Articolo aggiornato il 24 Maggio 2021 da Stefano Mastrangelo

Guida compilazione 730 online

Come si compila il 730 precompilato con due Cu? Molti contribuenti, nell’anno 2021, dovranno rettificare la dichiarazione dei redditi precompilata 2021, a causa dell’errore di compilazione del quadro: giorni di detrazione.

Infatti, nel 2020 a causa della pandemia, molti lavoratori sono stati sospesi e pagati con la cassa integrazione da parte dell’Inps. Per questo, tutti i lavoratori che hanno ricevuto un trattamento di integrazione salariale da parte dell’Istituto previdenziale, nell’anno 2021, riceveranno due CU. Uno da parte del datore di lavoro e l’altro scaricabile dal sito dell’Inps.

Come si compila il 730 precompilato con due Cu?

Prima di tutto, dobbiamo essere in possesso dei due CU, per controllare tutti i dati inseriti nel precompilato 2021, da parte dell’Agenzia delle Entrate. Ricordiamo che per accedere alla dichiarazione predisposta dal fisco, bisogna essere in possesso del Pin dispositivo, in alternativa dello Spid, della carta di identità elettronica o della carta nazionale dei servizi.

Inoltre evidenziamo, che il soggetto, in possesso di due o più Cud, anche se l’importo totale è inferiore a 8000 euro, è obbligato a presentare la dichiarazione dei redditi, per evitare una sanzione economica da parte del Fisco.

Dopo che abbiamo i nostri Cud, anche scaricabili nel cassetto fiscale di Fisconline, quando non vengono consegnati dal datore di lavoro.

Come recuperare i Cu 2021
Come recuperare i Cu 2021

In questo esempio, il seguente Cu è quello consegnato dal datore di lavoro.

Certificazione unica 2021 datore di lavoro
Certificazione unica 2021 datore di lavoro

Mentre il successivo Cud,è quello scaricato dall’Inps.

Certificazione CIG Inps
Certificazione CIG Inps

Simulazione 730 precompilato 2021 con due Cu

Sul 730 precompilato in caso di due o più Cud, non sono riportati i giorni di detrazione. In questo esempio, con una prima videata della dichiarazione il contribuente avrebbe pagato 3478 euro di ritenute irpef in più e 1115 euro di acconti.

Ovviamente in questo caso, senza l’indicazione dei giorni di detrazioni nella sezione lavoro dipendente, si andrebbe a pagare un debito elevato.

Quindi considerando i giorni massimi di detrazioni di 365, sommiamo di giorni di lavoro dipendente scaturiti da entrambi i CU, ossia 319 più 62 ed indichiamo 365 (in quanto il massimo di giorni)

In seguito sommiamo i giorni di detrazioni del primo semestre dei due Cu per un massimo di 181 (135 + 62 giorni) ed i giorni di detrazione del II Semestre per un massimo di 184.

In questo modo, la correzione dei soli giorni di detrazione, ha portato al contribuente un debito di 603 euro, rispetto ai 3748 euro inziali.

Periodo di lavoro - giorni di detrazione 2021
Periodo di lavoro – giorni di detrazione 2021

E’ importante ogni anno controllare anche il diritto a percepire il trattamento integrativo sulla retribuzione di 100 euro, per evitare di restituirlo, in sede di dichiarazione dei redditi.

Consulenza Online
Per qualsiasi Consulenza Professionale Personalizzata, puoi accedere alla nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui