Il curriculum vitae perfetto

Il curriculum vitae è la presentazione di te stesso, delle tue esperienze lavorative, della tua formazione e delle tue capacità.

Non c’è un modello specifico fatto apposta per te. Ci sono diversi modelli messi a disposizione dall’Europa:

  • il curriculum vitae europeo (puoi scaricarlo facendo un semplice ricerca su google);
  • il modello Europass (se vuoi compilarlo clicca qui).

Il curriculum vitae vincente: “Prima domanda: Chi sono?”

Il maggior difetto, quando scriviamo un curriculum vitae o quando affrontiamo un colloquio di lavoro, è la non consapevolezza dei nostri difetti e delle nostre paure. Per scrivere correttamente un curriculum vitae e per rispondere ad una candidatura di tuo interesse, scrivi su un foglio le tue attitudini, le tue capacità e secondo te perché quella eventuale azienda dovrebbe scegliere proprio te.

Il tuo curriculum vitae non è solo uno. Infatti, per ogni candidatura, dovrai presentare un curriculum fatto apposta per quella richiesta di lavoro.

Se ad esempio richiede bella presenza e ritieni di avere questo requisito, inserisci la tua foto in alto a destra. Una foto che non sia sulla spiaggia o con gli occhiali da sole, una foto sorridente, che possa far apprezzare a primo impatto le tue qualità.

Non è indispensabile utilizzare il modello europeo o il modello Europass. E’ indispensabile però che sia leggibile per chi sarà il tuo futuro valutatore.

Quindi adotta un tipo di carattere leggibile e preferibilmente un numero di formato da 11 a 14. Il formato del foglio deve essere A4 e possibilmente di colore bianco. I fogli devono essere numerati e non stampati fronte-retro. I fogli devo essere liberi e non spillati nella parte laterale, puoi massimo spillare, l’angolino in alto a sinistra, per essere fruibile a chi leggerà il tuo curriculum.

Inserisci correttamente i tuoi dati anagrafici, e se vuoi renderlo multimediale, puoi inserire il tuo contatto linkedin e skype. Indispensabili, inserire tra i contatti,  il tuo numero di telefono ed il tuo indirizzo email.

Nel testo del tuo curriculum vitae, inserisci le tue esperienze lavorative, magari quelle regolari, ed attinenti con la posizione lavorativa a cui ti stai candidando. Scrivi le tue eventuali iscrizioni ad albi professionali e le tue certificazioni linguistiche. Se non conosci altre lingue, al di fuori di quella italiana, noi ti consigliamo di non scrivere le tue competenze linguistiche, perché altrimenti potresti fare una figuraccia durante il colloquio di lavoro.

Indica se hai la licenza di guida e scrivi l’informativa del trattamento dei tuoi dati personali. Firmalo ed inserisci la data della sottoscrizione.

Lettera che accompagna il curriculum vitae

Tale lettera deve essere indirizzata al responsabile delle risorse umane, senza apporre corsivi o grassetti e deve riportare nell’oggetto, la candidatura per la quale stai scrivendo il tuo curriculum vitae.

Inizia con: “Gentilissimo, Le invio la presente al fine di sottoporre alla Sua attenzione la mia candidatura per il ruolo di ….”

Cerca di non forzare le tue competenze e cerca di essere il più chiaro possibile. Alla fine della lettera concludi in questo modo: “Grazie per l’attenzione. Spero vi sarà la possibilità di discutere di persona i dettagli della vostra offerta lavorativa. Un cordiale saluto.”

Ora sei pronto ad inviare il tuo curriculum vitae e ricorda di essere puntuale al tuo colloquio di lavoro.

Valuta l'articolo
[Totali: 1 Media: 5]

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui