Se faccio domanda per RDC il 6 Marzo 2019, fino a quando percepirò le ricariche Rei?

“Sono un beneficiario del REI dall’anno 2019, se faccio domanda per RDC il 6 Marzo 2019, fino a quando percepirò le ricariche REI?” – Qual è il periodo di decorrenza del reddito di cittadinanza? Se presento la domanda dal 6 Marzo 2019 al 31 Marzo 2019, quando riceverò la prima ricarica Rdc?

Domanda per Reddito di cittadinanza: modulo, tempi, a chi si presenta?

Ci siamo! Dal 6 Marzo 2019 è possibile presentare la domanda Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza tramite:

  • i centri di assistenza fiscale Caf, (in questi giorni è stata sottoscritta apposita convenzione con l’Inps),
  • lo spid reddito di cittadinanza, compilando la domanda sul sito www.redditodicittadinanza.gov.it,
  • gli uffici postali. (All’ufficio postale bisogna già portare la domanda compilata e sottoscritta in tutti i suoi campi con allegato il documento d’identità)

Saranno tantissimi gli utenti che presenteranno le domande al Caf. Per farlo, ti consigliamo di rivolgerti al caf di fiducia o a chi ti ha già elaborato il modello Isee 2019. I richiedenti del reddito di cittadinanza devono compilare il modello:

  • Sr180 per richiedere il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza,
  • Sr182 per chi ha barrato il quadro E del modello SR180,
  • Sr181, da presentare successivamente, per tutte le variazione che influenzano i requisiti e gli importi del reddito di cittadinanza.

Nell’ultimo comunicato stampa della consulta dei Caf, si è evidenziato che i tempi per le prime ricariche saranno più lunghi. Infatti per chi invierà la domanda dal 6 Marzo 2019 al 31 Marzo 2019, riceverà probabilmente le prime ricariche nel mese di Maggio 2019.

Domanda per Rdc e ultime ricariche Rei: ultimo pagamento REI

Secondo l’art. 13 del decreto reddito di cittadinanza, non si potranno presentare nuove domande del REI reddito di inclusione, dal 1° Marzo 2019. Coloro che stanno percependo le ricariche Inps sulla carta Rei, potranno continuare a percepirle sino alla durata inizialmente prevista, se non inviano il modulo della domanda Rdc. Ad esempio, se ho diritto al REI sino a Giugno 2019 ed Non aderisco al Rdc, percepirò la ricariche REI sino a giugno 2019 ed in seguito potrò presentare la domanda Rdc.

Il reddito di cittadinanza decorre, come il reddito di inclusione REI, dal mese successivo dalla presentazione della domanda. Infatti per chi presenterà la domanda Rdc dal 1° Marzo al 31 Marzo 2019, spetta il beneficio economico a partire dal mese di Aprile 2019.

Potrebbe interessarti anche  Contratto colf e badanti 2019

Al contrario i beneficiari del REI, riceveranno l’ultima ricarica del reddito di inclusione sulla Carta REI, verso la fine del mese di Marzo 2019 (se presentato domanda Rdc). Questo vale sia per chi già usufruiva del Rei a Febbraio 2019 e per tutti coloro che hanno presentato la domanda entro il 28 Febbraio 2019. Ad esempio, per chi ha diritto al Reddito di inclusione sino ad Aprile 2019 e richiede dal 6 Marzo 2019 il reddito di cittadinanza, riceverà l’ultima ricarica REI del mese di Marzo, verso la fine del mese di Marzo 2019 ed incomincerà a percepire la ricarica, sulla carta reddito di cittadinanza, da Aprile 2019.

Nel mese di Febbraio 2019 sono arrivate molte ricariche con importi REI inferiori ed alcuni utenti, hanno ricevuto alcuni pagamenti superiori. Il tutto dipende dal modello Isee 2019 e dai suoi indicatori, come l’Isre. Infatti l’Inps ha ricalcolato l’importo del REI, in base ai nuovi valori Isee, alle comunicazioni fatte con il modello REI com ed ai trattamenti assistenziali in corso del nucleo familiare. E’ possibile approfondire qui.

Domanda per Reddito di cittadinanza ultima ora

Per inviare la domanda del reddito di cittadinanza, prima di tutto bisogna presentare il modello Isee 2019 ed avere un valore Isee inferiore ai 9360 euro. Dopo aver accertato tutti i requisiti (leggi il nostro articolo: Che cos’è il reddito di cittadinanza) prendi appuntamento al Caf o controlla gli orari di apertura e le modalità di presentazione del modulo RDC Sr180, all’ufficio postale del Comune di residenza.

Gli stessi dati saranno comunicati all’Inps entro 10 giorni lavorativi. L’Istituto previdenziale acquisirà la domanda e controllerà i requisiti entro 5 giorni lavorativi. In seguito l’Inps comunicherà tramite emai o sms al richiedente, l’esito della domanda. Se la domanda è stata accolta, la posta ti invierà una comunicazione, per ritirare la carta reddito di cittadinanza all’ufficio postale del tuo Comune di residenza.

Entro 30 giorni dall’accoglimento della domanda o dalla ricezione del beneficio economico, ti consigliamo di recarti con i componenti familiari disoccupati ed in cerca di lavoro, al centro per l’impiego di tua competenza, per firmare la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro.

Per compilare autonomamente la domanda Rdc ti consigliamo di guardare il nostro video:

Consulenza del team di insindacabili.it
Per una consulenza telefonica sul REI o sul reddito di cittadinanza, accedi alla nostra area personalizzata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 1 Media: 5]

Seguici su Telegram

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

One Comment

  1. Complimenti! È “pregiudiziale” non mi è arrivata la ricarica REI di marzo. Ringrazio e saluti!

    Rispondi

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)