Domanda di disoccupazione Naspi 2019 online

Come inviare la domanda di disoccupazione Naspi 2019 online? Quali documenti sono necessari per presentare la domanda di disoccupazione Naspi 2019? Sei hai perso il lavoro involontariamente, hai diritto alla disoccupazione denominata Naspi (Nuovo assegno sociale per l’impiego), pari alla metà di quanto lavorato negli ultimi 4 anni.

Disoccupazione Naspi 2019: a chi spetta?

Per aver diritto alla disoccupazione Naspi, devi essere in possesso di determinati requisiti. La disoccupazione spetta:

  • agli apprendisti;
  • ai lavoratori privati, con contratto a tempo determinato ed indeterminato;
  • ai dipendenti pubblici, con un contratto di lavoro a termine;
  • al personale artistico, con rapporto di lavoro subordinato;
  • ai soci lavoratori di qualsiasi tipo di cooperativa.

Si hanno diritto alla Naspi 2019, solo per alcuni motivi di interruzione del rapporto di lavoro:

  • licenziamento per giustificato motivo oggettivo e soggettivo;
  • licenziamento per giusta causa;
  • dimissioni per giusta causa;
  • scadenza del contratto di lavoro a tempo determinato;
  • risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, quando sia stata richiesta dal datore di lavoro.

Naspi 2019: cosa cambia nel 2019?

In attesa di approvazione della legge di bilancio 2019, è importante evidenziare i nuovi servizi online resi a disposizione dell’Inps. Prima di tutto, dal 1° Gennaio 2019, non sarà più possibile contattare i numeri telefonici delle sedi locali Inps. I numeri a disposizione saranno:

  • il numero verde 803164 da telefono fisso (gratuito);
  • il numero verde 06164164 da telefono cellulare, con tariffa a pagamento, in base alla compagnia telefonica dell’utente.

L’Inps a fine dell’anno, metterà a disposizione diversi servizi online:

  • avviserà nel caso di diritto della disoccupazione Naspi;
  • comunicherà agli utenti, la corretta trasmissione della domanda di disoccupazione in via telematica;
  • avviserà gli utenti dei primi pagamenti ed il dettaglio di ogni singola rata.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019: i requisiti

I requisiti 2019 per richiedere la disoccupazione nell’anno 2019, sono principalmente tre:

  • essere disoccupato, dopo la cessazione del rapporto di lavoro;
  • avere 13 settimane di contributi, nei quattro anni precedenti l’inizio della disoccupazione; (controlla l’estratto contributivo Inps)
  • avere 30 giorni di lavoro effettivo, nei 12 mesi precedenti, prima della domanda Naspi.

La domanda si presenta esclusivamente online, entro 68 giorni dalla chiusura del rapporto di lavoro.

Come inviare la domanda Naspi 2019?

La domanda Naspi 2019, può essere inviata attraverso quattro canali:

  • il contact center dell’Inps, al numero verde 803.164 da telefono fisso o il numero Inps 06.164.164 da telefono mobile;
  • tramite il patronato dell’ufficio zonale; in questo caso è indispensabile chiedere la ricevuta della Naspi e se sarà applicata un ritenuta mensile come contributo sindacale.
  • tramite il codice Pin dispositivo Inps;
  • con il codice Spid.

Se presenti la domanda autonomamente, prima di metterti al PC, devi scansionare questi documenti:

  • documento d’identità in corso di validità (carta d’identità o patente, passaporto e permesso di soggiorno se straniero);
  • modello Sr163 compilato correttamente, timbrato e firmato dalla posta o dalla banca, indicando Naspi nella sezione descrizione;
  • contratto di lavoro a tempo determinato, se l’ultimo rapporto era a tempo determinato;
  • le ultime tre buste paga;
  • l’eventuale convalida della Direzione provinciale del lavoro provinciale, nel caso di dimissioni per giusta causa durante la maternità o la risoluzione consensuale del rapporto;
  • la copia delle eventuali dimissioni per giusta causa;
  • la copia della contestazione al datore di lavoro nel caso di dimissioni per giusta causa.
Potrebbe interessarti anche  Pensione anticipata 2019 ultime notizie

Dopo l’invio della domanda è obbligatorio recarsi al Centro per l’impiego, entro 15 giorni dalla data di invio della disoccupazione Naspi, per la sottoscrizione del patto di servizio.

Domanda Naspi 2019: la guida completa 2019

Per inviare telematicamente la domanda di disoccupazione Naspi 2019, devi accedere al sito dell’Inps: www.inps.it. Sulla barra cerchi servizi, prestazioni, informazioni, scrivi Naspi ed accedi al servizio, scrivendo il tuo codice fiscale ed il codice Pin dispositivo Inps. All’apertura della videata seguente, clicca su Indennità di Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 Informazioni

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 Informazioni

Clicca su menu naspi – Invio domanda

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 che cos'è

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 che cos’è

Verifica i dati anagrafici, inserisci lo stato civile e se coniugato, indica il codice fiscale del tuo coniuge. In seguito clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 invio domanda

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 invio domanda

Inserisci i dati dell’ultima posizione lavorativa indicati sulla busta paga, se quelli indicati dall’Inps non sono corretti:

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 ultima posizione lavorativa

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 ultima posizione lavorativa

Indica i dati del datore di lavoro, la data di inizio e di termine dell’attività lavorativa e seleziona il motivo della cessazione. In seguito clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 ricerca datore di lavoro

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 ricerca datore di lavoro

Controlla gli Uniemens (le comunicazione delle retribuzioni del consulente del lavoro dell’azienda) e clicca su avanti:

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 contributi utili

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 contributi utili

Scrivi il numero di telefono, l’indirizzo email, il titolo di studio, la qualifica e clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 contatti e qualifica

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 contatti e qualifica

Compila la seguente sezione (in quasi tutti i casi si indica No a tutte le domande del questionario) e clicca su avanti

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 dichiarazioni

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 dichiarazioni

In questa sezione dovrai cliccare su, dichiaro di poter far valere di 30 giornate di lavoro. Nel caso di attività di lavoro autonomo (come amministratore o lavoro autonomo occasionale), dovrai dichiarare il reddito presunto e la data di inizio attività.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 attività lavorativa in corso

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 attività lavorativa in corso

Clicca sul quadratino presa visione dell’avviso, dopo aver letto l’informativa dell’Inps

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 avviso

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 avviso

Seleziona la modalità di pagamento (conto corrente, carta prepagata, libretto bancario o postale) e scrivi il codice Iban indicato sul modello Sr163. In seguito clicca su avanti.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 IBAN

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 IBAN

Scrivi la qualifica dell’ultimo rapporto di lavoro e clicca su avanti.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 qualifica

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 qualifica

Clicca sul quadratino Mi impegno a comunicare all’Inps qualsiasi variazione, che invierai eventualmente con il modello Naspi Com e sulla dichiarazione di veridicità delle informazioni fornite. In seguito premi su avanti.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 comunicazioni Naspi com

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 comunicazioni Naspi com

Domanda di disoccupazione online 2019: documenti

Controlla i dati riportati nel riepilogo dei dati inseriti e clicca sul rettangolino ALLEGATI per inserire i documenti della Naspi.

Allegati Naspi 2019

Allegati Naspi 2019

Clicca sul quadratino: Dichiaro che la documentazione allegata è conforme all’originale, premi su scegli file ed inserisci i documenti indicati precedentemente. Ricordiamo che è indispensabile allegare il modello Sr163 compilato correttamente, con il documento d’identità in corso di validità.

Nella descrizione, dopo aver allegato il modello Sr163 scrivi: modello Sr163 e clicca su allega. Così farai anche per gli altri documenti. Dopo aver allegato tutti i documenti necessari, clicca su torna allo sportello e premi conferma in basso al riepilogo delle informazioni sulla Naspi.

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 documenti

Domanda di disoccupazione Naspi 2019 documenti

La domanda di disoccupazione Naspi 2019 è stata inviata. Se vuoi richiedere le detrazioni fiscali per il coniuge o per i figli e gli assegni familiari sulla disoccupazione, clicca sui riquadri indicati nella seguente schermata. Il programma dell’Inps, ti porterà alla domanda assegno nucleo familiare Naspi o alle detrazioni fiscali per la Naspi.

Detrazioni fiscali Inps 2019 ed assegni familiari 2019 disoccupazione Naspi

Detrazioni fiscali Inps 2019 ed assegni familiari 2019 disoccupazione Naspi

Entro 30/45 massimo riceverai un Sms o una lettera di risposta sulla cassetta postale online dell’Inps, dove sarà indicato:

Se non ricevi alcuna risposta di accoglimento o diniego della disoccupazione Naspi 2019, fai subito un sollecito con il servizio online dell’Inps: Inps Risponde online.

Consulenza online Naspi 2019
Per una consulenza telefonica specifica sulla compilazione della domanda di disoccupazione Naspi 2019, puoi accedere ai servizi della nostra area di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 8 Media: 4.4]

Seguici su Telegram

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

8 Comments

  1. Salve, posso consegnare alla sede INPS il documento SR163 di persona, senza allegarlo mentre faccio la domanda da casa?

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 28 Febbraio 2019 at 11:44

      E’ meglio se lo allega anche online

      Saluti

      Rispondi

  2. Buongiorno.
    La mia Naspi e stata sospesa dal 31/07/2018 fino al 31/12/2018 in quanto ho avuo un rapporto di lavoro in questo periodo. La Naspi riprendera da sola o devo rifare la domanda? La ringrazio.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 3 Gennaio 2019 at 22:07

      Se ha fatto il modello Naspi com sarà ripresa in automatico.

      Rispondi

  3. Buon giorno per percepire la naspi se nel penultimo lavoro mi sono licenziato mi aspetta lo stesso importante che non sia l ultimo lavoro?
    Avevo un contratto tratto di 6 mesi da agosto a gennaio 2019 a fine agosto mi sono licenziato durante la prova.a settembre ho trovato un altro lavoro e di finisco il contratto perché stagionale il 21 dicembre.
    I 30 giorni del lavoro dove ho dato le dimissioni verranno conteggiate lo stesso nella naspi?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 14 Dicembre 2018 at 0:37

      Nel caso di dimissioni volontarie non spetta la Naspi. Inoltre nel caso in cui chiede la Naspi, si calcano gli ultimi 4 anni dalla dato di licenziamento.

      Rispondi

      1. Intanto grazie della risposta però non ho capito,ora sto lavorando con contratto che scade il 21 dicembre e finisce.prima di questo lavoro ne avevo un altro dove mi ero licenziato volevo capire se per percepire la naspi importante è che nel ultimo rapporto di lavoro non ci si licenzi giusto?o guardano anche i rapporti di lavoro precedenti se una persona si è licenziata?
        E questi ultimi sono utili al conteggio Delle giornate di naspi?

      2. Nicola Di Masi 15 Dicembre 2018 at 16:42

        Si riprende la Naspi con un contratto di lavoro a tempo determinato inferiore a 6 mesi, anche se il lavoratore di è dimesso.

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)