Trasformazione Sia Rei 2018: quando arrivano i pagamenti?

Quando arrivano i pagamenti del REI, nel caso di trasformazione dal Sia al Rei nel 2018? Molti utenti percettori del sostegno di inclusione attiva SIA nel 2018, hanno richiesto il reddito di inclusione REI ed a tutt’oggi i pagamenti risultano bloccati. Cosa fare per sbloccare le ricariche del REI?

Sia 2018: come funzionava?

Il sostegno di inclusione attiva Sia, era una misura a sostegno delle famiglie in condizioni di povertà. Questo strumento, dal primo Gennaio 2018, è stato sostituto dal reddito di inclusione REI. L’importo del Sia, variava in relazione al numero dei componenti familiari. Spettavano mensilmente:

  • 80 euro per un solo componente familiare;
  • 160 euro per due componenti familiari;
  • 240 euro per tre membri;
  • 320 euro per quattro componenti del nucleo familiare;
  • 400 euro per cinque o più componenti indicati sul modello Isee.

Il sostegno economico sia durava 12 mesi e l’ultima pagamento è stato accreditato nel mese di Novembre 2018.

Trasformazione Sia REI 2018: come avviene?

Nell’anno 2018, molti percettori del Sia, hanno presentato la domanda del REI al Comune o ai Caf convenzionati con i servizi sociali. Il messaggio Inps n. 4811 del 30 Novembre 2017, ha specificato la procedura per richiedere il REI ed i casi di trasformazione dal Sia al Rei. Il messaggio Inps ha esplicato, che i mesi usufruiti con il Sia, vengono sottratti dalla durata massima del REI (18 mesi). Ad esempio se un disoccupato ha percepito 6 mesi di Sia ed in seguito ha presentato la domanda REI, percepirà altre 12 mensilità sulla carta REI. Inoltre se i beneficiari del Sia richiedono il REI, si possono verificare le seguenti situazioni:

  • se si richiede il REI dal 1° al 5° bimestre del Sia, si percepiranno i mesi già goduti con il Sia e l’importo sarà quello maggiore tra Sia ed il REI, fino al raggiungimento dei 12 mesi; quello del REI dal 13esimo mese in poi;
  • se si presenta la domanda REI, nel sesto bimestre de Sia, si avrà diritto solo a 6 mesi del REI.
  • in caso di presentazione del reddito di inclusione REI, dopo il sesto bimestre, il REI durerà 18 mesi meno i mesi percepiti con il Sia e l’importo sarà quello stabilito dalla normativa del REI.
Potrebbe interessarti anche  Aumento pensioni 2019: trattamento minimo, assegno sociale, invalidità civile

Inoltre, noi aggiungiamo, che durante la percezione del Sia per richiedere il REI devi essere in possesso:

  • dal 1° Dicembre 2017 al 31 Maggio 2018 sia dei requisiti familiari e sia dei requisiti economici Inps;
  • dal 1° giugno 2018 solo dei requisiti economici.

Per chi non è in possesso di questi requisiti, non percepirà il reddito di inclusione REI.

 

Come sbloccare il REI?

I beneficiari del Sia, che hanno presentato la domanda REI, devono essere in possesso prima di tutto dei requisiti richiesti. Inoltre bisogna obbligatoriamente osservare questi adempimenti:

  • nel caso di variazioni della situazione lavorativa di qualsiasi componente familiare indicato sul modello Isee, bisogna comunicare i redditi presunti con il modello REI com;
  • bisogna completare, per i richiedenti Sia, il tirocinio lavorativo richiesto dai servizi sociali del Comune;
  • dopo 6 ricariche REI, bisogna attivare il progetto personalizzato REI, ai servizi sociali del Comune di residenza;

Per controllare lo stato della domanda, bisogna visualizzare l’esito sul servizio online dell’Inps: Reddito di inclusione REI. Inserisci il codice fiscale ed il Pin Inps dispositivo. Nel menu a sinistra clicca su Esito verifica requisiti e clicca su visualizza. Guarda la tua domanda e controlla l’esito in stato domanda.

Esito domanda REI

Esito domanda REI

Per controllare i pagamenti segui i passi del nostro video:

Nel caso di blocco dei pagamenti bisogna:

  • controllare prima di tutto, lo stato della domanda, sul servizio online dell’Inps REI reddito di inclusione:
  • verificare i requisti per il passaggio dal Sia al REI;
  • contattare il nuovo servizio telefonico dell’Inps: Stato domanda REI;
  • sollecitare per iscritto, con il servizio online Inps risponde;
  • nel caso di una mancata risposta ai precedenti solleciti, scrivere una pec o una raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede Inps di tua competenza, per sbloccare i pagamenti del REI.

Consulenza del team di insindacabili.it

Se hai bisogno di una consulenza professionale dedicata, visita la nostra pagina di Consulenza Online.

Valuta l'articolo
[Totali: 8 Media: 3.5]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

11 Comments

  1. L’ho già fatto. Ma non si muove niente per cortesia aiutatemi il mio ufficio inps di riferimento è Camerino provincia Macerata Marche

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 5 dicembre 2018 at 18:51

      Salve Annalisa,
      le consigliamo di presentarsi in Sede per sollecitare ogni 15 giorni – E’ un suo diritto

      Saluti

      Rispondi

  2. Sono Annalisa Lamon ancora non ho ricevuto nessun pagamento Rei per trasformazione da Sia a Rei non ce la faccio più ad andare avanti aiutatemi per cortesia

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 4 dicembre 2018 at 18:51

      Salve Annalisa,
      deve presentare un Sollecito alla sua Sede INPS chiedendo lo Sblocco immediato dei pagamenti

      Saluti

      Rispondi

  3. anna arianiello 27 novembre 2018 at 21:21

    buona sera ho fatto la domanda carta reei e dicono che non mi aspeta lsee e zero vorrei sapere perche ho 2 bambine mio marito dissocupato e ha 56 anni io sono casalinga mi puo aiutare per favore grazie buona sera

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 3 dicembre 2018 at 20:06

      Salve Anna,
      ci può dire se ha ricevuto il pagamento?

      Saluti

      Rispondi

  4. Signor Di masi volevo sapere una cosa io ho percepito la Sia l’ultima ricarica sia lo presa ha novembre che consisteva mese ottobre 2017.ad aprile ho presentato carta rei e adesso mese di ottobre l’INPS mi dice che il mese di novembre non mi spetta vevo sapere se è giusto che mi spettino 6 mesi. Mentre ad altre persone vedo che con tutto ciò che hanno percepito la Sia ancora continuano a ricevere la rei. Addirittura sono arrivate alla ottava ricarica alcune persone. Grazie aspetto una sua risposta

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 7 dicembre 2018 at 10:18

      Se ha percepito la Sia per 12 mesi, le spettano solo 6 mesi di REI

      Saluti

      Rispondi

  5. Signor De Masi saprebbe dire quando arrivano i pagamenti del Rei di Novembre? Al momento non c’e’ nessuna novita’

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 27 novembre 2018 at 14:06

      Stiamo attendendo le date di pagamento. C’è solo la disposizione dell’Inps in data odierna.

      Rispondi

      1. Salve riguardo la rei per trasformazione ha notizie da 6 mesi attendiamo nessuno ci sa rispondere spero che lei possa aiutarci

Invia il tuo Commento