Come fare la domanda di disoccupazione Naspi online: la guida 2018 aggiornata 

Come presentare la domanda di disoccupazione Naspi online? Se sei stato licenziato, se ti sei dimesso per giusta causa o se ha risolo in maniera consensuale il rapporto di lavoro, non devi far altro che presentare la domanda di disoccupazione Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi: a chi spetta?

Hanno diritto alla Naspi, tutti i lavoratori subordinati che hanno perso il lavoro involontariamente ed in particolare la Naspi spetta:

  • gli apprendisti;
  • ai lavoratori nel settore privato, con contratto a tempo determinato ed a tempo indeterminato;
  • ai dipendenti pubblici, con un contratto a tempo determinato;
  • al personale artistico, con rapporto di lavoro subordinato;
  • ai soci lavoratori di cooperative.

Domanda di disoccupazione Naspi: i requisiti

Quali sono i requisiti per ottenere la disoccupazione Naspi? I requisiti per richiedere la disoccupazione, sono principalmente tre:

  • essere disoccupato dopo il licenziamento, le dimissioni per giusta causa, la scadenza del contratto o la risoluzione del contratto, da parte del datore di lavoro;
  • aver maturato 13 settimane di contribuzione nei quattro anni precedenti l’inizio della disoccupazione;
  • avere 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti dall’inizio della disoccupazione.

La domanda di disoccupazione online si presenta, entro 68 giorni dalla risoluzione del rapporto di lavoro.

Domanda Naspi: come fare la domanda di disoccupazione online?

Per richiedere la Naspi, devi essere in possesso del codice Pin dispositivo Inps, oppure puoi presentare la domanda, direttamente presso un patronato della zona o contattare il contact center dell’Inps, al numero verde 803.164 da telefono fisso o il numero Inps 06.164.164 da telefono mobile. Prima di presentare la domanda, devi essere in possesso:

  • del codice Pin dispositivo Inps;
  • documento d’identità in corso di validità;
  • del modello Sr163 compilato correttamente, timbrato e firmato dalla posta o dalla banca;
  • l’eventuale contratto di lavoro a tempo determinato, soprattutto per la disoccupazione dei docenti precari.
  • le ultime buste paghe;
  • la convalida della Direzione provinciale del lavoro, nel caso di dimissioni per giusta causa nel periodo tutelato della maternità o la risoluzione consensuale del rapporto;
  • le dimissioni per giusta causa e la contestazione fatta al datore di lavoro.

Questi documenti, a seconda del caso, devono essere allegati obbligatoriamente alla domanda Naspi. Dal primo dicembre 2017 non è necessario richiedere preventivamente lo stato di disoccupazione dal centro per l’Impiego per chi presenta la Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi: la guida completa 2018

Per inviare la domanda Naspi, devi cliccare sul sito www.inps.it, Sulla barra cerchi servizi, prestazioni, informazioni, scrivi domande per prestazioni a sostegno del reddito ed accedi al servizio, indicando il tuo codice fiscale ed il codice Pin dispositivo Inps. Successivamente clicca su Indennità di Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Clicca su Invio domanda

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Controlla i dati anagrafici, inserisci lo stato di cittadinanza, lo stato civile e clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Inserisci i dati dell’ultima posizione lavorativa

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Indica i dati del datore di lavoro, la data di inizio e di fine dell’attività lavorativa ed il motivo della cessazione. In seguito clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Controlla che il tuo datore di lavoro abbia fatto le comunicazioni uniemens

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Inserisci il numero di telefono, l’indirizzo email, il titolo di studio e la qualifica e clicca sempre su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Compila la seguente sezione e clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

In questo riquadro dovrai cliccare su, dichiaro di poter far valere di 30 giornate di lavoro e nel caso di attività autonoma dovrai indicare la data di inizio attività ed il reddito presunto futuro, dell’anno in corso. Successivamente clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Leggi l’avviso dell’Inps e clicca sul quadratino presa visione dell’avviso.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Seleziona la modalità di pagamento e scrivi il codice Iban indicato sul modello Sr163. Clicca su avanti.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Scrivi la qualifica dell’ultimo rapporto di lavoro e clicca su avanti.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Spulcia l’impegno a comunicare all’Inps qualsiasi variazione, che comunicherai con il modello Naspi Com e la dichiarazione della veridicità delle informazioni fornite. Clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Quali documenti devo allegare alla domanda Naspi online?

La domanda Naspi è quasi terminata. Controlla i dati dell’intera domanda di disoccupazione e clicca sul rettangolino ALLEGATI.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Qui dovrai allegare i documenti richieste per approvare tempestivamente la Naspi. E’ indispensabile allegare a tutte le prestazioni dell’Inps, il modello Sr163 e tutta la documentazione utile, per un iter veloce della domanda. Clicca su dichiaro che la documentazione allegata è conforme all’originale. Premi su scegli file, inserisci il file dal tuo pc e nella descrizione scrivi l’oggetto del documento allegato (ad esempio modello Sr163). Alla fine, clicca su torna allo sportello e premi conferma in basso al riepilogo delle informazioni sulla Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

La domanda di disoccupazione Naspi è stata inviata correttamente. Per richiedere le detrazioni fiscali o gli assegni familiari sulla disoccupazione Naspi, clicca sui riquadri indicati in questa schermata. Il programma in automatico, ti porterà alla domanda assegno nucleo familiare Naspi o alle detrazioni fiscali per la Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi

Domanda di disoccupazione Naspi

Entro 15 giorni dall’invio della domanda Naspi, dovrai recarti obbligatoriamente al centro per l’impiego di riferimento per il patto personalizzato. Riceverai direttamente una lettera di risposta sulla cassetta postale online dell’Inps, dove sarà indicato:

Se non ricevi una risposta entro 60 giorni, ti consigliamo di sollecitare l’esito della domanda Naspi, con il servizio online dell’Inps: Inps Risponde.

Consulenza del team di insindacabili.it

Per una assistenza specifica sulla compilazione della domanda di disoccupazione Naspi, puoi cliccare sulla nostra area di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 10 Media: 2.8]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

Invia il tuo Commento