Naspi, come comunicare all’inps l’inizio di un nuovo lavoro

Cosa fare se sei in Naspi e vieni assunto per un nuovo lavoro? Cosa e come comunicare all’Inps?
In caso di nuova occupazione, durante il periodo di Naspi, è doveroso comunicare l’avvio del nuovo lavoro a tempo determinato o indeterminato.

Naspi comunicazione nuova assunzione modulo

Il modulo Naspi com è un modello telematico, utilizzato da tutti i disoccupati percettori di Naspi, che devono comunicare all’Inps, entro 30 giorni:

  • le variazioni di indirizzo o le nuove modalità di pagamento. In questo ultimo caso bisogna allegare il modello Sr163.
  • oppure gli eventi che modificano o bloccano il pagamento della disoccupazione Naspi, come l’instaurazione di un nuovo contratto di lavoro (il nostro caso specifico) o la comunicazione del reddito presunto per i lavoratori autonomi.

Con il modello Naspi com è possibile anche rimuovere le trattenute sindacali applicate mensilmente dai sindacati sulla Naspi.

Comunicazione inps assunzione lavoratore in disoccupazione

Per comunicare all’inps la nuova occupazione, bisogna recarsi sul sito www.inps.it.
Nella barra in alto a destra bisogna cercare e cliccare: Domande per Prestazioni a sostegno del reddito.

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Inserendo il codice fiscale e il codice Pin Inps dispositivo, si entrerà nello sportello virtuale per i servizi di informazione e di richiesta delle prestazioni.
Clicchiamo ora su Naspi

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

continuiamo adesso su Comunicazioni Naspi-COM

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

e quindi si dovrà premere su Invio Comunicazioni

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Una volta visualizzati e confermati i dati personali, potremo andare avanti

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Troveremo i dettagli dell’ultima pratica Naspi aperta:

Potrebbe interessarti anche  Cedolino pensione Agosto 2019, Inps ed ex Inpdap
Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Adesso si dovrà cliccare su: “eventi che influiscono sul pagamento della prestazione” e selezionando “attività lavorativa subordinata”.

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Indicheremo le date relative all’attività del nuovo lavoro:

  • solo la data di inizio attività se il contratto di lavoro è a tempo indeterminato;
  • la data di inizio e la data di fine contratto, nel caso di rapporto di lavoro a tempo determinato.

Andando avanti…

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Controlleremo la domanda e, se è corretta potremo confermarla ed il tutto sarà protocollato da Inps

Naspi comunicazione
Naspi comunicazione

Disoccupazione Naspi sospesa, come riprenderla

La circolare Inps n. 94 del 12 maggio 2015 , precisa inoltre che nel caso di nuova attività lavorativa durante la percezione della Naspi, il disoccupato deve comunicare all’Inps, entro un mese, l’inizio e la fine dell’attività lavorativa. Se la Disoccupazione ha una durata inferiore ai 6 mesi, la Naspi riprende d’ufficio, dalla data di interruzione.
Per cui in questo caso, il disoccupato Naspi, dopo la comunicazione del modello Naspi com, non deve fare niente: il contratto, nel corso dei sei mesi, si può interrompere anche per dimissioni del lavoratore. Naspi, come comunicare all’inps inizio lavoro

Se invece il contratto dura più di 180 giorni, il lavoratore deve fare una nuova domanda Naspi al termine del periodo di lavoro.

E’ possibile consultare anche la nostra Video-Guida cliccando qui. Ci auguriamo di aver risposto a diversi quesiti in merito alla disoccupazione Naspi e all’avvio di un nuovo lavoro.

Consulenza personalizzata da insindacabili.it
Se desideri ricevere assistenza personalizzata sulla domanda di Disoccupazione Naspi, puoi cliccare sulla nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 6 Media: 5]

10 Commenti

    • Buongiorno, lei deve comunicare la data di assunzione ed eventualmente la data di licenziamento o la data di termine del contratto di lavoro.

  1. Salve io ho fatto un giorno di prova stata assunta e poi dimessa il giorno successivo cosa succede essendo in naspi

    • Di regola la Naspi viene ripresa in automatico dall’Inps. Controlli o contatti i numeri verdi dell’Inps.

  2. Ma se Devo comunicare all’inps il reddito presunto del nuovo lavoro subordinato, ma non ho capito se la naspi viene ridotta dell’80% su tutto il reddito presunto comunicato (es: se comunico 3Mila € sarà su questo l’80% ?😕) e come mi viene corrisposto
    Grazie

    • Viene ridotto l’importo della Naspi dell’ottanta per cento se ha dei compensi occasionali. Questi compensi non devono superare 4800 euro. La NASpI è ridotta di un importo pari all’80% del reddito previsto, rapportato al periodo di tempo intercorrente tra la data di inizio del contratto di lavoro subordinato e la data di fine dell’indennità o la fine dell’anno, se antecedente, a condizione che il percettore comunichi all’INPS entro un mese dalla domanda di prestazione il reddito annuo previsto derivante dal o dai rapporti rimasti in essere, anche se pari a zero;

  3. Grazie per l’informazione, ma dalle slide non vedo però dove si dovrebbe comunicare il reddito presunto per avere comunque l’integrazione naspi dell’80%

    • Ancora non c’è la modalità per farlo, in quanto non è uscito 2018. Faccia una dichiarazione sostitutiva e la invii all’Inps con documento d’identità.

  4. Come comportarsi se si è in naspi e si trova un lavoro su chiamata che non garantisce un tot di ore di lavoro? Che reddito da lavoro puoi comunicare all’inps se non è dato saperlo?

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)