Aumenti pensioni minime da gennaio 2018

Buone notizie per i pensionati a partire da gennaio 2018. Infatti dal prossimo anno, dopo due anni di fermo, finalmente aumenta la pensione minima dagli attuali 501,89 euro ad euro 507,41. Questo aumento è dovuto dall’attuale meccanismo o perequazione automatica, che permette alla Tua pensione, di avere una rivalutazione sull’importo lordo in base all’indice istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e di impiegati. (D.lgs 503/1992)

Pertanto da gennaio 2018 si applicherà sul valore lordo un 1,1% provvisorio (in attesa del decreto definitivo del Mef) in più su tutti i trattamenti pensionistici.

Quali sono gli aumenti delle pensioni 2018?

Come abbiamo già detto, aumenta il trattamento minino e sarà pari ad euro 507,41. Insieme a questo aumenta anche l’assegno sociale da 448,07 euro a 453,00 euro e tutti i trattamenti pensionistici di seguito elencati:

  • le pensioni per gli invalidi civili;
  • le pensioni di vecchiaia e di anzianità;
  • aumentano, anche, i limiti di reddito per l’integrazione al trattamento minimo;
  • variamo i limiti di reddito per il cumulo delle pensioni ai superstiti.

Quando ci saranno i nuovi aumenti sulle pensioni?

La rivalutazione provvisoria delle pensioni avverrà da subito, da gennaio 2018, e chi percepisce o percepirà un trattamento minimo di pensione, avrà un aumento di circa 72 euro. Per tutte le altre pensioni, la rivalutazione si calcola in base all’assegno mensile corrisposto dall’Inps e secondo le seguenti condizioni:

  • fino a 3 volte il trattamento minimo, la rivalutazione è pari all’ 1,1%;
  • oltre 3 e fino a 4 volte il minimo il tasso di rivalutazione è dell’1,045%;
  • superiore 4 volte e fino a 5 il trattamento minimo, la rivalutazione è dello 0,825%;
  • oltre 5 volte e fino a 6, il taso è di 0,55%;
  • oltre 6 volte il trattamento minimo, il tasso di rivalutazione è di 0,495%.

I nostri esperti sono a tua completa disposizione
– Per chiarimenti relativi alla Tua pensione, puoi usufruire delle nostra assistenza dedicata
– Per altre problematiche fiscali e previdenziali, puoi consultare la nostra area dedicata di consulenza online.

Buone festività a tutti!mento delle Pensioni a Dicembre 2017

Hai trovato utile il nostro articolo? Hai chiarito qualche dubbio in merito ad un argomento? Effettua una Donazione ed aiutarai il nostro Team ad aggiornarti sempre con le ultime Novità 😉


Valuta l'articolo
[Totali: 22 Media: 3.3]

Posted byNicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

Invia il tuo Commento