Isee quando si presenta, perché si rinnova, documenti necessari

Quando bisogna presentare il modello Isee 2019? Quando conviene fare l’isee? Da quando posso presentare i documenti al Caf? Diversi utenti ci stanno chiedendo in queste ore, cosa bisogna fare, per rinnovare il modello Isee 2019. L’Isee è una dichiarazione sostitutiva unica, che contiene tutti i dati anagrafici dei componenti familiari del richiedente ed il patrimonio immobiliare e mobiliare di una famiglia. La dichiarazione sostitutiva unica, identifica la situazione economica del nucleo familiare e sarà indispensabile per richiedere il reddito di cittadinanza 2019 e tutti i bonus Inps collegati a questa dichiarazione. Vediamo insieme quando si presenta e perché si rinnova.

Modello Isee 2019 cos’è?

Il modello Isee 2019 è una dichiarazione che fotografa la situazione economica di un nucleo familiare. La dichiarazione Dsu è un’autocertificazione:

  • dei dati anagrafici del nucleo familiare,
  • dei redditi del nucleo familiare non dichiarati al fisco in quanto esenti, (dichiarazioni CU dei lavoratori domestici sino a 8000 euro)
  • del patrimonio mobiliare e immobiliare di tutti i componenti familiari,
  • che autocertifica il possesso di autoveicoli, motocicli, imbarcazioni;
  • del patrimonio netto per i lavoratori autonomi.

Tutti i redditi dichiarati al fisco con il modello 730 o Unico, sono dichiarati direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Mentre i trattamenti previdenziali ed assistenziali, sono indicati dall’Inps sulla dichiarazione Isee. Ci sono diversi modelli Isee, tutti in relazione alla prestazione richiesta dal richiedente. Per maggiori info ti consigliamo di leggere il nostro articolo: Documenti necessari per Isee 2019.

L’Isee 2019 ha una durata diversa dal modello Isee 2018. L’ Isee 2019 si riferisce ai redditi 2017 ed ai saldi ed alle giacenze medie al 31 Dicembre 2018. La dichiarazione Isee 2019 dura sino al 31/12/2019, grazie all’approvazione del decreto reddito di cittadinanza.

Isee quando si presenta e perché si rinnova?

Il modello Isee 2019 bisogna presentarlo subito, dopo la scadenza del modello Isee 2018, ossia dopo il 15 gennaio 2019. Inoltre bisognerà attendere l’apertura dei programmi dei Caf e la stampa delle giacenze medie da parte degli Istituti di credito e delle poste. Rinnovare il modello Isee 2019 è indispensabile per ricevere e continuare a ricevere i pagamenti di queste prestazioni:

Isee 2019 documenti necessari

Nel modello Isee 2019 dovrai dichiarare:

  • i dati anagrafici di tutti i componenti del nucleo familiare corrispondente a tutte le persone residenti nello stesso domicilio. Il richiedente dovrà indicare i suoi dati anagrafici, quelli del suo coniuge (anche non residente), dei figli minorenni anche se non sono conviventi, dei figli maggiorenni anche non conviventi, solo se a carico fiscalmente e qualsiasi altra persona all’interno del nucleo familiare. Inoltre bisogna indicare se qualche componente ha una percentuale di invalidità risultante dal verbale rilasciato dalla Commissione invalidi civile. (Tali componenti devono risultare nello stato di famiglia del richiedente, ad esclusione dei figli minorenni e maggiorenni a carico non conviventi)
  • nel quadro B, l’indirizzo della casa di abitazione dove risulta residente il nucleo familiare. Nella sezione, bisogna indicare se la casa è di proprietà, in comodato d’uso gratuito o in affitto. In questo ultimo caso bisogna indicare il codice ufficio, la data di registrazione ed il numero del contratto di affitto ed il canone di locazione annuale.
  • il patrimonio mobiliare, ossia il saldo e la giacenza media di tutti i componenti familiari dei depositi e conti correnti bancari e postali, dei libretti bancari o postali e delle carte prepagate. Nel patrimonio mobiliare è obbligato autocertificare il valore nominale, al 31/12 dell’anno precedente alla dichiarazione, dei titoli di Stato ed equiparati, obbligazioni, certificati di deposito e credito, buoni fruttiferi ed assimilati, delle azioni o quote di organismi di investimento collettivo di risparmio (O.I.C.R.) italiani o esteri, partecipazioni azionarie in società italiane ed estere quotate o non quotate, i premi complessivamente versati dei contratti di assicurazione a capitalizzazione o mista sulla vita e il patrimonio netto per le imprese individuali. (Il modello in allegato deve essere compilato dal commercialista e portato al caf, per inserire il valore del patrimonio netto);
  • Il patrimonio immobiliare: le rendite degli immobili in possesso dai componenti del nucleo familiare, evidenziando la casa dove è residente il nucleo e la relativa pertinenza dell’abitazione principale. In questo riquadro è necessario indicare il residuo del capitale di un eventuale mutuo per l’acquisto della prima casa.
  • il numero delle targhe degli autoveicoli, dei motocicli, delle imbarcazioni e delle navi.
Potrebbe interessarti anche  Reddito di cittadinanza come richiedere la carta Rdc

Per tutti i documenti necessari da presentare al Caf, scarica l’elenco dei documenti isee 2019 allegati in questo articolo.

Come inviare il modello Isee 2019

Nel 2019, la dichiarazione precompilata Isee 2019, sarà fondamentale per richiedere il reddito di cittadinanza 2019, la pensione di cittadinanza 2019 ed il condono fiscale e contributivo, disciplinati dalla legge di bilancio 2019. La DSU Isee, può essere inviata da un Caf abilitato, che ti assisterà gratuitamente per la compilazione dell’Isee o autonomamente il cittadino potrà presentare la DSU, utilizzando il servizio online dell’Inps: Isee post riforma 2015, con il codice Pin dispositivo Inps

Isee Post riforma 2015

Isee Post riforma 2015 Inps

Isee 2019: tempi di rilascio

Dopo l’invio della dichiarazione sostitutiva unica 2019, è necessario attendere circa 7/10 giorni per il rilascio dell’attestazione Isee 2019. Il modello Isee viene prima elaborato ed controllato dall’Inps ed in seguito dall’Agenzia delle entrate. Il modello Isee deve essere rilasciato senza errori o omissioni (in quanto questo modello non ha nessuna validità con errori). Se ci sono, è necessario correggere immediatamente il dato mancante richiesto dagli Enti statali, inviando una nuova DSU.

Il cittadino potrà anche utilizzare il simulatore dell’Inps, per verificare l’indicatore della situazione economica accendendo al servizio Inps cliccando qui.

Quindi per chi ha delle prestazioni in corso o deve richiederle, noi di insindacabili, ti consigliamo di presentare dopo il 15/01/2019 la dichiarazione Isee 2019.

Consulenza Online di insindacabili.it

Hai bisogno di una consulenza telefonica fiscale sulla dichiarazione Isee 2019? Visita subito la nostra area dedicata e scopri tutti i nostri servizi di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 29 Media: 2.3]

Scarica gli allegati

  • doc Documenti Isee 2019
    Documenti Isee 2019
    Aggiunto in data: 25 Ottobre 2018 19:16 Dimensione del file: 18 KB Download: 3827

Seguici su Telegram

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

3 Comments

  1. Perché ancora non ho ricevuto la ricarica della carta Rey e gia siamo quasi al 4 gennaio 2019

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 3 Gennaio 2019 at 18:53

      Salve,
      Poste sta continuando a pagare in tutta questa settimana.
      Ricontrolli anche sino a sabato mattina

      Saluti

      Rispondi

  2. Salvador Ferreri 3 Gennaio 2019 at 14:21

    Quello che piu mi preoccupa e se continuerando a fare I pagamenti come hanno fatto con il REI. C’E TANTA GENTE CHE AL 2 DI GENNAIO/19 ANCORA DEVONO RICEVERE LA RICARICA DEGLI ARRETRATI DAL MESE DI MAGGIO IN AVANTI.

    Rispondi

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)