Naspi pagamento in corso: cosa significa?

Cosa vuol dire la dicitura pagamento in corso, della disoccupazione Naspi? Molti utenti, dopo avere presentato la domanda di disoccupazione Naspi, vogliono sapere lo stato della domanda e soprattutto quando sarà effettuato il primo pagamento. Per visualizzare la data di pagamento della disoccupazione, è necessario dotarsi delle credenziali, per accedere ai servizi online dell’Inps: Pin Inps, Spid o carta nazionale dei servizi.

Quando tempo ci vuole per avere i soldi della Naspi?

Molti disoccupati, dopo avere perso involontariamente il posto di lavoro, sono alla ricerca del calendario dei pagamenti della disoccupazione. Prima di tutto bisogna controllare lo stato della domanda in fascicolo previdenziale – richiesta presentate ed in seguito bisogna cliccare sul numero domus della domanda di disoccupazione. La pratica Naspi Inps si articola in diversi fasi:

  • in attesa di Istruttoria in prima istanza: esito COMPLETATO nell’esempio (l’Inps sta verificando tutti i requisiti),
  • calcolo: accoglimento (domanda Naspi positiva) o reiezione (domanda negativa)
  • oppure richiesta documenti: nel caso in cui bisogna integrare i documenti allegati.
Fasi pagamento in corso Naspi
Fasi pagamento in corso Naspi

Dopo l’accoglimento della domanda Naspi, è importante leggere la lettera di accoglimento delle Naspi, che trovi nella cassetta postale online dell’Inps o nel dettaglio del prospetto di calcolo nel servizio Inps: Domande per prestazioni a sostegno del reddito – Naspi. Nella lettera o nel servizio online, è indicato:

  • la decorrenza delle Naspi (ossia da quando parte)
  • i giorni spettanti, (sono 28 totali nel mese di Febbraio e 30 in tutti gli altri mesi)
  • la retribuzione imponibile per il calcolo dell’importo.

Pagamento Naspi in corso

Per visualizzare il pagamento in corso della Naspi, devi accedere con il Pin Inps, lo Spid o la carta nazionale dei servizi, sul servizio online Inps: Domande per prestazioni a sostegno del reddito. Nel menu a sinistra, clicca su Naspi – Indennità Naspi – Naspi – Consultazione domanda. Visualizzerai lo stato domanda, il protocollo della domanda per fare eventuali solleciti con il servizio Inps risponde, l’azienda, lo Stato della domanda ed il dettaglio. In stato della domanda c’è scritto: Pagamento in corso. Per ulteriori dettagli, consultare il Cassetto previdenziale del cittadino, ossia il fascicolo previdenziale.

Cosa vuol dire Naspi pagamento in corso
Naspi pagamento in corso

Naspi pagamento in corso: che cosa significa?

Se nello Sportello virtuale per i servizi di informazione e richieste di prestazioni, c’è scritto pagamento in corso, vuol dire che entro 15/20 giorni dall’accoglimento della domanda di disoccupazione (visualizzabile in fascicolo previdenziale), riceverai il primo pagamento della Naspi.

I primi pagamenti Naspi sono frazionati, ad esempio l’Inps pagherà un primo importo, dal giorno di decorrenza sino al 15 (se la naspi decorre dal 1° al 15) ed un secondo pagamento dal 16 al 31. Invece nel caso in cui la disoccupazione parte dal 16 al 31 del mese, il primo pagamento parte dalla data di decorrenza sino al 31 del mese.

Nell’esempio precedente la domanda online è stata istruita e pagata rapidamente:

  • 31/08 cessazione del rapporto di lavoro,
  • 04/09 domanda di disoccupazione online,
  • 06/09 Accoglimento Naspi,
  • 25/09 primo pagamento dal 08/09 al 15/09.

Quanto tempo ci vuole per avere la disoccupazione?

I tempi per l’istruttoria ed il completamento della pratica di disoccupazione Naspi, si sono ridotti. Infatti, come abbiamo visto nell’esempio precedente, la domanda online presentata il 4 settembre, sarà pagata il 25 settembre. Nel casi in cui, l’istruttoria della pratica in fascicolo previdenziale, si ferma per più di 30/45 giorni, sicuramente ci sarà bisogno di un’integrazione di documenti. Per l’esito favorevole della Naspi, è importantissimo allegare nella procedura online:

  • il documento di identità in corso di validità,
  • il modello Sr163 compilato correttamente in tutte le sue parti,
  • la lettera di licenziamento,
  • il contratto di lavoro a tempo determinato,
  • il permesso di soggiorno (tesserino) in corso di validità.

Se la Naspi è bloccata, bisogna fare un sollecito per iscritto, con il servizio Inps risponde online.

Consulenza Online da Insindacabili.it
Hai bisogno di una Consulenza? Visita la nostra Area dedicata! I nostri professionisti ti attendono online, per aiutarti a risolvere le tue problematiche fiscali e previdenziali.

Valuta l'articolo
[Totali: 3 Media: 5]

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui