Rivalutazioni delle pensioni nel 2019: quanto aumenta?

Finalmente è terminata, la disciplina transitoria prevista dalla Legge Fornero e dai governi successivi, in tema di perequazioni delle pensioni. Infatti dal 1° Gennaio 2019, i pensionati vedranno sul cedolino di pensione una rivalutazione piena, al 100%, dei trattamenti pensionistici. Quali saranno gli aumenti sulla pensione? Vediamolo insieme.

Aumenti delle pensioni 2019: a chi spetta?

Anche nel 2019, aumenteranno le pensioni, in base all’indice istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e di impiegati. (D.lgs 503/1992) Per quest’anno ci dovrebbero essere importanti novità, per chi non supera determinati limiti di reddito complessivo, ossia la misura denominata pensione di cittadinanza. Infatti, ogni pensionato percettore di invalidità civile, assegno sociale o di pensione minima, che non supera 780 euro di pensione mensile, verrà incrementa la pensione sino ad arrivare l’importo di 780 euro mensili. Ad oggi, alle fine del mese di Novembre 2018, non c’è un provvedimento di legge che possa far partire questa misura.

Dal 1° Gennaio 2019 aumenterà la pensione, in base all’inflazione, ai pensionati titolari dei seguenti trattamenti pensionistici:

  • delle pensioni di invalidità civile;
  • delle pensioni di vecchiaia ed anticipate;
  • delle pensioni di Invalidità ordinaria ed inabilità;
  • le pensione di reversibilità, sempre rispettando i limiti di reddito;
  • inoltre aumentano i limiti di reddito per l’integrazione al trattamento minimo;
  • cambiano i limiti di reddito per il cumulo delle pensioni ai superstiti.

Rivalutazioni pensioni 2019 esempi: quanto spetta?

L’aumento delle pensioni nell’anno 2019 sarà disciplinato dalla legge 388 del 2000, ossia verrà determinato in base a due fattori:

  • a tre fasce di importo dei trattamenti pensionistici, rispetto al trattamento minimo stabilito;
  • all’indice istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e di impiegati definito dall’Istat
Potrebbe interessarti anche  Mutuo casa e dichiarazione 730 2019

La rivalutazione delle pensioni dell’anno 2019 sarà del:

  • 100%, per le pensioni di importo mensile da due volte a tre volte il trattamento minimo;
  • 90%, per i trattamenti pensionistici tra le tre e cinque volte il trattamento minimo di pensione;
  • 75%, per le pensioni di importo mensile, tra cinque ed oltre le otto volte il trattamento minimo.

Ad esempio se un pensionato percepisce 1700 euro lordi di pensione, nell’anno 2019 probabilmente avrà un aumento di 22,33 euro.

(1700 importo mensile della pensione * 1,2 % presunto indice Istat) + (1700 importo mensile pensione – 507*3 trattamento minimo per tre volte) * 1,2% inflazione presunta * 0,90 fascia di importo) = 22,33 euro mensili.

Come consultare il cedolino di pensione di Gennaio 2019

Molti pensionati saranno in fermento per consultare il cedolino di pensione di Gennaio 2019. Lo scorso anno è uscito il 16 di dicembre 2017, mentre quest’anno ci potranno essere delle variazioni di tempistica, se il parlamento approva la misura pensione di cittadinanza. Per verificare gli aumenti di pensione dell’anno 2019, ti consigliamo di scaricare il cedolino della pensione con il tuo Pin Inps, accedendo al servizio online dell’Inps: Cedolino di pensione. Per farti guidare nella consultazione del cedolino di pensione, guarda il nostro video:

Consulenza del team di insindacabili.it

Per una consulenza personalizzata del tuo cedolino di pensione, clicca la nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 11 Media: 3.3]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

10 Comments

  1. Ciao, mia madre ha un invalidità del 74% e prende 280 al mese, si sa nulla dell’aumento a 780? Grazie.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 7 dicembre 2018 at 10:45

      Al momento non si sa ancora nulla
      Attendiamo

      Saluti

      Rispondi

  2. Per chi ha una invalidità al 74 per cento e prende 280 al mese avrà l’aumento a 780 ?

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 29 novembre 2018 at 10:44

      Non è ancora stato definito dal Governo

      Saluti

      Rispondi

  3. BUONA sera CHI ha più di 60 anni sta fuori dal REDDITO di cittadinanza ?

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 26 novembre 2018 at 18:36

      Le linee guida integrali saranno definite entro la fine del 2018 dal Governo

      Saluti

      Rispondi

  4. Salve, mia madre prende una pensione contributi anticipata di 500 euro, con questa legge quanto verrà a prendere nel 2019 e sarà tutto automatico?

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 26 novembre 2018 at 18:43

      L’inps effettuerà dei calcoli.
      L’aumento avverrà in automatico

      Saluti

      Rispondi

  5. Giovanni Valle 25 novembre 2018 at 18:49

    Se danno l’ aumento su la pensione che prendo 507,00 categoria IOCOM e la portano a 780,00 posso chiedere la cessione del quinto che mi occore

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 26 novembre 2018 at 0:10

      Attendiamo maggiori istruzioni e magari l’approvazione della legge pensione di cittadinanza.

      Rispondi

Invia il tuo Commento