Reddito di cittadinanza 5 Stelle: cos’è, come funziona, cosa fare, modulo?

Dal 29 Gennaio 2019 il reddito di cittadinanza 5 Stelle è legge. Quali sono i requisiti, a chi spetta, cosa fare per ottenere la card reddito di cittadinanza 2019? 

Reddito di cittadinanza M5s cos’è?

Il reddito di cittadinanza e le pensione di cittadinanza sono delle misure di contrasto alla povertà, attraverso l’erogazione di un beneficio economico mensile su una carta prepagata denominata: Rdc card. Il Rdc è uno strumento voluto dal Movimento politico 5 Stelle e partirà con le prime domande RDC dal 6 Marzo 2019. Il beneficiario ottenerà un importo mensile sulla carta Rdc e dopo il primo mese, dovrà subito sottoscrivere il patto per il lavoro o per l’inclusione sociale presso il Centro per l’impiego.

Reddito di cittadinanza 5 Stelle requisiti

Prima della domanda reddito di cittadinanza bisogna controllare i requisiti pubblicati in maniera dettagliata sul sito www.redditodicittadinanza.gov.it.

Per richiedere il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza, il richiedente e tutto il nucleo familiare, devono essere in possesso dei seguenti requisiti.

Reddito di cittadinanza a chi spetta: reddito di cittadinanza per stranieri

Il richiedente del reddito di cittadinanza, ossia il dichiarante della domanda:

  • deve avere almeno 18 anni di età;
  • deve essere cittadino italiano, cittadino dell’Unione Europea, oppure suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto permanente. Hanno diritto a beneficiare del reddito di cittadinanza, i cittadini stranieri titolari di un permesso di soggiorno di lungo periodo CE;
  • il richiedente deve essere residente in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi due anni in maniera continuativa, al momento della presentazione della domanda. Inoltre il richiedente deve mantenere la residenza per tutta la durata del beneficio economico Rdc.

Reddito di cittadinanza Requisiti Isee

Per richiedere il RDC bisogna presentare il modello Isee dopo il 15 gennaio 2019 senza errori o omissioni. Il modello Isee riguarda tutto il nucleo familiare (definito dall’art 3 del D.P.C.M. n. 159 del 2013) del richiedente e questo deve avere:

  • un valore Isee 2019 senza errori o omissioni, inferiore a 9.360,00 euro,
  • Il valore del patrimonio immobiliare NON superiore a 30.000 euro, esclusa la casa di abitazione;
  • un valore del patrimonio mobiliare (definito dal modello Isee) non superiore a 6000 euro per una persona; 8000,00 euro per due componenti, 10.000 euro per tre e più componenti familiari. A questi importi va aggiunto un incremento di 1000,00 euro per ogni figlio successivo al secondo e di 5000,00 per ogni componente disabile all’interno del nucleo;
  • un reddito familiare (determinato ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio n. 159/2013 art. 4) che non superi 6000 euro annui moltiplicati per il corrispondente parametro della scala di equivalenza ai fini del Rdc.  Questo valore è incrementato di 9.360 euro nel caso in cui il nucleo familiare risieda in un’abitazione in locazione, indicato sul modello Isee. Il reddito familiare viene determinato sottraendo i trattamenti assistenziali indicati dall’Inps, in automatico sul modello Isee 2019, ed al contrario vengono inclusi nel valore annuo del reddito familiare, tutti i trattamenti assistenziali in godimento di tutti i componenti familiari (con esclusione del bonus bebè) .

Non sono inclusi nei trattamenti assistenziali del reddito di cittadinanza:

  • i pagamenti degli arretrati;
  • le riduzioni nella compartecipazione al costo del servizio;
  • le esenzioni e le agevolazioni per il pagamento dei tributi (come la Tari);
  • le erogazioni, a fronte di rendicontazione di spese sostenute, buoni servizio o altri titoli che svolgono la funzione di sostituzione dei servizi;
  • gli importi del Sia e del REI; (Se inclusi nel modello Isee)
  • le misure regionali di contrasto alla povertà. (Se inclusi nel modello Isee)
Soglia di riferimento reddituale familiare in sede di prima applicazione
La soglia è incrementata a 9.360 euro nel caso di nucleo residente in casa di locazione
Parametro scala di equivalenza Isee ai fini del RDC 2019Soglia di riferimento reddituale familiare in sede di prima applicazione
16000,00 euro
1,4 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni (ad esempio due genitori)8400,00 euro
1,6 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni ed n. 1 componente minori di 18 anni9600,00 euro
1,8 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni ed n. 2 componenti minori di 18 anni10800,00 euro
2,00 per i nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni e n. 3 componenti minori di 18 anni12000,00 euro
2,10 per i nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni e n. 4 componenti minori di 18 anni12600,00 euro

Per chi ha determinati componenti all’interno del nucleo familiare, vengono esclusi ai fini del calcolo del parametro delle scala di equivalenza. I soggetti esclusi sono:

  • le persone in stato detentivo;
  • i cittadini ricoverati presso Istituti di cura di lunga degenza;
  • le persone ricoverate presso strutture residenziali a totale carico dello Stato.

Reddito di cittadinanza 5 Stelle: Requisiti godimento beni durevoli

Nessun componente familiare deve essere intestatario a qualsiasi titolo o avere la piena disponibilità:

  • di autoveicoli immatricolati la prima volta, nei sei mesi precedenti la domanda Rdc; (sono esclusi gli autoveicoli acquistati da persone con disabilità)
  • autoveicoli di grossa cilindrata superiore a 1600cc, immatricolati per la prima volta nei due anni antecedenti la richiesta; (sono esclusi gli autoveicoli acquistati da cittadini con disabilità)
  • di motoveicoli di cilindrata superiore a 250cc, immatricolati per la prima volta nei due precedenti alla domanda Rdc;
  • di imbarcazioni, navi, imbarcazioni da diporto;
  • il richiedente del beneficio non deve essersi dimesso volontariamente (non per giusta causa) nei 12 mesi precedenti, alla data della presentazione della domanda Rdc.

Il Rdc 2019 è compatibile, nel rispetto dei limiti reddituali, indicati precedentemente:

  • con una prestazione lavorativa di lavoro subordinato ed autonomo;
  • con la disoccupazione Naspi o con qualsiasi altra prestazione a sostegno del reddito, erogata dall’inps.

Il reddito di cittadinanza non è compatibile con il reddito di inclusione REI. Non si potranno fare nuove domande REI dal 1° Marzo 2019 ed i percettori del REI, se non presentono la domanda reddito di cittadinanza, potranno continuare a percepire i pagamenti sulla carta REI, sino alla durata inizialmente prevista.

Per le comunicazioni obbligatorie in caso di assunzioni o di redditi di lavoro autonomo o subordinato, leggi il nostro articolo: Reddito di cittadinanza testo definitivo.

Reddito di cittadinanza 2019 come funziona?

Il beneficio economico del reddito di cittadinanza è di 500 euro di base, sino ad un massimo di 1330 per nucleo familiare. Spettano:

  • 780 euro mensili per 12 mensilità (3.360 euro annui) meno il reddito complessivo del nucleo familiare (nel reddito devono essere compresi i trattamenti assistenziali), nel caso in cui il nucleo risiede in un’ abitazione in locazione indicato sul modello Isee 2019, con contratto di affitto registrato;
  • 650 euro per 12 mensilità (1800 euro annui)meno il reddito complessivo del nucleo familiare (nel reddito devono essere compresi i trattamenti assistenziali) nel caso in cui il nucleo paghi una rata mensile del mutuo, per la compravendita o costruzione della casa di abitazione principale.
Reddito di cittadinanza: quanto spetta mensilmente?
Esempi importi del reddito di cittadinanza 2019
Parametro scala di equivalenza Isee ai fini del RDC 2019Soglia di riferimento reddituale familiare in sede di prima applicazioneImporto Reddito di cittadinanza Rdc 2019
16000,00 euro500 euro base
780 euro con affitto
650 euro con mutuo
1,4 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni (ad esempio due genitori)8400,00 euro700 euro
980 euro con affitto
850 euro con mutuo
1,6 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni ed n. 1 componente minori di 18 anni9600,00 euro800 euro base
1080 euro con affitto
950 euro con mutuo
1,8 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni ed n. 2 componenti minori di 18 anni10800,00 euro900 euro base
1180 euro con affitto
1050 euro con mutuo
2,00 per i nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni e n. 3 componenti minori di 18 anni12000,00 euro1000 euro base
1280 euro con affitto
1150 euro con mutuo
2,10 per i nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni e n. 4 componenti minori di 18 anni12600,00 euro1050 euro base
1330 euro con affitto
1200 euro con mutuo

Il reddito di cittadinanza è riconosciuto per 18 mesi e potrà essere rinnovato per altri 18 mesi con un mese di sospensione. Nel caso di superamento dei fondi a disposizione, verrà rimodulato l’importo base erogato.

Reddito di cittadinanza 5 Stelle come richiederlo?

I documenti necessari per ottenere il reddito di cittadinanza sono:

  • il modello Isee 2019 compilato correttamente senza errori o omissioni;
  • il modulo di domanda che dovrebbe uscire sul sito dell’Inps verso la fine del mese di Febbraio 2019;
  • un’account di posta elettronica,
  • i documenti d’identità non scaduti di tutti i componenti familiari;
  • lo, Spid nel caso in cui vuoi presentare la domanda autonomamente sul sito www.redditodicittadinanza.gov.it.

Il RdC si può richiedere a partire dal 6 Marzo 2019 sul sito ufficiale redditodicittadinanza attraverso:

  • i centri di assistenza fiscale, i CAF; (i Caf non sono ancora abilitati per l’invio delle domande)
  • le credenziali Spid; (direttamente sul sito ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it)
  • gli sportelli dedicati degli uffici postali, presentato il modulo dell’Inps del RDC.

I requisiti economici del richiedente e del nucleo familiare, ai fini della continuità delle ricariche sulla Carta Rdc, hanno validità sino alla scadenza del modello Isee 2019. (Ossia il 31 Dicembre 2019)

Card Reddito di cittadinanza: come funziona la carta prepagata Rdc?

L’Inps verificherà tutti i requisiti del nucleo familiare. Entro 15 giorni lavorativi, il richiedente dovrebbe ricevere tramite sms o email, l’esito della domanda. Dopo l’accoglimento, il beneficiario, riceverà una lettera per ritirare la Card reddito di cittadinanza agli uffici postali. Il primo pagamento del reddito di cittadinanza partirà dal 18 Aprile 2019 e nel mese successivo dalla data di presentazione della domanda. Con la carta reddito di cittadinanza è possibile:

  • prelevare in contante agli sportelli ATM, entro un limite di 100 euro per un singolo individuo;
  • effettuare un bonifico mensile al proprietario della casa in locazione o all’Istituto Bancario o Postale con il quale si è contratto il mutuo;
  • fare acquisti tramite Pos in tutti i supermercati, farmacie, parafarmacie e negozi alimentari;
  • pagare le bollette della luce e del gas presso gli uffici postali;
  • avere uno sconto del 5% nei negozi convenzionati con il programma carta acquisti del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Tutti gli importi massimi mensili: art. 5 bozza decreto legge reddito di cittadinanza
Numero componenti del nucleoParametro scala di equivalenza Isee ai fini del RDC 2019Importo limite prelevabile massimo mensile
1
1100 euro
21,4 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni (ad esempio due genitori)140 euro
31,6 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni ed n. 1 componente minore di 18 anni160 euro
41,8 per nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni ed n. 2 componenti minori di 18 anni180 euro
52,00 per i nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni e n. 3 componenti minori di 18 anni200 euro
62,10 per i nuclei con n. 2 componenti maggiori di 18 anni e n. 4 componenti minori di 18 anni210 euro
2,20 per i nuclei con disabilità grave o non autosufficiente220 euro

Il beneficio economico deve essere sperso entro il mese successivo, dalla data di erogazione. L’importo non speso viene decurtato per un massimo del 20%, dall’importo corrisposto nel mese successivo. Non verrà decurtato solo il primo mese.

Per approfondire tutti gli obblighi ed i doveri del reddito di cittadinanza, ti consigliamo di leggere il nostro articolo: Reddito di cittadinanza testo definitivo.

Consulenza online reddito di cittadinanza
Hai bisogno di una consulenza telefonica previdenziale sulla misura Reddito di cittadinanza 5 Stelle? Visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 2 Media: 5]

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui