei requisiti indicati nel modello Isee 2019. Dopo il 15 Aprile 2019, la richiesta avrà un esito: positivo e negativo ed il richiedente sarà convocato dalle Poste, per ritirare la carta reddito di cittadinanza ed il Pin della carta prepagata, con il primo accredito della misura reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

Tutte le date di Pagamento del Reddito di Cittadinanza su questa pagina – salvala tra i preferiti del tuo Pc/Smartphone/Tablet

Riferimento normativoDecreto Legge n. 4/2019 convertito in Legge il 28/03/2019.

Consulenza Professionale Insindacabili.it
Hai bisogno di una Consulenza Personalizzata? Visita la nostra area dedicata ed acquista la tua Consulenza preferita!

Valuta l'articolo
[Totali: 9 Media: 4.1]

Seguici su Telegram

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

12 Comments

  1. Buona sera
    Vorrei capire se la prima somma disposta è relativa ad un’intera mensilità o se solo ai giorni residui del mese in cui è stata fatta la domanda?
    Chiedo perché non mi spiego come possano essere sufficienti poche decine di euro per integrare un reddito di poco più di 2000 euro (e non indicatore ISEE, che nel caso sarebbe anche inferiore) fino ai 6000 euro previsti.
    Grazie

    1. Nicola Di Masi 20 Aprile 2019 at 0:47

      E’ l’intera somma della mensilità di Aprile e per tutta la validità del modello Isee 2019. Se è cambiata la situazione reddituale rispetto al 2017, faccia il modello Isee corrente.

  2. Salve, io ho ritirato la carta per il reddito di cittadinanza oggi alle poste e risulta già il credito disponibile… quindi la somma accreditata è quella di aprile e posso già utilizzarla? Io pensavo che la prima data di accredito fosse Maggio… (ho presentato la domanda a metà Marzo)
    Grazie mille Stefano

    1. Stefano Mastrangelo 19 Aprile 2019 at 12:01

      Salve,
      deve spendere tutto il credito entro e non oltre il 30/05/2019

      Saluti

  3. buonasera sign di masi o presentato rdc il 6 marzo online oggi con grande stupore da controlli sul sito o trovato rei aprile in lavorazione devo dedurre che il reddito di cittadinanza e stato respinto io sono percettore rei mesi regolari grazie di una eventuale risposta sul sito risulta acquisita grazie.

    1. Nicola Di Masi 12 Aprile 2019 at 21:00

      No, deve controllare il servizio online reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza per la domanda Rdc: https://insindacabili.it/stato-domanda-reddito-di-cittadinanza-e-pensione-di-cittadinanza/

  4. Buongiorno,
    Per i stranieri che hanno la casa e residenza fiscale in Italia,e nel paese di origine non hanno niente che certificato deve presentare?

    1. Nicola Di Masi 9 Aprile 2019 at 17:24

      Deve autocertificare la sua situazione patrimoniale all’estero anche a zero. Su questo specificheremo il tutto nel nostro prossimo articolo.

  5. Mariarosaria 8 Aprile 2019 at 23:32

    Innanzitutto buonasera;vorrei dirle di avere tanta fiducia in questa cosa “reddito di cittadinanza “ma purtroppo sono sei mesi che aspetto che mi sblocchino la rei ;nonostante il mio iSee sia basso. Mi è stata bloccata per un errore del inps ha fatto visione sul isee vecchio senza valutare quello nuovo .ormai non ci conto più mi sono stancata Sto chiedendo aiuto non la carità .mi viene da pensare che la rei la danno a chi non ha bisogno. Mi scusi per lo sfogo ma sono così arrabbiata.

  6. Emanuele L.a Terra Meli 8 Aprile 2019 at 22:26

    Questo articolo mi ha rasserenato, perché pensavo che l’INPS in caso negativo di domanda Rdc se avessi perso i soldi su Carta REI mi sarei trovato in difficoltà, ma su Rdc sono ottimista dato che rientro in tutti i requisiti richiesti, comunque penso che nonostante abbia ricevuto la notifica di acquisizione e protocollazione da parte dell’INPS e secondo i miei calcoli, se daranno i risultati dopo la metà del mese o finiranno per dare gli esiti a fine mese, quindi finiranno per pagare le ricariche REI, anche a chi ha presentato domanda di Rdc ai primi di marzo, e se questo dovesse avvenire e le ricariche Rdc come previsto dovessero partire dal mese di Aprile, in questo caso l’INPS si troverebbe nella posizione di dover chiedere la restituzione della ricarica REI del mese di Aprile a chi ha fatto domanda di Rdc nel mese di Marzo, e che il possessore di Carta Rdc, potrà spendere effettivamente la somma percepita a Giugno, se a questo sommiamo i tempi delle poste. La mia è solo una supposizione, ma l’andamento della situazione globale, mi fa pensare a questa ipotesi.

  7. Cosa succede se il caf ha sbagliato l’indirizzo di residenza?grazie per l’eventuale risposta

    1. Nicola Di Masi 8 Aprile 2019 at 11:19

      Sulla domanda? Faccia fare una rettifica.

Comments are closed.