Articolo aggiornato il

Quando scade la campagna Fiscale 2020?

Come previsto, nel 2020 la campagna Fiscale per l’invio e la comunicazione dei Redditi 2019, ha subito uno slittamento in avanti per le date di Scadenza.
Questo si è reso necessario per venire incontro ai forti disagi provocati dall’emergenza nazionale-Covid19.

Entro quando bisogna presentare dunque la dichiarazione dei Redditi 2020? Scopriamolo insieme nel prosieguo di questo articolo.

Scadenza dichiarazione dei Redditi nel 2020

Le date di scadenza per l’invio delle certificazioni dei redditi e delle dichiarazioni fiscali, sono le seguenti:

  • 30 Settembre 2020, invece del 23 luglio, per l’invio della dichiarazione dei redditi 730,
  • tempi più lunghi per l’invio del Modello dei redditi persone fisiche (ex Unico Persone fisiche) con scadenza il 30 novembre 2020. Però, mentre stiamo scrivendo, la data è in discussione all’interno del Decreto Agosto ’20.

Nel 2020 potranno inviare la dichiarazione 730 i cittadini titolari di:

  • reddito di lavoro dipendente ed assimilato,
  • redditi di pensione,
  • redditi fondiari e redditi di lavoro autonomo occasionale.

Rimborsi fiscali 2020: da quando partono?

Slittando le scadenze delle dichiarazioni dei redditi, vengono spostate anche leggermente in avanti le date di pagamento per i rimborsi Fiscali.

Il Governo Conte ha stabilito che, tutte le operazione di conguaglio positive (credito irpef) e negative (debito irpef), devono concludersi entro la fine dell’anno di presentazione del modello fiscale.

Infine ricordiamo che il datore di lavoro è tenuto a pagare il rimborso fiscale sulla busta paga, dal mese successivo a quello in cui l’azienda o il datore di lavoro ha ricevuto il modello 730/4.

Facciamo un esempio: se il contribuente invia la dichiarazione nel mese di Luglio, il datore di lavoro deve incominciare a rimborsare il credito irpef, il mese successivo dall’acquisizione del protocollo telematico 730/4.
Invece, se il contribuente invia la dichiarazione a fine Settembre, il datore di lavoro può rimborsare il lavoratore non prima di Novembre 2020.

Dunque, come facilmente prevedibile, allungandosi le scadenze per presentare le dichiarazioni fiscali 730 (e modello ex Unico), subiranno un ritardo rispetto alle classiche tempistiche, anche i rimborsi-730 (soldi da incassare) o gli eventuali addebiti Irpef da pagare al Fisco.

Consulenza telefonica di insindacabili.it
Se hai dubbi o vuoi chiarimenti sulle scadenze fiscali delle dichiarazioni 2020, clicca la nostra area dedicata di consulenza online.

Leggi anche gli altri articoli pubblicati sul nostro sito:

1 commento

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui