Articolo aggiornato il 14 Luglio 2020 da Stefano Mastrangelo

Come richiedere arretrati bonus Renzi di 960 euro

Come recuperare il bonus Renzi di 960 euro dell’anno in corso sulla dichiarazione dei redditi dell’anno successivo?

Il bonus di 80 euro mensili, viene riconosciuto ai lavoratori dipendenti, ai percettori di Naspi e a chi ha presentato la domanda Ape sociale. Tutti questi soggetti devono avere determinati requisiti per ricevere il bonus Renzi.

Bonus Renzi 80 euro come funziona

Il bonus Renzi è una somma riconosciuta ai lavoratori dipendenti ed ai disoccupati percettori di Naspi pari ad 80,00 euro mensili, che nell’anno, superano i limiti di reddito complessivi previsti dal decreto legge n. 66 del 2014.

Come abbiamo già detto, il bonus viene corrisposto in busta paga ai lavoratori che, in base al reddito di lavoro presunto dell’anno in corso (ad esempio il 2018) determinato dai consulenti del lavoro dell’azienda, superano 8174,00 euro nell’anno fino ad un massimo di 26.600.

Invece, per quanto riguarda i disoccupati percettori dell’indennità Naspi, è lo stesso Istituto previdenziale che calcola, in base all’indennità prevista nell’anno in corso il bonus di 80 euro.

Bonus irpef di 960 euro come si recupera sul 730

Se non hai percepito nella busta paga o dalla disoccupazione Naspi il bonus Renzi per un totale di 960 euro annuali, puoi recuperarli sul modello 730 o modello dei redditi persone fisiche dell’anno successivo.
Potrai recuperare ed incassare il bonus di 80 euro mensili, direttamente sulla dichiarazione precompilata, con riferimento al periodo di imposta dell’anno precedente (ad esempio 2017 su 2018).

Per recuperarlo devi solamente compilare la dichiarazione precompilata e verificare il prospetto di liquidazione al rigo 66 – 67. Nel rigo 66, è riportato il Bonus Irpef spettante, nel rigo 67 visualizzerai il bonus Irpef riconosciuto come rimborso sulla dichiarazione e nel rigo 67 sarà indicato il bonus irpef non spettante e da restituire.

Bonus renzi su 730
Bonus renzi su 730

Bonus di 80 euro mensili come viene calcolato

Il bonus irpef viene calcolato dal Consulente del Lavoro del datore di lavoro e dall’Inps. Non è un costo per il datore di lavoro, il quale porterà a detrazione sul modello f24 del mese successivo, tutti i bonus Renzi corrisposti ai lavoratori.

Per controllare l’esatto ammontare del bonus Renzi, ti consigliamo di verificare la certificazione unica al riquadro 391 – 392. Nell’esempio è stato riconosciuto un bonus di 870,58 sulla disoccupazione Naspi.

Bonus renzi su 730 2018
Bonus Renzi su 730 2018

Per calcolare il bonus Renzi, bisogna dividere 960 per 365 (2,63). Tale importo bisogna moltiplicarlo per i giorni di detrazione da lavoro dipendente indicati nella certificazione unica. Se il disoccupato dell’esempio, ha dei giorni di detrazioni pari a 365 e supera 8150 di reddito complessivo nell’anno precedente, recupererà sul 730 un importo pari a 89 euro.

Bonus Renzi come si rinuncia

Nel caso in cui sei incerto sul superamento del requisito reddituale per aver diritto al bonus, ti consigliamo di revocarlo tramite:

  • il modello di detrazioni d’imposta, con il quale indicherai la rinuncia del bonus ai sensi del D.L. 66/2014;
  • la procedura Inps indicata analiticamente nel nostro articolo cliccando qui.

Bonus Renzi per colf e badanti

Le colf e le badanti possono recuperare il bonus di 960 euro, solo facendo la dichiarazione dei redditi. Possono inviare o il modello 730 senza sostituto d’imposta o il modello dei redditi persone fisiche. Se il Caf invia il modello 730 senza sostituto, il rimborso è più veloce e viene liquidato entro il mese di dicembre del corrente anno, solo se le lavoratrici domestiche comunicano le coordinante bancarie alla sede locale dell’Agenzia delle Entrate.

Altrimenti se si sceglie di inviare il modello dei redditi persone fisiche, il rimborso si riceverà dopo due anni.

Per ricevere il rimborso devi superare l’importo di reddito di euro 8150,00 per 365 giorni lavorati nell’anno precedente. La dichiarazione, può essere presentata ad un Caf o ad un professionista abilitato, consegnando la certificazione unica (ex Cud) ed i documenti elencati nel nostro articolo: documenti 730.

Consulenza del team di insindacabili.it
Se vuoi una consulenza personalizzata, clicca sulla nostra area dedicata di consulenza online.

46 Commenti

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui