Articolo aggiornato il 15 Febbraio 2023 da Stefano Mastrangelo

Quando pagano il Reddito di Cittadinanza a Febbraio 2023?

Da quando saranno disponibili le ricariche per il pagamento del Reddito di cittadinanza a Febbraio 2023? Chi ha presentato per la prima volta la domanda Rdc o chi ha rinnovato il sussidio entro il mese di Gennaio 2023, può ricevere in anticipo, rispetto al classico calendario, l’importo del sussidio INPS.

Infatti, i richiedenti del Reddito e Pensione di cittadinanza, che hanno inviato per la prima volta la domanda entro il 31 Gennaio 2023 (o che hanno rinnovato per altri 18 mesi), in caso di esito positivo da parte dell’Inps, riceveranno la ricarica e la carta prepagata a partire dalla prima metà del mese di Febbraio 2023.

Vediamo insieme in questo articolo, come verificare lo stato della domanda del Reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza: primo pagamento Febbraio 2023

Per controllare il primo pagamento del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza o la prima ricarica, dopo il mese di sospensione di Gennaio 2023, è necessario contattare il patronato, per far controllare lo stato della domanda o accedere al servizio online dell’Inps: Reddito e pensione di cittadinanza.

Una volta entrati nel servizio online è necessario cliccare sul menu a sinistra in Gestione domanda – Lista domande ed esiti:

Consultazione domanda Reddito di cittadinanza
Consultazione domanda Reddito di cittadinanza

Se la domanda è accolta, cliccando in esito nella sezione: azioni, l’Inps ci indicherà:

  1. la Lavorazione mensile del reddito di cittadinanza, se è positiva, tutti i pollici saranno verdi;
  2. la data di disposizione Inps alle poste (ad esempio 15 Febbraio 2023)
  3. l’importo del reddito di cittadinanza del mese di Febbraio 2023.

Quando arriva la prima ricarica Rdc di Febbraio 2023? I soggetti che hanno presentato una nuova domanda o hanno rinnovato la Card Rdc e Pdc nel mese di Gennaio 2023, potranno ricevere le ricariche, a partire dal 15 Febbraio 2023 (confermato).

Primo pagamento Rdc Febbraio 2023

Anche per le nuove domande, si dovrà attendere il messaggio dell’Inps, per ritirare la carta pregata dall’ufficio postale del Comune di residenza.

Se il messaggio non arriva, è consigliabile recarsi alle Poste, stampando la videata della data di pagamento della ricarica RDC e PDC, sul servizio online Inps: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

Perché non arriva il reddito di cittadinanza a Febbraio 2023?

La domanda Rdc e Pdc decade, quando si superano determinati requisiti (Esito sopra la soglia):

  1. valore isee 2023 superiore a 9360 euro, (decurtando gli importi dei trattamenti erogati Inps del reddito e pensione di cittadinanza)
  2. il reddito familiare dell’anno 2021 è superiore ai limiti previsti dal decreto legge n. 4/2019, in base al numero dei componenti familiari, (scala di equivalenza)
  3. valore superiore del patrimonio mobiliare o del patrimonio immobiliare, risultante sull’attestazione Isee 2023,
  4. discordanza del modello Isee 2023 e mancato aggiornamento entro due mesi dalla variazione, ad esempio, di un componente familiare. (diversa da nascita o decesso di un componente)

In questo caso è importante verificare tutti i requisiti per inviare immediatamente un modello Isee corrente o il nuovo modello Isee corrente, che sarà disponibile dal 1° Aprile 2023.

Per ottenere la ricarica nel mese di Febbraio 2023 è invece indispensabile aggiornare il modello Isee 2023.

Pagamento Reddito di cittadinanza Febbraio 2023

Nel mese di Febbraio 2023, le ricariche “ordinarie” per i percettori di Reddito e di Pensione di Cittadinanza, dovrebbero giungere come sempre a partire dal primo pomeriggio del giorno 27 febbraio 2023.

Ricordiamo ancora una volta che, i flussi di pagamento partono di solito dopo mezzogiorno e continuano per diverse ore.

Quale Numero Verde bisogna contattare per verificare il Saldo e l’Accredito dei Pagamenti? Il Numero Verde del reddito di cittadinanza è sempre l’800.666.888 – Una voce registrata ci seguirà per la consultazione dei dettagli relativi alla RdC Card.

Cosa fare invece se il Reddito di cittadinanza viene respinto dall’Inps? Vediamolo insieme nel nostro video.

Rdc Respinto cosa fare?

Leggi anche: come cambierà il Reddito di Cittadinanza nel 2023?

Riferimenti normativi: Circolare dell’Inps n. 43 del 20 Marzo 2019, Circolare n. 10 del 5 Luglio 2019.

Consulenza online degli esperti di insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza telefonica sul sussidio economico Reddito di cittadinanza di Febbraio 2023? Visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui